Roma, IT

25.09°C
Clear Sky Humidity: 40%
Wind: NNW at 2.57 METER/SEC
Venerdi
14.88°C / 28.59°C
Sabato
14.72°C / 28.77°C
Domenica
15.8°C / 29.24°C
Lunedi
16.58°C / 29.39°C
Martedi
16.7°C / 28.82°C
Mercoledi
16.84°C / 28.74°C
Giovedi
18.48°C / 32.49°C

Data.europa.eu la politica europea dei dati aperti elogiata anche da Esri

Nell'aprile di quest'anno, il portale Open Data dell'UE e il portale europeo dei dati si sono consolidati in un unico servizio che fornisce accesso ai dati europei sotto il nome di data.europa.eu. Questo portale, offerto dall'Ufficio delle pubblicazioni dell'Unione europea, fornisce l'accesso a risorse pubbliche di dati provenienti da istituzioni e agenzie dell'UE, Stati membri dell'UE e altri paesi europei. Attualmente, si possono trovare oltre 1 milione di set di dati, da 36 paesi, lungo 13 categorie tematiche su data.europa.eu.

Il portale può aiutare per:
- trovare dati per costruire e sviluppare prodotti e servizi innovativi,
- ispirare per creare soluzioni basate sui dati come si vede in notizie, storie di dati, eventi e casi d'uso,
- iniziare a utilizzare i dati aperti e coglierne i benefici, e
- connettersi con altri nel campo per scambiare conoscenze e migliori pratiche.

Quali contenuti sono disponibili sul portale?
- 1+ milioni di set di dati
- Un editor di query SPARQL
- Rapporti sulle risorse di dati pubblici
- Moduli eLearning

Esri ha recentemente elogiato l'Unione europea (UE) per la sua leadership nell'attuazione della direttiva (UE) 2019/1024 (direttiva sugli Open Data), che mira a incoraggiare l'uso transfrontaliero di dati riutilizzabili in Europa. Impegnarsi in un quadro politico standardizzato sui dati aperti renderà più facile per gli Stati membri dell'UE accedere a set di dati di alto valore come dati geospaziali, di osservazione della terra, ambientali, meteorologici, statistici, di mobilità e di proprietà aziendale in modo affidabile.

Con i dati aperti, i membri possono ora utilizzare i servizi Web dell'interfaccia di programmazione delle applicazioni (API) per l'accesso. Al ritmo senza precedenti con cui i dati crescono ovunque, il nuovo modello consente un mercato unico europeo per i dati aperti a beneficio di tutti i membri.

"Siamo grati per gli sforzi della Commissione europea per guidare questa direttiva, consentendo un accesso trasparente e gratuito a preziosi dati geospaziali", ha affermato Jack Dangermond, fondatore e presidente di Esri. “Il modo in cui accediamo, elaboriamo e riutilizziamo i dati influenza in modo significativo lo sviluppo tecnologico e migliora la nostra vita quotidiana. Questa direttiva consente agli utenti europei di trovare soluzioni e attuare politiche basate sui dati per affrontare le sfide, da quelle locali a quelle globali".

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kyhk4

Image

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione mediaGEO società cooperativa
Via Palestro, 95 00185 Roma.
P.I: 11534171001 - Tel. +39 06 64871209 Email: info@mediageo.it
www.mediageo.it
Testata telematica registrata al
Tribunale di Roma
n° 231/2009 del 26-6-2009.