Harris
3D Target
Baia di Laizhou (Cina orientale)

ESA - Immagine della settimana: Earth from Space, baia di Laizhou (25 aprile 2021)

La missione Copernicus Sentinel-2 ci porta sulle acque macchiate dai sedimenti della baia di Laizhou, che si trova lungo le rive meridionali del Mar di Bohai, sulla costa orientale della Cina continentale.

La baia è la più piccola delle tre più importanti baie del Mar di Bohai e prende il nome dalla città di Laizhou, visibile ad est. Grandi quantità di sedimenti trasportate dal fiume Giallo - visibile alla sinistra dell’immagine - alterano il colore delle acque facendole apparire di colore turchese. In questa immagine il sedimento può essere osservato all’interno delle acque anche lontano dalla costa.

Il fiume Giallo è il secondo fiume della Cina in termini di lunghezza, percorre oltre 5400 km ed è superato solo dal fiume Yangtze. Il fiume nasce sulle montagne di Bayan Har nella Cina occidentale e scorre attraverso nove province prima di sfociare nella baia di Laizhou. Il suo bacino di drenaggio è il terzo più grande della nazione, con un’area di circa 750 000 kmq.

Si stima che il fiume trasporti annualmente 1.6 miliardi di tonnellate di limo, la maggior parte del quale viene riversato in mare. A causa di questo elevato carico di limo il fiume giallo deposita terreno a tratti ed in definitiva viene alzato il livello del letto del fiume. Rilevanti depositi di sedimento hanno innalzato il letto del fiume di diversi metri rispetto al terreno circostante, causando in alcune circostanze dannose alluvioni.

Sulle rive meridionali della baia di Laizhou, nella parte bassa dell’immagine, sono visibili campi allagati e si tratta molto probabilmente di allevamenti ittici artificiali. La città di Dongying si può osservare sulla sinistra dell’immagine: è sede del secondo più vasto giacimento petrolifero della Cina.

Questa immagine è stata acquisita il 26 febbraio 2020 ed è stata processata in modo da includere il canale dell’infrarosso vicino, che fa apparire la vegetazione di color rosso brillante. La vegetazione lussureggiante può essere distinta dai campi di colore marrone, in cui la raccolta non è stata ancora effettuata o la crescita non è ancora completa.

Copernicus Sentinel-2 è una missione a due satelliti. Ciascun satellite trasporta una camera da ripresa ad alta risoluzione che riprende immagini della Terra in 13 differenti bande spettrali. La missione è primariamente utilizzata per monitorare i cambiamenti nell’uso del suolo e lo stato di salute della vegetazione.

Scarica immagine MediumRes (10,91 MB - .JPG)

Scarica immagine HiRes (342,95 MB - .TIF)


---


Earth from Space: Laizhou Bay

 

The Copernicus Sentinel-2 mission takes us over the sediment-stained waters in Laizhou Bay, located on the southern shores of the Bohai Sea, on the east coast of mainland China.

The bay is the smallest of three main bays of the Bohai Sea, and is named after the city of Laizhou, visible to the east. Large quantities of sediment carried by the Yellow River, visible in the left of the image, discolour the waters of the bay and appear turquoise. This sediment can be seen throughout the waters in this image, even far from the coast.

The Yellow River is China’s second longest river, with a length of over 5400 km, and is surpassed only by the Yangtze River. The river rises in the Bayan Har Mountains in Western China and flows through nine provinces before emptying into the Laizhou Bay. Its drainage basin is the third largest in the country, with an area of around 750 000 sq km.

The river is estimated to carry 1.6 billion tonnes of silt annually, carrying the majority to the sea. Owing to this heavy load of silt, the Yellow River deposits soil in stretches, ultimately elevating the river bed. Excessive sediment deposits have raised the river bed several metres above the surrounding ground, sometimes causing damaging floods.

On the southern coast of Laizhou Bay, in the bottom of the image, flooded fields are visible and are most likely artificial fish farms. The city of Dongying, home to the second largest oilfield in China, is visible in the left of the image.

This image, acquired on 26 February 2020, was processed in a way that included the near-infrared channel, which makes vegetation appear bright red. The lush vegetation can be distinguished from the brown fields in the image, which are unharvested or not yet fully grown.

Copernicus Sentinel-2 is a two-satellite mission. Each satellite carries a high-resolution camera that images Earth’s surface in 13 spectral bands. The mission is mostly used to track changes in the way land is being used and to monitor the health of vegetation.

(Fonte: ESA - Image of the week: "Earth from Space: Laizhou Bay". Traduzione: Gianluca Pititto)

 

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/ky3xd

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche

VidaLaser

Naviga per temi

pianificazione asi archeologia openstreetmap copernicus dati flytop aerofotogrammetria geodesia mappe geoportale dati geografici scansione 3D intelligenza artificiale tecnologia esri metadati GTER spazio rischio storytelling faro cartografia ISPRA Toponomastica slam informazione geografica BIM smartphone oceanografia drone ict realtà virtuale monitoraggio satelitare autodesk digital geography qgis sar posizionamento satellitare beni culturali rndt infrastrutture ingv topcon utility internet of things Digital Twins scienze della terra webGIS technologyforall satelliti realta aumentata 3D CAD ortofoto servizi fotogrammetria nuvole di punti monitoraggio uav open data planetek app galileo dissesto idrogeologico in cantiere remote sensing energia Harris meteorologia topografia asita ricevitori lidar cantiere dati geospaziali ambiente interferometria microgeo arcgis FOIF sinergis geologia smart city open source 3DTarget geolocalizzazione osservazione dell'universo gestione emergenze mobile mapping telerilevamento uso del suolo geomatica reti tecnologiche droni agricoltura geofisica autocad formazione terrelogiche esa mobilita catasto geospatial leica geosystems INTERGEO hexagon catasto europeo tecnologie avanzate top geomax laser scanner osservazionedella terra cosmo skymed esri italia Epsilon Italia INSPIRE GIS sensore stazione totale terremoto GNSS vidalaser trasporti rilievo 3d Stonex gps terra e spazio termografia osservazione della terra sicurezza urbanistica smart mobility territorio misurazione open geo data sentinel apr teorema protezione civile big data mare codevintec trimble rilievo coste modellazione 3d cnr leica progettazione
Planetek ImageryPack
GIS g3w suite Qgis
intergeo

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

internazionalizzazione

mediaGEO ha ricevuto supporto finanziario dalla Regione Lazio per il progetto di Internazionalizzazione relativo al POR - FESR 2014 2020 - clicca qui per i dettagli

geomediaonline

Redazione mediaGEO soc. coop. - Via Palestro 95 00185 Roma - P.I: 11534171001 - Tel. +39 06 64871209 - info@mediageo.it  - Termini di utilizzo - Privacy policy