Conclusa a Rethymno, Creta la Summer School "Metodi di telerilevamento e stabilità strutturale degli edifici storici" del progetto STABLE

Stampa

STABLE prende inizio dalla considerazione che il patrimonio culturale europeo (CH) è a rischio, minacciato da processi ambientali rafforzati dai cambiamenti climatici e dalla pressione antropica. In particolare, i movimenti lenti (frane, cedimenti) e sismici (terremoti) del suolo hanno un forte impatto sulla stabilità strutturale del nostro patrimonio culturale (CH). Le azioni da intraprendere per proteggere e salvaguardare il CH sono in continuo sviluppo ed è qui che si inserisce il progetto STABLE per la progettazione e lo sviluppo di una piattaforma tematica, che combina modelli di stabilità strutturale, strumenti di simulazione e valutazione dei danni, telerilevamento avanzato, tecnologie di monitoraggio in situ, set di dati geotecnici e catastali con l'applicazione WebGIS per la mappatura e il monitoraggio a lungo termine del Patrimonio Culturale.

Una piattaforma tematica, che è l'obiettivo finale del progetto, supporterà quindi le autorità responsabili della conservazione del patrimonio culturale nella progettazione e attuazione delle politiche di monitoraggio, conservazione e salvaguardia del nostro patrimonio, proponendo un monitoraggio e una gestione efficace del patrimonio culturale per prevenire o almeno ridurre i possibili danni irreparabili.

STABLE attualmente vede un coordinamento gestito dalla ALMA Sistemi srl, società di ricerca italiana,  delle competenze e della ricerca esistenti in un piano sinergico di collaborazioni e scambi di personale per offrire un trasferimento completo di conoscenze e formazione ai ricercatori dell'area specifica oggetto di studio. I partners coinvolti sono dall’Italia (University “La Sapienza”, Rome; University of La Tuscia, Viterbo), dalla Grecia (National Technical University and Geosystem Hellas from Athens and FORTH from Retymnio)  e da Cipro (Frederick University and System Space Solution Ltd), con specifica esperienza e un piano di collaborazione e scambio di staff specifico per realizzare una ricerca interdisciplinare.

Per la sperimentazione sono stati selezionati casi di studio emblematici in differenti paesi: nel centro della città di Rieti in Italia, nei centri storici di Nauplion e Lavrion in Grecia, ed infine nel centro storico di Strovolos, vicino alla città di Nicosia a Cipro.

Il Laboratorio di Geophysical Satellite Remote Sensing and Archaeoenvironment of the Institute for Mediterranean Studies-Foundation for Research and Technology Hellas ha ospitato la Summer School "Metodi di telerilevamento e stabilità strutturale degli edifici storici" a Rethymno nel periodo 14-18 settembre 2020. La scuola estiva è stata progettata per formare giovani studiosi e ricercatori, promuovere la collaborazione, lo scambio di conoscenze tra i diversi campi dell'ingegneria e coltivare un dialogo dinamico tra il mondo accademico e il settore privato.

E' da notare che a causa del Covid-19 la Summer School si è tenuta parzialmente dal vivo e parzialmente in remoto, ma il risultato è stato soddisfacente con risultati sicuramente diversi rispetto alla normale socializzazione dal vivo, ma ciò ha consentito approfondimenti e partecipazione molto costruttiva.

Sui siti web dedicati saranno a breve resi disponibili le registrazioni delle lezioni effettuate.

Riferimenti:

STABLE (STructural stABiLity risk assEssment, 2018-2022, Horizon2020, MSCA - Marie Sklodowska Curie Actions - RISE - Research and Innovation Staff Exchange - grant agreement n. 823966) www.stable-project.eu

Matteo Serpetti, Renzo Carlucci, Alessio Di Iorio, Francesca Bozzano, Benedetta Antonielli, Salvatore Martino, Betty Charalampopoulou, Christos Kontopoulos, Paris Fokaides, Petros Christou, Nikos Papadopoulos, Haris Saroglou, Stefano De Angeli, "Stable: structural stability risk assessment," Proc. SPIE 11524, Eighth International Conference on Remote Sensing and Geoinformation of the Environment (RSCy2020), 115240D (26 August 2020); https://doi.org/10.1117/12.2571956

Sito web della Summer School: https://summerschool.ims.forth.gr/stable/

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche