Esri annuncia il lancio di ArcGIS Field Maps

Stampa

Esri ha annunciato il lancio dell'app mobile ArcGIS Field Maps, un'app all-in-one che utilizza mappe basate sui dati per aiutare gli operatori sul campo a raccogliere e modificare dati, trovare informazioni e segnalare le loro posizioni in tempo reale. ArcGIS Field Maps risolverà molte sfide del flusso di lavoro per le organizzazioni che hanno dato la priorità alla trasformazione digitale.

"In passato, qualcuno che lavorava sul campo necessitava di diverse app individuali su un dispositivo, ognuna con il proprio scopo mirato per visualizzare le mappe dell'organizzazione, per modificare e raccogliere dati e per registrare tracce di posizione", ha affermato Scott Ball, responsabile principale di Esri field app. "ArcGIS Field Maps fa tutto questo e altro ancora, in un unico posto con un solo accesso."

Le organizzazioni che utilizzano personale mobile trarranno vantaggio da un'unica e potente applicazione che semplifica le operazioni e i flussi di lavoro mobili riducendo il numero di strumenti e ottimizzando l'efficienza sul campo con la posizione in tempo reale.

Questa nuova soluzione risolve anche un problema comune: le squadre mobili utilizzano un set di mappe mentre il personale della sede lavora da un altro. Inoltre, è un onere per un reparto IT mantenere e gestire più app in un'ampia forza lavoro sul campo. Con ArcGIS Field Maps, tutte le persone coinvolte possono vedere e lavorare dagli stessi dati contemporaneamente, risparmiando tempo, riducendo gli errori, supportando i flussi di lavoro sul campo e aumentando l'efficienza complessiva.

Questa nuova app combina anche tre delle attuali applicazioni mobili di Esri: ArcGIS Collector, ArcGIS Explorer e ArcGIS Tracker, in un unico strumento. ArcGIS Field Maps è ora disponibile per il download su Apple App Store e Google Play.

Per acquistare una licenza per ArcGIS Field Maps, è necessario disporre di un account ArcGIS con almeno una licenza di tipo utente Creator.

Per saperne di più, visita esri.com/fieldmaps.


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche