itzh-CNenfrdeptrues

monitoraggio satelitare

  • Un sistema innovativo di osservazione della Terra dallo spazio per la stima dei volumi e l’analisi delle macerie, ma anche sopralluoghi per la verifica di agibilità dei beni culturali e delle criticità idro-geologiche, indagini “macrosismiche” per lo studio degli effetti del sisma sul costruito e pianificazione territoriale con la microzonazione sismica.

  • Uno studio dell’INGV rivela anomalie elettromagnetiche nella ionosfera prima di forti terremoti.

    Una determinazione statisticamente significativa di concentrazioni di anomalie elettromagnetiche nella ionosfera prima dell'accadimento di terremoti di magnitudo uguale a 5.5 o superiore, e con profondità ipocentrale fino a 50 km.

    Questo il risultato più importante dello studio "Precursory worldwide signatures of earthquake occurrences on Swarm satellite data" a cura di un gruppo interdisciplinare di ricercatori dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (INGV), della Planetek Italia srl e dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) appena pubblicato sulla rivista Scientific Reports del gruppo editoriale Nature.

  • Epsilon Italia ancora una volta è stata presente alla Notte dei Ricercatori che l’Università della Calabria ha organizzato congiuntamente con Università Mediterranea di Reggio Calabria, Università Magna Græcia di Catanzaro, CNR – per tramite di sei suoi istituti (IBFM, ICAR, IIA, IIT, ITM,NANOTEC) – e Regione Calabria, attraverso il Dipartimento Programmazione Nazionale e Comunitaria, nell’ambito dell’evento “SuperScienceMe” 2019.

    Il 27 settembre scorso, la sesta edizione Unical ha aperto le porte al pubblico a partire dalle 9.00, celebrando la ricerca, facendola conoscere alle migliaia di fruitori che hanno partecipato agli esperimenti, visitato i laboratori e i musei, assistito a dimostrazioni scientifiche e ammirato i prodotti scientifici e le tecnologie nate dalla ricerca accademica, startup, spin-off e aziende che operano nel settore dell’innovazione.

  • La missione Sentinel-2 del programma europeo Copernicus ci porta sul Gangotri, uno dei più estesi ghiacciai del sistema montuoso del Himalaya ed una delle più importanti fonti di approvvigionamento idrico del fiume Gange.

  • Il satellite Sentinel-2B del programma europeo Copernicus ci porta al di sopra del tratto più basso del fiume Uruguay, ricco di sedimenti e di colorazione marrone. In questa sua parte il fiume traccia il confine tra Argentina ed Uruguay e qui si trovano le zone umide delle Esteros de Farrapos e Islas del fiume Uruguay.

  • Nuovo accordo tra Enea, Planetek Italia e Comune di Messina per il monitoraggio del territorio via satellite con le immagini della rete Cosmo SkyMed. 

    Il nuovo Accordo tra Enea, l’azienda Planetek Italia e il Comune di Messina si pone l’obiettivo di garantire la sicurezza del territorio della frazione di Altolìa, monitorando il dissesto idrogeologico con immagini satellitari fornite dalla rete Cosmo SkyMed dell’Agenzia Spaziale Italiana (Asi).

    Grazie alle più avanzate tecnologie satellitari, sarà possibile individuare nuove frane e tenere sotto osservazione quelle esistenti. Oltre all’attività di monitoraggio satellitare ‘real time’, il team di ricerca metterà a punto uno studio storico (per il periodo 2014-2018) e una previsione al 2023 del dissesto idrogeologico di tutta l’area, pari a circa 25 km2.

  • Webinar gratuito: dal satellite al periscopio. La conoscenza continuativa dello stato di salute della reti idrico-fogniarie. Martedì 7 Maggio, ore 15:30.

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps