Rilasciata la versione 3.1 di G3W-SUITE

Stampa

La nuova release 3.1 del framework OS dedicato alla pubblicazione e gestione di progetti QGIS su web è da oggi disponibile con molte interessanti novità. Tante le innovazioni presenti nella nuova versione grazie alla più estesa integrazione con le API di QGIS che, insieme all’implementazione degli aspetti di editing on line, permettono di creare gestionali cartografici web con elevate potenzialità di personalizzazione.

Un’importante sviluppo prevede la possibilità di visualizzare sul client webgis grafici analitici realizzati direttamente in QGIS tramite il plugin DataPlotly, ampliando così le possibilità e gli strumenti di analisi dei dati gestiti tramite il servizio WebGis.

Altra importante implementazione è la gestione dei layout di stampa QGIS basati su amppe multiple e atlanti geografici che permetteranno di predisporre schede riepilogative o report relativi agli oggetti geografici gestiti e stamparle direttamente da WebGis.

Ulteriori implementazione degli strumenti e delle funzionalità di editing, sia diretto, sia basato su relazioni 1:N, nonché la possibilità di definire vincoli (differenziati per utente) geografici ed alfanumerici su aspetti di visualizzazione ed editing, ampliano le possibilità di amministrare i propri dati geografici direttamente su web rendendo G3W-SUITE la scelta ideale per la creazione e personalizzazione autonoma di gestionali cartografici web.

 

Tra i numerosi moduli e funzionalità ricordiamo la possibilità di:

 

Riferimenti

G3W-SUITE web site: g3wsuite.it

Change Log G3W-SUITE 3.1: g3wsuite.it/change-log-3-1

Demo on line: g3wsuite.it/g3w-suite-3-1-demo/

Caso di studio (Regione Lazio):  Gestione danni su territorio


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche