itzh-CNenfrdeptrues
Harris
3D Target
Darmstadt e dintorni (Germania)

ESA - Immagine della settimana: Darmstadt (16 novembre 2020)

La missione Copernicus Sentinel-2 ci porta su Darmstadt, sede del Centro Europeo Operazioni Spaziali dell’ESA.

L’immagine che pubblichiamo mostra la regione Reno-Meno Francoforte, nella Germania centro meridionale. Con una popolazione di quasi sei milioni di individui, la regione include le importanti città di Francoforte, Wiesbaden, Offenbach e Darmstadt.

Francoforte, la quinta città più grande della Germania, è visibile nella parte alta dell’immagine e si sviluppa su entrambe i lati del fiume Meno. La parte più a sud della città ospita la Foresta Urbana di Francoforte, la più grande foresta interna cittadina della Germania, visibile in colore verde scuro. L’Aeroporto di Francoforte può essere facilmente individuato a sud-ovest del centro della città.

Il fiume Reno è visibile a sinistra nell’immagine. Scorre per circa 1230 km verso nord attraversando Germania ed Olanda prima di sfociare nel Mare del Nord. Darmstad si trova tra il Reno ed Odenwald, una pianura ricoperta di foresta in basso a destra nell’immagine. Darmstad è anche conosciuta come ‘Città della Scienza’ ed è uno dei più importanti centri di istituzioni scientifiche, tra cui il Centro Europeo Operazione Spaziali (ESOC) dell’ESA e la Organizzazione Europea per l’Impiego dei Satelliti Meteorologici (Eumetsat).

ESOC è la sede dei team di ingegneri che controllano le sonde spaziali in orbita e quelle che attraversano il Sistema Solare. Il 21 novembre il satellite per il monitoraggio oceanico Copernicus Sentinel-6 sarà lanciato con un vettore Space X Falcon 9 dalla California (USA) ed una volta stabilmente in orbita il Centro Operazioni ESOC dell’ESA prenderà in carico la sua gestione.

Copernicus Sentinel-6 Michael Freilich sostituirà la serie di satelliti Jason che attualmente forniscono dati sugli oceani della Terra. Nel corso dei giorni successivi al lancio il team di controllo della missione Sentinel-6 manovrerà il satellite inserendolo nella sua corretta traiettoria, che lo porterà a volare in tandem con il satellite Jason-3 - che andrà a sostituire - e si posizionerà esattamente dietro di esso.

Una volta che il Sentinel avrà superato la fase critica iniziale e si dirigerà verso la sua orbita definitiva, Eumetsat completerà la ‘acquisizione di orbita’ finale e si assumerà il compito della sua messa in servizio, delle operazioni di routine e della distribuzione dei dati vitali di missione.

Copernicus Sentinel-6 si unirà ad una flotta di piattaforme spaziali per il monitoraggio della Terra in orbita bassa, volando ad una altitudine media di 1336 km. L’Ufficio per i Detriti Spaziale dell’ESA, anch’esso basato in ESOC, sarà in allerta nei primi giorni critici , monitorando e calcolando il rischio di collisioni con detriti spaziali erranti ed eventualmente comunicando il modo mettere in sicurezza la missione.

Questa immagine è stata acquisita il 23 giugno 2020.

Scarica immagine MediumRes (16,56 MB - .JPG)
Scarica immagine HighRes (133,69 MB - .TIF)

 

 

---

 

 

Darmstadt

 

The Copernicus Sentinel-2 mission takes us over Darmstadt – home to ESA’s European Space Operations Centre.

The image pictured here shows the Frankfurt Rhine-Main region in south-central Germany. With a population of almost six million people, the region includes the main cities of Frankfurt, Wiesbaden, Offenbach and Darmstadt.

Frankfurt, Germany’s fifth-largest city, is visible at the top of the image, located on both sides of the Main River. The southern part of the city contains the Frankfurt City Forest, the largest inner-city forest in Germany, visible in dark green. Frankfurt Airport can be easily spotted southwest of the city centre.

The Rhine River can be seen in the left of the image. The river flows for around 1230 km in a northerly direction through Germany and the Netherlands, before emptying into the North Sea. Darmstadt is located between the Rhine and the Odenwald, a forested plain in the bottom-right of the image. Darmstadt is often referred to as a ‘City of Science,’ as it’s a major centre of scientific institutions including ESA’s European Space Operations Centre (ESOC) and the European Organisation for the Exploitation of Meteorological Satellites (Eumetsat).

ESOC is home to the engineering teams that control spacecraft in orbit and across the Solar System. On 21 November, the Copernicus Sentinel-6 ocean-monitoring satellite will launch on a Space X Falcon 9 rocket from California, US, and once safely in orbit, ESA’s ESOC Operations Centre will take over the reins.

Copernicus Sentinel-6 Michael Freilich will replace the Jason series of satellites currently providing data on Earth’s oceans. Over the subsequent days after launch, the Sentinel-6 mission control team will manoeuvre the satellite into its correct path, which will fly in tandem with the Jason-3 spacecraft it will replace, and then fall into position right behind it.

Once the Sentinel is through the critical early phase and drifts towards its target orbit, Eumetsat will complete the final ‘orbit acquisition’ and take on responsibility for commissioning, routine operations and distribution of the mission’s vital data.

Copernicus Sentinel-6 will join a fleet of Earth’s monitoring spacecraft in the low-Earth orbit – flying at a mean altitude of 1336 km. ESA’s Space Debris Office, also based at ESOC, will be on-hand through the critical early days, monitoring and calculating the risk of collisions with swirling space debris and advising on how to keep the mission safe.

This image was captured on 23 June 2020.

(Fonte: ESA - Image of the week: "Darmstadt". Traduzione: Gianluca Pititto)


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kyp39

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche

Reach RS2
DJI
VidaLaser

Naviga per temi

servizi openstreetmap rilievo 3d esri italia cartografia utility in cantiere catasto europeo apr internet of things rischio terra e spazio rndt trimble mobilita reti tecnologiche ingv beni culturali ortofoto app terremoti scansione 3D galileo teorema laser scanner ricevitori geolocalizzazione drone oceanografia territorio progettazione qgis ambiente microgeo sentinel realtà virtuale open geo data rilievo uso del suolo sensore misurazione GNSS autodesk leica geosystems energia Epsilon Italia gps scienze della terra smart mobility autocad tecnologie avanzate asita big data leica 3DTarget telespazio cosmo skymed 3D urbanistica hexagon dati coste CAD termografia remote sensing catasto spazio terrelogiche osservazione della terra aerofotogrammetria copernicus droni digital geography gestione emergenze smart city cnr eGEOS GIS geomax metadati ict mare INSPIRE BIM nuvole di punti cantiere intelligenza artificiale dissesto idrogeologico satelliti FOIF meteorologia geologia osservazione dell'universo GTER asi INTERGEO realta aumentata fotogrammetria flytop smartphone arcgis mobile mapping geomatica faro esa telerilevamento webGIS sar topcon geodesia stazione totale autonomous vehicle infrastrutture tecnologia uav ISPRA monitoraggio satelitare Toponomastica open source Bentley agricoltura Stonex pianificazione geofisica formazione trasporti geoportale sicurezza Harris topografia archeologia sinergis terremoto technologyforall monitoraggio geospatial planetek top world codevintec interferometria top posizionamento satellitare dati geografici esri open data mappe protezione civile modellazione 3d lidar storytelling
Planetek ImageryPack
GIS g3w suite Qgis

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

internazionalizzazione

mediaGEO ha ricevuto supporto finanziario dalla Regione Lazio per il progetto di Internazionalizzazione relativo al POR - FESR 2014 2020 - clicca qui per i dettagli

geomediaonline

Redazione mediaGEO soc. coop. - Via Palestro 95 00185 Roma - P.I: 11534171001 - Tel. +39 06 64871209 - info@mediageo.it  - Termini di utilizzo - Privacy policy