NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


itzh-CNenfrdeptrues
Forum TECHNOLOGYforALL 2018
Harris
3D Target

ERDAS 2011 World Tour a Milano e Venezia

logo_erdas_1
Dopo i successi di Roma e Palermo, l’ERDAS 2011 World Tour, l’evento itinerante gratuito che presenta le importanti novità della suite ERDAS 2011 farà tappa a Milano martedì 5 aprile e Venezia giovedì 7 aprile. Guardate la pagina ufficiale del Tour italiano e preiscrivetevi alla tappa di vostro interesse su www.planetek.it/erdas_2011_world_tour.

ERDAS 2011 World Tour a Milano e Venezia

logo_erdas_1
Dopo i successi di Roma e Palermo, l’ERDAS 2011 World Tour, l’evento itinerante gratuito che presenta le importanti novità della suite ERDAS 2011 farà tappa a Milano martedì 5 aprile e Venezia giovedì 7 aprile. Guardate la pagina ufficiale del Tour italiano e preiscrivetevi alla tappa di vostro interesse su www.planetek.it/erdas_2011_world_tour.

L’Aquila in 3D con Google

Laquila3dSono trascorsi due anni dal sisma che ha colpito la conca aquilana e, a distanza di due anni dal terremoto del 6 aprile 2009, c'è ancora una mancanza di visione sulla ricostruzione. Il centro storico dell'Aquila è ancora una città fantasma, parzialmente aperto! Senza un piano strategico pubblico, i cittadini non sanno ancora che sarà della loro bellissima città. In collaborazione con Google, a settembre 2010 l’arch. Barnaby Gunning si è fatto promotore di un progetto per costruire in 3D un modello virtuale della città nel suo stato attuale.

Disponibile sul sito di ASITA il bando del premio "Licinio Ferretti"

logo_asita
La Federazione ASITA indice una procedura di valutazione per l’assegnazione del premio “Licinio Ferretti”, consistente in una borsa di studio destinata a un giovane ricercatore, non strutturato, che, distintosi per attività scientifiche in un settore della Geomatica, voglia proporre un progetto di ricerca da sviluppare durante uno stage presso BLOM CGR SpA, avvalendosi delle strumentazioni e delle tecnologie di BLOM CGR SpA stessa.

ArcGIS 10 per la didattica e la ricerca

logo_AIIG
In occasione del 54° Convegno nazionale dell’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia, l’AIIG e ESRI Italia, in virtù della Convenzione quadro volta a diffondere la conoscenza della geografia e dei GIS, offrono, tramite selezione per titoli, un Corso di formazione gratuito dal titolo ArcGIS 10 per la didattica e la ricerca a giovani studiosi (assegnisti di ricerca, dottorandi, laureati) in campo geografico.

Al via il quarto International GOCE Users Group

geoide
L’ESA fin dalle sue origini si è fortemente occupata dell’osservazione e dello studio della Terra dallo spazio: tra le missioni più importanti ricordiamo la serie di satelliti meteorologici Meteosat (il primo nel 1977), i ben noti ERS-1 ed ERS-2 ed infine ENVISAT. Queste missioni hanno consentito la raccolta di vaste ed importanti quantità di dati sull’ambiente terrestre, dal clima alle dinamiche di superficie, accrescendo la comprensione dei meccanismi di cambiamento globale che caratterizzano in particolare i nostri tempi. La richiesta di accurati dati satellitari è in continua crescita, in quanto elementi vitali di moltissime applicazioni mirate alla protezione ed alla sicurezza dell’ambiente.

Al via il quarto International GOCE Users Group

geoide
L’ESA fin dalle sue origini si è fortemente occupata dell’osservazione e dello studio della Terra dallo spazio: tra le missioni più importanti ricordiamo la serie di satelliti meteorologici Meteosat (il primo nel 1977), i ben noti ERS-1 ed ERS-2 ed infine ENVISAT. Queste missioni hanno consentito la raccolta di vaste ed importanti quantità di dati sull’ambiente terrestre, dal clima alle dinamiche di superficie, accrescendo la comprensione dei meccanismi di cambiamento globale che caratterizzano in particolare i nostri tempi. La richiesta di accurati dati satellitari è in continua crescita, in quanto elementi vitali di moltissime applicazioni mirate alla protezione ed alla sicurezza dell’ambiente.

GeoSolutions annuncia il rilascio delle release 2.0.3 e 2.1-RC3 del GeoServer

GeoServer
GeoServer 2.0.3 è una release di mantenimento per il 2.0.x branch e contiene più di 60 fix oltre ad alcune nuove features come:

•    [GEOS-3824] - Improve the GDAL-ImageIO-Ext section User Documentation
•    [GEOS-3856] - Add WCS limits (similar to those in WMS or WFS)
•    [GEOS-4031] - Show log file contents in the web GUI
•    [GEOS-4188] - Allow GeoServer WFS to use the AUTO crs family

ESA - Immagine della settimana: Il Buco Nero (25 marzo 2011)

Penisola dello Yucatan (Messico)
(Credits: KARI)

 

L’immagine satellitare che proponiamo questa settimana (scaricala in alta risoluzione) ci mostra l’area nord orientale della Penisola dello Yucatan (Messico), in cui sono presenti  l’Isola di Holbox  e la Laguna di Yalahau.

Encom PA: realizzazione, esplorazione ed interpretazione di dati e modelli geografici

EncomPA_triangulation
La famiglia di prodotti Encom PA di Pitney Bowes Business Insight, orientati all'interpretazione dei dati geografici, è destinata a migliorare il modo di lavorare degli operatori del settore, rendendo molto più semplice la realizzazione, l’esplorazione e l'interpretazione dei dati e dei modelli del terreno. I punti di forza di Encom PA sono il PA Professional, il PA Explorer ed il PA Viewer.

EO e ISS per tutelare e valorizzare i Beni Culturali: guardiamo il mondo con 'occhi nuovi'

italia_dallo_spazio
Studenti di varie scuole superiori della Regione Sicilia (ad esempio IPSIA Majorana Sabin di Giarre e Liceo Scientifico Galileo Galilei di Catania) ed alcuni studenti dell’Università di Catania afferenti alla Struttura Didattica Aggregata di Scienze e Tecnologie Applicati ai Beni Culturali, mediante l’ausilio di vari sussidi e dotazioni tecnologiche degli enti collegati, hanno potuto ascoltare l’ing. Paolo Nespoli, astronauta italiano in forza all’Agenzia Spaziale Europea durante la loro ultima missione.

EO e ISS per tutelare e valorizzare i Beni Culturali: guardiamo il mondo con 'occhi nuovi'

italia_dallo_spazio
Studenti di varie scuole superiori della Regione Sicilia (ad esempio IPSIA Majorana Sabin di Giarre e Liceo Scientifico Galileo Galilei di Catania) ed alcuni studenti dell’Università di Catania afferenti alla Struttura Didattica Aggregata di Scienze e Tecnologie Applicati ai Beni Culturali, mediante l’ausilio di vari sussidi e dotazioni tecnologiche degli enti collegati, hanno potuto ascoltare l’ing. Paolo Nespoli, astronauta italiano in forza all’Agenzia Spaziale Europea durante la loro ultima missione.

Codevintec presenta i Georadar, quando la tecnologia entra nella vita di tutti i giorni

Codevintec_georadar
Codevintec organizza un workshop mercoledì 6 aprile dedicato al Georadar, per scoprirne specificità, applicazioni disponibili e modelli. Archeologia, Edilizia, Ingegneria, Protezione Civile, sono solo alcuni degli ambiti in cui vengono applicate queste tecnologie. I Georadar sono strumenti molto avanzati che realizzano indagini non distruttive del sottosuolo o di strutture e sono in grado di rilevare profili così dettagliati che trovano impiego nella vita di tutti i giorni, spesso a nostra insaputa.

FME 2011 World Tour: calling all spatial superheroes

Logo_FME_world_tour_2011
Sysgroup e FME di Safe Software possono aiutarvi a superare in modo efficace le vostre necessità di gestione e trasformazione dei dati territoriali ed a rendere facilmente accessibili i vostri contenuti geografici. Potete scoprire come partecipando al FME 2011 World Tour, una serie di incontri gratuiti, interattivi ed educativi, tra gli utenti FME e gli esperti di Safe Software e Sysgroup. Siete invitati!

Il primo pianeta è diventato il quinto!

Messenger
Alle 02:09 della mattina del 18 marzo, la sonda MESSENGER è entrata in orbita intorno a Mercurio, il primo pianeta del Sistema Solare, rendendolo il quinto nella storia ad essere esplorato in modo stabile. Dopo un viaggio di 2418 giorni, avendo percorso quasi 8 milioni di kilometri, il motore principale della sonda si è acceso per ben 15 minuti allo scopo di frenare definitivamente la sua corsa intorno al Sole permettendo così alla gravità di Mercurio di catturarla.

Il primo pianeta è diventato il quinto!

Messenger
Alle 02:09 della mattina del 18 marzo, la sonda MESSENGER è entrata in orbita intorno a Mercurio, il primo pianeta del Sistema Solare, rendendolo il quinto nella storia ad essere esplorato in modo stabile. Dopo un viaggio di 2418 giorni, avendo percorso quasi 8 milioni di kilometri, il motore principale della sonda si è acceso per ben 15 minuti allo scopo di frenare definitivamente la sua corsa intorno al Sole permettendo così alla gravità di Mercurio di catturarla.

Con l’arrivo della primavera l’INGV premia gli scolari

INGV_concorso_bambini_2011
Il 23 marzo alle ore 10:30, presso la sede capitolina dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), in via di Vigna Murata, 605, si svolgerà la premiazione dei bambini che hanno realizzato i disegni per il calendario scolastico 2011 dal titolo: “Scienziato anche io! la scienza e gli scienziati visti dai bambini”.

Il Centro Funzionale decentrato di Protezione Civile della Regione Umbria

DPC_1
Il Centro Funzionale Decentrato (CFD - Dir. P.C.M. 27 febbraio 2004), fa parte del sistema di allertamento nazionale e regionale per il rischio idrogeologico ed idraulico ai fini di protezione civile. In Umbria il CFD è operativo dal 2007 e formalmente attivo dal 12 Febbraio 2010 presso il Centro Regionale di Protezione Civile (CRPC) di Foligno.

ESA - Immagine della settimana: Luoghi del Medio Oriente (18 marzo 2011)

Iran e Penisola Arabica

L’immagine che proponiamo questa settimana  proviene dal satellite ENVISAT  e mostra  le regioni del sud-est dell’Iran  e parte della Penisola Arabica (scaricala in alta risoluzione).

 

Leica GeoMoS Web 2.0 si dota di uno strumento di reporting automatico

leica geomos web
Leica GeoMoS Web è un servizio web per la visualizzazione e l’analisi in rete dei dati di monitoraggio. Gli utenti autorizzati, compresi i clienti e i partner, possono accedere al proprio progetto di monitoraggio ovunque e in qualsiasi momento, tramite browser web, PDA o cellulare.

Dal mondo GIS Open Source: Geosparc presenta Geomajas 1.8

Geomajas
Geosparc, azienda che offre supporto professionale per il GIS Open Source Geomajas, ha reso nota l’uscita di una nuova release e la disponibilità di tutto il software utile alla realizzazione di soluzioni webGIS ad elevate prestazioni, sicure e scalabili: si tratta di Geomajas 1.8.

Com'è cambiato dallo spazio il paesaggio del Giappone dopo lo tsunami

terremoto_giappone
Dopo il terremoto e lo tsunami che ha devastato il giappone lo scorso 11 marzo, sono state determinanti le immagini satellitari che hanno fornito un quadro ampio e chiaro della portata degli eventi naturali, in modo da poter aiutare i soccorsi attualmente in corso.

Com'è cambiato dallo spazio il paesaggio del Giappone dopo lo tsunami

terremoto_giappone
Dopo il terremoto e lo tsunami che ha devastato il giappone lo scorso 11 marzo, sono state determinanti le immagini satellitari che hanno fornito un quadro ampio e chiaro della portata degli eventi naturali, in modo da poter aiutare i soccorsi attualmente in corso.

Intergraph SG&I Users Conference 2011

logo_intergraph
Intergraph Italia SG&I annuncia il tradizionale evento indirizzato ai Clienti e i Partner della divisione Security, Government & Infrastructure, che quest’anno si terrà il 24 giugno presso la Sala Monte Mario dell’Hotel Cavalieri Hilton di Roma.

Giappone spostamento da terremoto misurato da rete GNSS con tecnica italiana VADASE

mizu gnss station japan
Utilizzando la tecnica VADASE, messa a punto da un team di ricercatori dell'Università di Roma "La Sapienza" composto da Gabriele Colosimo, Mattia Crespi e Augusto Mazzoni tramite stazioni GNSS (GPS) appartenente alla rete mondiale di monitoraggio GEONET sono stati mostrati dei movimenti spaziali che nella direzione est raggiungono quasi i 3 metri.

Prima immagine satellitare dalla Nasa del terremoto e dello tsunami in giappone

Terremoto e tsunami giappone immagine MODIS Sendai

La prima vista satellitare dalla NASA del nord-est del Giappone a seguito del devastante terremoto e dello tsunami rivela vaste inondazioni lungo la costa. Il Moderate Resolution Imaging Spectroradiometer (MODIS) ha acquisito l 'immagine della regione di Sendai il 12 marzo 2011, alle ore 10.30. L'immagine in fondo, scattata da MODIS il 26 febbraio 2011, è fornita come riferimento.

Georisorse youtube, twitter e flickr del terremoto in Giappone

japan-earthquake-mar11

 

Tutte le risorse YouTube (video), Twitter (messaggi) e Flickr(foto) sono disponibili geolocalizzate sulla piattaforma messa a disposisizione da ESRI negli Stati Uniti.

La Japan Earthquake & Tsunami Map è disponibile all'indirizzo:

http://www.esri.com/services/disaster-response/japan-earthquake-tsunami-2011-map/index.html

A causa dei numerosi accessi potrebbe essere necessario pazientare molto per vedere la mappa visualizzata con tutte le informazioni del sima e i video, immagini e segnalazioni twitter geolocalizzate.

Blom CGR: la futura immagine della PA è cloud

blom
A conferma di quanto scritto dal nostro direttore ieri nell'articolo La Rivoluzione Geospaziale tra le nuvole, è arrivata questa news dalla Blom CGR che volentieri riportiamo e che parla di una piattaforma cloud di immagini e rilevazioni del territorio per agevolare le attività quotidiane delle amministrazioni italiane, ridurre i costi e introdurre efficienza e modernità gestionale.


ESA - Immagine della settimana: Il Deserto Irrigato (11 marzo 2011)


La Imperial Valley in California (USA)

L’immagine che proponiamo questa settimana, acquisita dal satellite giapponese per Telerilevamento ALOS (del peso record di quattro tonnellate) ritrae il ricco suolo agricolo della Imperial Valley  all’interno della regione desertica della  California meridionale, negli Stati Uniti. (scaricala in alta risoluzione)

L'INGV sul terremoto in Giappone

logo_ingv
Risultati preliminari di studi effettuati dall'INGV (Melini, Piersanti) indicano che il terremoto del Giappone di questa mattina avrebbe spostato l'asse di rotazione terrestre di quasi 10 centimetri.

Terremoto in Giappone: necessario uno strumento di previsione tsunami

terremoto_giappone
Un violento terremoto di magnitudo 8.9 della scala Richter ha colpito il Giappone. L’epicentro è stato localizzato al largo delle coste nipponiche, nel nord est del paese, ad una distanza di circa 350 km miglia dalla capitale Tokyo e ad una profondità di circa 20-30 km. Il sisma è avvenuto alle 14.46 ora locale (0546 GMT), quando molte persone si trovavano per le strade o negli uffici, dove ovviamente si sono vissuti momenti di panico.

Isolamento sismico di Palazzo Margherita

Isolamento_sismicoL'ENEA Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, ha proposto un sistema innovativo di isolamento sismico, particolarmente idoneo per gli edifici storici, sperimentato su Palazzo Margherita, sede del comune dell'Aquila, gravemente danneggiato durante il terremoto del 2009. L'edificio è stato oggetto di un campagna sperimentale preliminare per la caratterizzazione dinamica che permette l'adeguamento sismico di un edificio esistente senza intaccarne le caratteristiche architettoniche, requisito particolarmente importante per gli edifici di interesse storico. Il sistema consente anche la realizzazione di una galleria pedonale o veicolare o la realizzazione di un parcheggio sotterraneo.

RapidEye ha completato la seconda copertura della Cina in due anni

logo_rapideye_2
RapidEye, l'unico fornitore di soluzioni geospaziali che opera con una costellazione di cinque satelliti per l'osservazione della Terra, ha annunciato che la seconda copertura della Cina è stata completata. La campagna di acquisizione delle immagini, partita il primo agosto 2010 e conclusasi l'11 gennaio 2011, è stata ideata per coprire circa 5.8 milioni di km quadrati, ovvero il 60% delle campagne.

Telespazio al Munich Satellite Navigation Summit 2011

logo_TELESPAZIO
Telespazio, società del gruppo Finmeccanica-Thales, ha partecipato al Munich Satellite Navigation Summit, che si è tenuto dall'1 al 3 marzo a Monaco di Baviera. La manifestazione è dedicata alle tematiche a alle prospettive di sviluppo dei sistemi mondiali di navigazione satellitare.

La Rivoluzione Geospaziale tra le nuvole

aerialphotosGeospatial e nuvole anche per l'impresa aerofotogrammetrica italiana.

Si parla molto della rivoluzione geospaziale in atto anche a causa di un video diffuso in questi giorni dalla Penn State University e per il quale dobbiamo rendere grazie a “Tanto” per averlo diffuso in Italia realizzandone anche i sottotitoli in italiano.  Si parla molto anche del “cloud computing” una cosa abbastanza vecchia, annunciata una decina di anni fa, che ha già visto esperienze buone e esperienze fallimentari nel momento in cui si affrontarono applicazioni software centralizzate e distribuite da server di grandi dimensioni che avrebbero dovuto servire migliaia di utenti, il tutto tramite la rete Internet. Forse all’epoca la rete non era sufficiente a sostenere tutto ciò ma l’idea del ritorno al terminale “stupido”, in grado di visualizzare operazioni complesse realizzate al di là della nostra rete, nella nuvola di Internet appunto, continuava ad affascinare ed oggi ci troviamo in pieno cloud computing avendo sia provider di dati, che di applicazioni di elevato livello e realizzatori di terminali che vanno dagli smartphone ai palmari tipo iPad di ultima generazione che stanno focalizzando l’attenzione di milioni di utenti.

Gara Internazionale per la tutela della cartografia

Conservation_mapping_competition
La Society for Conservation GIS ed ESRI stanno lavorando fianco a fianco per portare a termine una selezione dei protagonisti  di  attività di tutela in ambito cartografico. La International Conservation Mapping Competition è un’iniziativa aperta a tutte le associazioni di conservazione e tutela no-profit ed a tutti i singoli individui che supportano queste iniziative. Un totale di  10.000 dollari di premi sono stati stanziati in sei differenti aree applicative.

Topcon annuncia le stazioni totali della serie GTS-240NW

Topcon_GTS-240NW
Le stazioni totali della serie GTS-240NW si caratterizzano per la presenza del software TopField and Road, per i miglioramenti apportati all’efficienza nella raccolta dei dati topografici, alla fase di progettazione e al picchettamento stradale.

Annunciato QGIS versione 1.6.0

logo_qgis
Il team di sviluppo di Quantum GIS (QGIS) ha recentemente annunciato l’uscita della versione 1.6.0, ultima della serie di aggiornamenti del popolare GIS Open Source. Il codice binario e quello sorgente sono disponibili all’indirizzo: http://download.qgis.org.

MORFEO: monitoraggio per il rischio frane

logo_MORFEO
Si terrà domani, nella sede del Dipartimento di Protezione Civile in via Vitorchiano 2 a Roma, e il giorno successivo presso la sede dell’ASI in Viale Liegi 26, il workshop finale del progetto pilota dell’ASI MORFEO, MOnitoraggio e Rischio da Frana mediante dati EO (Earth Observation).

logo_esa_smallIMMAGINE DELLA SETTIMANA

Grazie ad un accordo di collaborazione con ESA, la nostra testata è attualmente l'unico media online italiano che può ospitare ufficialmente l'Immagine della Settimana dell'Agenzia Spaziale Europea. In europa l'accordo è già in corso con diversi media tra cui citiamo El Pais (Spagna), Echo-online (Germania) e T-Online (Germania). Le immagini provengono dall'attività di ESA nel settore dell'Osservazione della Terra e sono ottenute da vari satelliti. Scelte per la loro bellezza o per la loro attinenza con particolari avvenimenti, sono corredate da una breve descrizione nella quale, oltre agli aspetti tecnici relativi alla "cattura" delle immagini stesse, vengono messi in risalto i dettagli geografici più interessanti. GEOmedia supporta con costanza le attività dell'ESA che, lo ricordiamo, si occupa di delineare il programma spaziale europeo e quindi di dargli attuazione. I progetti dell'Agenzia sono concepiti per scoprire quanto più possibile sulla Terra, l'ambiente spaziale circostante, il Sistema solare e l'Universo in generale, ma puntano anche allo sviluppo di tecnologie e servizi satellitari e alla promozione delle industrie europee. Inoltre, l'ESA collabora attivamente con le organizzazioni spaziali extra-europee per condividere con tutta l'umanità gli enormi vantaggi derivanti dalla ricerca spaziale.

Di seguito le immagini più scaricate:

{loadposition pos4}

 

Oppure puoi vedere tutte le immagini nell'archivio sottostante.

Visita l'archivio delle immagini della settimana dell'ESA


Analisi del Terremoto in Nuova Zelanda del 22 febbraio 2011

christschurchLo studio e i risultati del terremoto di Christchurch (capitale dell’Isola del sud della Nuova Zelanda) dello scorso febbraio, arriva dal cielo con un sistema di osservazione spaziale per la gestione del rischio sismico.

Attraverso un progetto made in Italy chiamato SIGRIS, finanziato dall’Agenzia Spaziale italiana e a coordinamento scientifico di INGV, le immagini della costellazione quattro satelliti italiani Cosmo-SkyMed sono state utilizzate per individuare la sorgente del devastante sisma neozelandese.

ESA - Immagine della settimana: America dell'Ovest (4 marzo 2011)




Nell’immagine ENVISAT di questa settimana possiamo osservare il panorama, dal sensibile contrasto cromatico, degli stati americani della California (nell’immagine, a sinistra) e del Nevada (a destra), nell’ovest degli Stati Uniti (scaricala ad alta risoluzione).

INGV pubblica un report sul terremoto neozelandese

INGV_Christchurch
Lo studio e i risultati del terremoto di Christchurch (capitale dell’Isola del sud della Nuova Zelanda) dello scorso febbraio, arriva dal cielo con un sistema di osservazione spaziale per la gestione del rischio sismico.

Lanciato un nuovo satellite GLONASS

logo_glonass
L’amministrazione russa ha lanciato con successo dal centro spaziale di Plesetsk, lo scorso 26 febbraio, un nuovo satellite per il posizionamento GLONASS-K. Il precedente lancio, effettuato lo scorso mese di dicembre 2010, avrebbe dovuto completare il raggruppamento dei satelliti in orbita; il tentativo non è però andato a buon fine a causa di un malfunzionamento del razzo vettore, che all’improvviso ha virato ed è affondato nell’Oceano Pacifico.

Tutti al lavoro per l’edizione 2011 di INTERGEO

logo_intergeo
INTERGEO 2011, che si terrà dal 27 al 29 settembre a Norimberga, in Germania, fornirà uno sguardo d’insieme dei trend e degli sviluppi dell’anno nel settore della geomatica. Dagli sviluppi nel 3D alle applicazioni satellitari, il numero dei sistemi complessi sta crescendo in maniera continua e la gamma di offerte si sta allargando, aprendo nuovi settori di sviluppo.

EGNOS finalmente operativo per la sicurezza aerea

logo_egnos
Oggi la Commissione Europea ha lanciato il servizio per il trasporto aereo EGNOS . Il sistema consente procedure di avvicinamenti aeroportuali di precisione, rende più sicura la navigazione aerea e di conseguenza sarà di grande aiuto a ridurre i ritardi, le deviazioni e le cancellazioni dei voli. E' una tecnologia di uso libero, senza costi, il che permetterà agli aeroporti di aumentare la loro capacità complessiva e di ridurre i costi operativi.

MapInfo Manager tira fuori il meglio dai dati spaziali

PBBI_mapinfo_manager
MapInfo Manager permette alle aziende di costruire e gestire cataloghi centralizzati di dati spaziali in modo da facilitare gli utenti nella loro ricerca, comprensione e utilizzazione. Gli standard open permettono inoltre di adattare MapInfo Manager per un'ampia gamma di potenziali utenti. MapInfo Manager fa parte della suite PBBI Enterprise GIS ed integra bene al suo interno anche altri prodotti come MapInfo Professional e MapInfo Stratus.

Presentazione di ASITA 2011 e call for papers

logo_asita
L’appuntamento annuale di ASITA è quest’anno a Colorno, in provincia di Parma, dal 15 al 18 novembre. Nell’anno in cui ricorre il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, anche ASITA celebra i suoi “luoghi della memoria”: nella provincia che diede i natali al grande Italiano Giuseppe Verdi, la prestigiosa Reggia di Colorno ospiterà la Conferenza nazionale, negli stessi luoghi dove la Federazione nacque - sedici anni or sono - per lungimirante e determinata volontà di alcuni uomini di scienza e di un imprenditore di successo.

Ricerca di mercato sul settore dell'Informazione Geografica

humboldt
Il Fraunhofer Institute for Computer Graphics Research è il coordinatore del progetto europeo HUMBOLDT, in cooperazione con la Technical University di Darmstadt. I due soggetti stanno conducendo un'indagine di mercato intitolata 'Situazioni e prospettive del mercato dell'Informazione Geografica (GI) in Europa'. A partire dalla scorsa settimana, è possibile completare un questionario, disponibile seguendo questo link, allo scopo di ottenere una rappresentazione diversificata della situazione attuale del mercato della GI.

Trimble lancia la serie GeoExplorer 6000

trimble_GeoXH6000
Trimble introduce i dispositivi GNSS portatili ad alta precisione della serie GeoExplorer 6000. La serie 6000 si caratterizza per i notevoli miglioramenti che apporta per il posizionamento in ambienti difficili come canyon urbani o sotto folta vegetazione, ciò grazie alla tecnologia Trimble Floodlight.

Alleanza strategica tra Garmin e Volvo Penta

motoscafo
Garmin ha annunciato di aver stipulato un'alleanza strategica con AB Volvo Penta, azienda leader in sistemi di propulsione integrata. Questa alleanza permetterà di fondere le competenze delle due aziende nel settore della navigazione e propulsione per sviluppare e commercializzare nuove strumentazioni per imbarcazioni e comunicazione.

570.000 fabbricati hanno perso i requisiti di ruralità

audizione senato Gabriella AlemannoL'Agenzia del Territorio ha presentato i primi risultati dell'accertamento in corso relativamente ai cosidetti "fabbricati fantasma". Durante una audizione al Senato della Direttrice dell'Agenzia Gabriella Alemanno si è puntata l'attenzione al recupero degli introiti possibile dalla perdita di ruralità di circa 570.000 fabbricati.

{loadposition pos2}

Ultime notizie pubblicate

...

{loadposition archivionotizie}

Promozione abbonamenti GEOmedia 2011

Scaduto

GEOmedia

Per aggiornarti sulle tecnologie per il territorio, basta un click!

Abbonati oggi stesso e sostieni GEOmedia con la promozione per il 2011 riservata a te.

Sei un professionista? Un anno a soli 30 € anzichè 45 €.

Sei uno studente o docente? Un anno a soli 20 €.

E' possibile sottoscrivere l'abbonamento semplicemente, in uno dei seguenti modi, scegli quello a te più congeniale:

- collegandosi al sito nella pagina degli abbonamenti ed effettuando il pagamento con carta di credito o PayPal.
- tramite bonifico bancario:
 IBAN IT91T0760103200000067876664 (Banco Posta S.p.a.) intestato a A&C2000 srl;
- tramite versamento su conto corrente postale nr. 67876664 intestato a A&C2000 srl.

Per usufruire della promozione è sufficiente inserire nella causale la sigla dell'università o scuola più la matricola se sei uno studente o professore, oppure albo e numero di iscrizione se sei un professionista.Per contattare il servizio abbonamento potrai:

- rivolgersi al numero telefonico: 06.62.27.96.12
- inviare fax al seguente numero: 06.62.20.95.10
- inviare email all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

GEOmedia non riceve finanziamenti di alcun tipo e vive esclusivamente del supporto dei lettori e delle aziende.

 

Altus Positioning System sbarca in Germania

altus_aps-3
Altus Positioning Systems è stata selezionata dall'amministrazione della regione tedesca della Baden-Württemberg per la fornitura di 100 ricevitori GNSS APS-3. La Josef Attenberger GmbH, rappresentante commerciale della Altus in Germania, ha vinto la gara indetta dal Baden-Württemberg Geo Information and Land Development office (LGL) con un'offerta molto competitiva.

Planetek ImageryPack

Naviga per temi

uso del suolo oceanografia geodesia leica realta aumentata flytop ISPRA esri italia cantiere Harris terremoto smart city smartphone sentinel coste INSPIRE territorio cartografia ricevitori cosmo skymed mare modellazione 3d microgeo copernicus agricoltura nuvole di punti technologyforall formazione pianificazione ortofoto servizi fotogrammetria beni culturali geolocalizzazione progettazione intelligenza artificiale catasto lidar termografia Epsilon Italia mobile mapping top world metadati eGEOS codevintec uav Here autodesk geofisica storytelling trimble digital geography ict rilievo open geo data dati FOIF sensore trasporti realtà virtuale catasto europeo urbanistica BIM 3D scansione 3D osservazione dell'universo geospatial hexagon internet of things gps ingv apr tecnologia sar gestione emergenze rilievo 3d tecnologie avanzate interferometria openstreetmap satelliti top faro topcon rndt arcgis app osservazione della terra big data terra e spazio webGIS GTER archeologia geologia open data esa ambiente GIS asi reti tecnologiche remote sensing misurazione stazione totale mobilita Stonex smart mobility dati geografici CAD utility infrastrutture autonomous vehicle numerazione civica teorema telerilevamento asita dissesto idrogeologico geoportale Toponomastica autocad monitoraggio GNSS in cantiere cnr leica geosystems geomax spazio geomatica scienze della terra sicurezza sinergis INTERGEO SIFET energia terremoti meteorologia droni laser scanner aerofotogrammetria rischio open source e-geos topografia esri mappe Bentley qgis terrelogiche galileo planetek protezione civile posizionamento satellitare
Technology for All

Il video del mese

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo