Roma, IT

26.96°C
Clear Sky Humidity: 56%
Wind: W at 2.57 METER/SEC
Martedi
21.3°C / 34.29°C
Mercoledi
20.44°C / 35.15°C
Giovedi
22.75°C / 34.29°C
Venerdi
21.69°C / 32.44°C
Sabato
20.11°C / 31.14°C
Domenica
19.1°C / 32.67°C
ESA - Immagine della settimana:  Patagonia (04 luglio 2022)

ESA - Immagine della settimana: Patagonia (04 luglio 2022)

La missione Copernicus Sentinel-3 ha catturato questa straordinaria vista grandangolare, nella punta meridionale del Sud America, sia della Patagonia che delle isole Falkland.

Con una copertura superficiale di circa 673 000 kmq la Patagonia si trova a cavallo tra Argentina e Cile. La regione comprende la sezione meridionale della catena montuosa delle Ande, con laghi, fiordi, foreste pluviali e ghiacciai ad ovest, deserti ed altopiani ad est.

L’arcipelago insulare della Terra del Fuoco, che si trova all'estremo meridionale della Patagonia (la punta più meridionale nell’immagine), è condiviso tra Argentina e Cile, con la parte orientale dell’isola principale appartenente all’Argentina e la punta meridionale dell’arcipelago – che forma Capo Horn – appartenente al Cile. Lo Stretto di Magellano, così chiamato dal nome del suo scopritore, si trova tra la Terra del Fuoco e la terraferma Argentina.

Nella parte bassa dell’immagine è visibile parte del Parco Nazionale Alberto de Agostini. Il parco presenta una linea costiera altamente irregolare, che appare profondamente indentata da fiordi. Designata Riserva della Biosfera dall’UNESCO, il parco presenta diversi ghiacciai di marea ed include le isole Gordon, Cook e Londonderry.

Le isole Falkland sono visibili all’estrema destra dell’immagine. Queste isole si trovano nell’Oceano Atlantico meridionale, a circa 600 km ad est della Patagonia. Le Falkland sono formate da due isole principali, West Falkland ed East Falkland, che sono separate dallo Stretto delle Falkland, un canale che presenta una larghezza media di circa 20 km.

Le vorticose regioni colorate di blu e verde sono dovute a fioriture di fitoplankton. Questi organismi microscopici prosperano nelle acque fresche e ricche di nutrienti che scorrono tra la costa dell'Argentina meridionale e le isole Falkland. I nutrienti trasportati dai fiumi favoriscono la crescita del fitoplankton, fatto che spiega la presenza di plankton che nell’immagine abbraccia la linea costiera del Sud America,come pure la polvere trasportata dalla Patagonia al largo, che viene poi distribuita sulla superficie dell'oceano dai forti venti occidentali.

Durante la primavera e l’estate le popolazioni di alghe dell’Atlantico Meridionale esplodono spesso in enormi fioriture, che galleggiano con le vorticose correnti oceaniche. Trasportando un insieme di strumenti all’avanguardia, Copernicus Sentinel-3 effettua sistematiche misure degli oceani, del territorio, del ghiaccio e dell’atmosfera della Terra allo scopo di monitorare e comprendere le dinamiche globali su larga scala.

Sentinel-3 misura temperatura, colore ed altezza della superficie del mare, come anche lo spessore del ghiaccio marino , mentre sulla mappatura del territorio fornisce indici sullo stato della vegetazione e misure dell’altezza dei fiumi e dei laghi.

Scarica immagine MedRes (01,91 MB - .JPG)

Scarica immagine HighRes (41,44 MB - .TIF)



---



Patagonia

 

The Copernicus Sentinel-3 mission captured this impressive, wide-angled view of Patagonia at the southern end of South America, as well as the Falkland Islands.

Covering an area of around 673 000 sq km, Patagonia is split by Argentina and Chile. The region comprises the southern section of the Andes Mountains, with lakes, fjords, rainforests and glaciers in the west and deserts and tablelands to the east.

The island archipelago of Tierra del Fuego, located at the southern tip of Patagonia (the southernmost tip of the image), is shared by Argentina and Chile, with the eastern part of the main island belonging to Argentina and the southern point of the archipelago, which forms Cape Horn, belonging to Chile. The Strait of Magellan, named after the discoverer, lies between Tierra del Fuego and mainland Argentina.

Part of the Alberto de Agostini National Park can be seen in the bottom of the image. The park features a highly irregular coastline, which is deeply indented by fjords. Deemed a designated UNESCO Biosphere Reserve, the park has several tidewater glaciers and comprises the Gordon, Cook and Londonderry islands.

The Falkland Islands can be seen in the far-right of the image. The islands lie in the South Atlantic Ocean, around 600 km east of Patagonia. The Falklands comprise two main islands, West Falkland and East Falkland, which are separated by the Falkland Sound – a channel that averages around 20 km in width.

The swirling green and blue coloured areas are densely concentrated phytoplankton blooms. These microscopic organisms thrive in the cool, nutrient-rich waters between the coast of southern Argentina and the Falkland Islands. Nutrients carried by rivers promote phytoplankton growth, which may explain the plankton hugging the South American coastline in the image, as well as dust carried from Patagonia offshore which is then diffused on the ocean surface by strong westerly winds.

In spring and summer, populations of algae in the South Atlantic often explode into enormous blooms – which float with the meandering ocean currents. Carrying a suite of cutting-edge instruments, Copernicus Sentinel-3 measures systematically Earth’s oceans, land, ice and atmosphere to monitor and understand large-scale global dynamics.

Sentinel-3 measures the temperature, colour and height of the sea surface as well as the thickness of sea ice, while over land maps land, provides indices of vegetation state and measures the height of rivers and lakes.

[Credits: contains modified Copernicus Sentinel data (2021), processed by ESA - Translation: Gianluca Pititto]


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kc33q

Image

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione mediaGEO società cooperativa
Via Palestro, 95 00185 Roma.
P.I: 11534171001 - Tel. +39 06 64871209 Email: info@mediageo.it
www.mediageo.it
Testata telematica registrata al
Tribunale di Roma
n° 231/2009 del 26-6-2009.