Roma, IT

12.14°C
Clear Sky Humidity: 59%
Wind: N at 0.45 METER/SEC
Martedi
4.82°C / 12.92°C
Mercoledi
4.57°C / 12.07°C
Giovedi
8.83°C / 10.74°C
Venerdi
4.48°C / 10.04°C
Sabato
0.91°C / 8.61°C
Domenica
1.03°C / 9.4°C
Lunedi
0.88°C / 9.35°C
Isole Shetland (Scozia)

ESA - Immagine della settimana: Isole Shetland (07 novembre 2021)

In questa immagine di Copernicus Sentinel-2 sono mostrate le isole Shetland, un arcipelago che si trova nelle Isole del Nord della Scozia.

Collocate all’incirca 100 km a nord della terraferma scozzese, le isole Shetland separano l’Oceano Atlantico ad ovest dal Mare del Nord ad est. L’arcipelago comprende circa 100 isole ed isolotti, di cui meno di 20 risultano abitati. Le isole coprono un’area di circa 1468 kmq e presentano un’aspra linea costiera lunga approssimativamente 2700 kmq.

L’isola più grande, chiamata Mainland, presenta un’area di circa 90 kmq , fatto che la rende la terza più grande isola scozzese. Le successive isole più grandi sono Yell, Unst e Fetlar, che si trovano a nord, ma anche Bressay e Whalsay che si trovano invece ad est. La città di Lerwick, che si trova su Mainland, è la capitale ed il più vasto insediamento dell’arcipelago.

La caratteristica più particolare di questa immagine della settimana, acquisita in data 01 luglio 2021, è la vivida fioritura color turchese visibile ad est delle isole. Questo tipo di fioritura è leggermente diversa dai nocivi ciano batteri spesso visibili in giro per il Mar Baltico. In assenza di qualche campionatura da analizzare, si ritieneche si tratti di fioriture di coccolitoforo, un tipo di alga marina microscopica che vive negli strati più alti del mare. Come tutto il fitoplankton, il coccolitoforo contiene clorofilla ed ha la tendenza a moltiplicarsi rapidamente nei pressi della superficie del mare.

In gran numero i coccolitofori perdono periodicamente nelle acque circostanti le loro minuscole squame chiamate "coccoliti" . Questi coccoliti ricchi di calcio conferiscono alle acque normalmente scure una colorazione turchese chiara e lattiginosa. Sebbene invisibili alla vista, in grandi quantità essi sono facilmente individuabili nelle immagini satellitari.

Questi tipi di alghe giocano un ruolo molto importante nell’assorbimento oceanico di anidride carbonica, in quanto dopo la loro morte i loro gusci affondano nelle profondità oceaniche immagazzinando carbonio nel processo.

Questa edizione annuale della Conferenza della Nazioni Unite sul Cambiamento Climatico – COP26 – si sta svolgendo in Scozia dal 31 ottobre al 12 novembre. Il summit punta a suggerire azioni più rapide ed ambiziose da parte della comunità internazionale per il raggiungimento dell’obiettivo di far scendere la temperatura globale di 1,5 °C.

Come negli anni precedenti ESA ha una forte presenza alla COP26, mostrando come i dati satellitari rafforzino dallo spazio la nostra comprensione del clima.

Maggiori informazioni sul ruolo di ESA alla COP26 si possono leggere qui.


Scarica immagine MediumRes (25,49 MB - .JPG)

Scarica immagine HighRes (286,13 MB - .TIF)




---




Shetland Islands


The Shetland Islands, an archipelago in the Northern Isles of Scotland, are featured in this Copernicus Sentinel-2 image.

Lying roughly 100 km north of the Scottish mainland, the Shetland Islands separate the Atlantic Ocean on the west from the North Sea to the east. The archipelago comprises around 100 islands and islets, with fewer than 20 of them inhabited. The islands cover an area of around 1468 sq km and have a rugged coastline approximately 2700 sq km long.

The largest island, known as the Mainland, has an area of around 900 sq km, making it the third-largest Scottish island. The next largest are Yell, Unst and Fetlar, which lie in the north, as well as Bressay and Whalsay, which lie to the east. Lerwick, located on Mainland, is the capital and largest settlement of the archipelago.

The most striking feature in this week’s image, captured on 1 July 2021, is the vivid, turquoise-coloured bloom visible to the east of the islands. This type of bloom is slightly different to the harmful cyanobacteria often visible around the Baltic Sea. In the absence of any known samples being analysed, it is assumed that it is a coccolithophore bloom – a type of microscopic marine algae living in the upper layer of the sea. Like all phytoplankton, coccolithophores contain chlorophyll and have the tendency to multiply rapidly near the surface.

In large numbers, coccolithophores periodically shed their tiny scales called ‘coccoliths’ into the surrounding waters. These calcium-rich coccoliths turn the normally dark water a bright, milky-turquoise colour. Although invisible to the eye, in large quantities, they are easy to spot in satellite imagery.

These types of algae play a huge role in the ocean uptake of atmospheric carbon dioxide, as their shells sink to deeper ocean depths after they die, storing carbon in the process.

This year’s edition of the United Nations climate change conference – COP26 – is taking place in Scotland from 31 October to 12 November. The summit aims to inspire faster and more ambitious action from the international community to achieve the goal of limiting global temperature rise to 1.5°C.

As in previous years, ESA has a strong presence at COP26, showcasing how satellite data strengthens our understanding of climate from space.

Read more about ESA’s role at COP by clicking here.

(Fonte: ESA - Image of the week: "Shetland Islands". Traduzione: Gianluca Pititto)

 

 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kydru

Image

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione mediaGEO società cooperativa
Via Palestro, 95 00185 Roma.
P.I: 11534171001 - Tel. +39 06 64871209 Email: info@mediageo.it
www.mediageo.it
Testata telematica registrata al
Tribunale di Roma
n° 231/2009 del 26-6-2009.