Roma, IT

18.48°C
Scattered Clouds Humidity: 80%
Wind: SSW at 2.57 METER/SEC
Domenica
14.51°C / 24.37°C
Lunedi
15.75°C / 24.51°C
Martedi
17.14°C / 26.13°C
Mercoledi
17.71°C / 25.8°C
Giovedi
17.06°C / 25.86°C
Venerdi
17.67°C / 25.29°C
Sabato
17.37°C / 25.15°C
Le esperienze transnazionali del progetto GO-PEG in tema di produzione e pubblicazione di open geo data

Le esperienze transnazionali del progetto GO-PEG in tema di produzione e pubblicazione di open geo data

Le esperienze transnazionali del progetto GO-PEG in tema di produzione e pubblicazione di open geo data sono state presentate lo scorso 1 giugno, nell’ambito del webinar organizzato da AgID Linee Linee guida open data: focus su dati della ricerca, beni culturali ed esperienze transnazionali”.

Il progetto GO-PEG, cofinanziato dal Programma Connecting Europe Facility (CEF) della Commissione Europea, ha l’obiettivo di creare dati open, tematici e armonizzati, relativi ad aree quali l’ambiente e la gestione delle emergenze, conformi ai requisiti previsti dalla Open Data Directive (libero accesso e riuso, machine readability, accessibilità tramite APIs, disponibilità come ‘bulk download’, ove necessario).

Nel corso del webinar Giacomo Martirano di Epsilon Italia, partner di progetto, ha illustrato il livello di soddisfacimento dei principi FAIR del dataset prodotto nell’ambito del caso d’uso GO-DEPTH, gestito in stretta collaborazione con ISPRA, l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, mirato alla condivisione di dati geologici di sottosuolo in 3D:

  • Findable: è possibile trovare il dato sul portale Europeo dei dati data.europa.eu (link al metadato) che sul geoportale nazionale RNDT geodati.gov.it (link al metadato) che sul portale nazionale degli open data dati.gov.it (llink al metadato).
  • Accessible: è possibile scaricare il dato tramite OGC API-Features in due formati open e machine-readable (GeoJSON e GeoPackage).
  • Interoperable: il dato è stata armonizzato secondo un data model comune per il dato sub-surface 3D, che, basato sull’estensione del modello Geology INSPIRE, oltre a candidarsi a diventare data model nazionale, può essere adottato come modello di riferimento anche dalla comunità internazionale.
  • Re-usable: il dato è condiviso tramite licenza CC-BY 4.0, raccomandata dalle data policy di riferimento.

E’ stato sottolineato infine come le esperienze in tema di pubblicazione di open geo data del caso d’uso italiano GO-DEPTH siano state assunte come riferimento per gli altri casi d’uso del progetto GO-PEG in corso di esecuzione in Spagna, Germania e Belgio, grazie soprattutto al lavoro che AgID sta portando avanti da tempo per l’implementazione della specifica GeoDCAT-AP e l’allineamento delle informazioni del RNDT e del catalogo dati.gov.it. 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kckud

Image

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione mediaGEO società cooperativa
Via Palestro, 95 00185 Roma.
P.I: 11534171001 - Tel. +39 06 64871209 Email: info@mediageo.it
www.mediageo.it
Testata telematica registrata al
Tribunale di Roma
n° 231/2009 del 26-6-2009.