Roma, IT

16.62°C
Few Clouds Humidity: 82%
Wind: S at 1.54 METER/SEC
Martedi
18.67°C / 23.47°C
Mercoledi
19.16°C / 23.27°C
Giovedi
17.77°C / 22.1°C
Venerdi
17.5°C / 25.23°C
Sabato
17.88°C / 27.15°C
Domenica
18.87°C / 27°C
Lunedi
17.17°C / 25.75°C
Sistemi Mobile Mapping con tecnologia SLAM a confronto direttamente sul campo

Sistemi Mobile Mapping con tecnologia SLAM a confronto direttamente sul campo

Nel precedente articolo (clicca qui per leggerlo) Microgeo ha messo a confronto i Sistemi Mobile Mapping con tecnologia SLAM e i Laser Scanner Terrestri. L’obiettivo era quello di sperimentare entrambi gli strumenti su un medesimo scenario, mettendo in risalto le caratteristiche che contraddistinguono entrambe le tecnologie. Questo articolo si concentrerà sui Sistemi Mobile Mapping dell’azienda leader della SLAM 3D: GeoSLAM.

L’azienda inglese ha prodotto una serie di strumenti estremamente versatili che possono essere utilizzati in qualsiasi applicazione.

Microgeo ha deciso di mettere a confronto direttamente sul campo due modelli di GeoSLAM: ZEB Go e ZEB Horizon.

Entrambi i Sistemi sono dotati dell’innovativa tecnologia SLAM (Simultaneous Localisation And Mapping), nata tra gli anni ’80 e ’90 nell’ambito dell’industria robotica. Gli ingegneri svilupparono un algoritmo che consentiva ai robot di mappare e navigare contemporaneamente all’interno di un ambiente chiuso senza l’ausilio del GPS.

I dispositivi come lo ZEB Horizon prendono i dati dai sensori, in questo caso un Laser Scanner, per costruire un'immagine dell'ambiente che li circonda e riuscendo a posizionare gli elementi all'interno di quell'ambiente. I dati forniti dal Laser Scanner e contemporaneamente da una piattaforma inerziale (IMU) all’interno dello strumento consentono di calcolare e di posizionarsi nell’ambiente circostante.

Spostando la sua posizione all’interno dell’area, tutte le geometrie dell’ambiente, cioè muri, pavimenti, pilastri si sposteranno in relazione al dispositivo e l'algoritmo SLAM potrà migliorarne la stima con le nuove informazioni di posizione. Si tratta, quindi, di un processo iterativo: più iterazioni richiede il dispositivo, più accuratamente può posizionarsi all'interno di quello spazio.

ZEB GOzebgo.png

ZEB Go è l’ultima delle novità della GeoSLAM. Se ti stai approcciando per la prima volta al mondo del rilievo in movimento, ZEB Go potrebbe essere il tuo punto di partenza. Dotato della tecnologia SLAM più intelligente, ZEB Go ti permetterà di rilevare gli ambienti di lavoro in maniera affidabile, precisa e veloce, indipendentemente dall'esperienza o dalle capacità di rilevamento tecnico.

 

 

 

 

 

 

ZEB HORIZON

ZEB Horizon è il prodotto più potente sviluppato dalla GeoSLAM. Con ZEB Horizon è possibile ottenere la migliore tecnologia con la massima versatilità. Lo strumento infatti è predisposto anche per essere montato su veicoli terrestri e aerei, come i droni DJI.

 zebhorizon.png

SCENARIO DEL RILIEVO

Il rilievo consiste nell’acquisire la sede Microgeo composta da parte interna destinata agli uffici, lato esterno adibito a parcheggio ed un piano interrato, per un’area totale di 600 mq. ca.

ELEMENTI A CONFRONTO 

  • Tempi di acquisizione
  • Densità scansione
  • Portata
  • Peso strumento
  • Colore
  • Dimensione scansione
  • Tempi di elaborazione
  • Output

 

Tempi di acquisizione
acquisizione_zeb.png

Densità scansione
densità_scansione.png

Portata
portata.png

Peso strumento

peso.png

Colore

colore.png

Entrambi i sistemi sono dotati di una camera che permette di colorare la nuvola di punti.

La ZEB Cam raccoglie immagini che possono essere visualizzate insieme alla nuvola di punti 3D e utilizzate per estrarre informazioni dell’ambiente.

Dimensioni scansione
dimenisoni_scansione.png

Tempi di elaborazioneelaborazione.png

Output

 

La parte hardware della GeoSLAM è accompagnata lato software da una Suite altrettanto potente e completa: GeoSLAM Hub. Un modulo molto interessante all’interno dell’Hub è il Draw. GeoSLAM Draw consente in maniera semplice di estrarre rapidamente piante e sezioni dai dati della nuvola di punti, nonché la vettorizzazione automatica degli elementi all’interno dell’ambiente. I formati delle sezioni e planimetrie generati comunicano senza problemi con altri software esterni come quelli CAD e con le piattaforme più note adibite al BIM.

Vediamo insieme i risultati ottenuti da entrambe le nuvole:

ZEB GO

nuovlazebgo.png

Nuvola di punti ZEB GO

dettaglio_nuovla_di_punti_zebgo.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dettaglio nuvola di punti ZEB GO

pianta_zebgo.png

Pianta ufficio della nuvola di punti ZEB GO realizzata nel modulo Draw

 

ZEB HORIZON

 nuv_zenhorizon.png

Nuvola di punti zeb Horizon

dettaglio_zebhorizon.jpgDettaglio della Nuvola di punti zeb Horizon
pianta_ufficiozebhorizon.png

 

Pianta ufficio della nuvola ZEB HORIZON realizzata nel modulo Draw

 

Quale ZEB fa al caso tuo?

Negli ultimi anni il maggiore interesse per la tecnologia SLAM ha permesso all’azienda GeoSLAM di costruire prodotti più efficienti, ad un costo inferiore e accessibile ad un numero e ad un pubblico più ampio. Se hai la necessità di acquisire solo ambienti interni ed un po’ della parte esterna il ZEB Go potrebbe fare al caso tuo ad un costo estremamente competitivo per il mercato del Mobile Mapping.

Se hai bisogno di una maggiore portata e versatilità il ZEB Horizon è lo strumento adatto alle tue esigenze.

Per maggiori informazioni scrivi aQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scopri di più sui prodotti GeoSLAM


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kyurh

Image

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione mediaGEO società cooperativa
Via Palestro, 95 00185 Roma.
P.I: 11534171001 - Tel. +39 06 64871209 Email: info@mediageo.it
www.mediageo.it
Testata telematica registrata al
Tribunale di Roma
n° 231/2009 del 26-6-2009.