DJI Phantom 4 e Mavic 2 Pro RTK/PPK – Soluzione Completa per Fotogrammetria senza Target

Stampa

Il rilievo fotogrammetrico senza target consente di ottenere precisioni centimetriche anche in posti irraggiungibili o poco sicuri. Chi si occupa di fotogrammetria sa bene che fino a quando il rilievo è di piccole proporzioni e la zona oggetto del rilievo è facilmente accessibile il posizionamento, il rilievo e il recupero dei target è fattibile. Ma quando si parla di effettuare rilievi di grosse dimensioni o anche di modeste entità ma difficilmente accessibili (si pensi a frane, versanti montuosi o altro) ecco che una soluzione RTK/PPK a bordo drone si rivela essere la scelta vincente perché, in questi casi, i nostri cari punti di appoggio diventerebbero limiti invalicabili più che alleati preziosi.

Ma la tecnologia RTK/PPK da sola può bastare?

Gran parte dello scetticismo dovuto a questa tecnologia risiede nel fatto che, chi non la conosce, non riesce ad ottenere i risultati sperati. Questo perché, essere in possesso di uno strumento eccellente e non riuscire ad utilizzarlo equivale a non possederlo!

A questa conclusione sono giunti anche i ragazzi di www.strumentitopografici.it che, invece di fornire esclusivamente l’Upgrade per DJI Mavic 2 Pro o DJI Phantom 4 Pro, hanno pensato ad una soluzione all inclusive dal prezzo davvero incredibile per i lettori di GEOmedia. La soluzione comprende, oltre al ricevitore GNSS per drone, anche un software e un corso di formazione capace di rendere l’utente immediatamente operativo.

Scopriamo di seguito tutti i dettagli:

Per avere subito informazioni cliccare qui

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche