Approfondisci le potenzialità del software QGIS con la Formazione TerreLogiche: in arrivo i corsi Geodatabase (PostGIS), Programmare i GIS con Python e WebGIS Base.

Scaduto
Stampa

Sono in arrivo tre corsi online (live streaming) della Formazione TerreLogiche dedicati a coloro che desiderano approfondire le potenzialità del software QGIS ed accrescere le proprie competenze geo-digitali. I corsi Geodatabase (PostGIS), Programmare i GIS con Python e Webgis Base rappresentano una tappa imprescindibile di un percorso formativo di livello avanzato che permette di imparare a gestire e comunicare informazioni di tipo geo-spaziale attraverso il web e lavorare in modo professionale con i Sistemi Informativi Geografici.

Oggetto del corso Geodatabase (PostGIS), in programma nei giorni 28, 29 e 30 settembre, è la gestione e manipolazione di dati territoriali georiferiti: i partecipanti scopriranno come utilizzare il software PostGIS, che estende le funzionalità del database Open Source PostgreSQL, per l'archiviazione e l'analisi di dati geografici. Fra i principali argomenti della sessione formativa: l'importazione ed esportazione di tabelle e layer GIS, l'utilizzo di QGIS come interfaccia di visualizzazione di PostGIS, gli strumenti di interrogazione, le funzioni PostGIS di base ed alcuni cenni su funzionalità avanzate quali Map algebra, Topologie, stored procedures e l’utilizzo di PostGIS in applicazioni Web.

Programmare i GIS con Python (14-15-16 ottobre) è un corso pensato per utenti non programmatori che desiderano imparare procedure automatizzate per la programmazione GIS. Il corso affronterà procedimenti fondamentali come la gestione automatizzata delle basi dati vettoriali e raster, la connessione a geodatabase, la realizzazione di script di Processing con interfacce personalizzate.

Verranno inoltre approfonditi importanti moduli di Python in QGIS e descritte operazioni più avanzate, come le procedure di generazione di plugin per QGIS e l’uso di QtDesigner per disegnare interfacce grafiche personalizzate.

Il corso WebGIS Base risponde alla sempre maggiore richiesta da parte di aziende e Pubbliche Amministrazioni di professionisti esperti nella condivisione di dati geografici attraverso servizi di web mapping. Ai partecipanti verranno fornite le conoscenze di base per poter creare, gestire e utilizzare servizi web cartografici attraverso potenti strumenti Open Source come GeoServer, OpenLayers e QGIS.

Si ricorda che è possibile acquistare due o più corsi attraverso la formula dei "pacchetti formativi", grazie alla quale si può non solo usufruire di uno sconto sul normale prezzo di listino dei corsi, ma anche poter scegliere il pagamento dilazionato in due soluzioni.

Per maggior info: https://bit.ly/35EQ5cL


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche