itzh-CNenfrdeptrues
Hexagon GSP
Harris
3D Target
Le isole Falkland (Regno Unito)

ESA - Immagine della settimana: Isole Falkland (26 luglio 2020)

Le isole Falkland sono mostrate in questa immagine radar catturata dalla missione Copernicus Sentinel-1.

Le Falkland si trovano nell’Oceano Atlantico meridionale, circa 500 km a nord-est della punta meridionale del Sud America. Ne fanno parte due isole principali, West Falkland ed East Falkland, assieme ad altre centinaia di isole più piccole ed isolotti, che formano un’area territoriale totale pari approssimativamente a cinque volte lo stato del Lussemburgo. Le due isole principali sono separate dallo Stretto delle Falkland, un canale di circa 20 km di larghezza.

Questa immagine multi-temporale combina due acquisizioni radar dalla missione Copernicus Sentinel-1 realizzate a distanza di un mese allo scopo di evidenziare i cambiamenti occorsi nell'intervallo di tempo. La prima immagine è stata catturata il 29 dicembre 2019, mentre la seconda è stata ottenuta il 22 gennaio 2020. In questa ripresa i principali cambiamenti tra le due acquisizioni avvengono in pieno oceano, con le tonalità rosso chiare che mostrano acque ondulate nel dicembre del 2019.

La missione Copernicus Sentinel-1 esegue una continua campionatura dei mari, fornendo informazioni su venti ed onde. Questa attività è utile per comprendere le interazioni tra onde e correnti e consente di migliorare l’efficienza delle applicazioni di marina mercantile e quelle basate sull’energia delle onde, con potenziale produzione di benefici economici.

Il panorama delle isole Falkland include sistemi montuosi, distese pianeggianti, coste frastagliate e scogliere. Sistemi collinari corrono in direzione est-ovest attraverso la zona settentrionale di entrambe le isole principali, con il punto più elevato costituito dal monte Usborne, che si trova nella East Falkland (700 m). Due insenature, Berkeley Sound e Port William, visibili all’estrema destra dell’immagine, entrano in profondità verso l’interno e forniscono approdo ai mercantili.

La maggioranza della popolazione delle isole vive a Stanley, nella East Falkland.

Le isole sono ricoperte da praterie, prive di alberi, diffusamente utilizzate per il pascolo di bovini ed ovini. Le isole costituiscono anche un importante habitat ed ambiente riproduttivo per specie di uccelli, pinguini e foche.

Scarica immagine HighRes (11,08 MB - .JPG)


---


Falkland Islands

The Falkland Islands are featured in this radar image captured by the Copernicus Sentinel-1 mission.

The Falkland Islands lie in the South Atlantic Ocean, around 500 km northeast of the southern tip of South America. The Falklands comprise two main islands, West Falkland and East Falkland, as well as hundreds of other smaller islands and islets, which form a total land area approximately five times the size of Luxembourg. The two main islands are separated by the Falkland Sound, a channel that averages around 20 km in width.

This multi-temporal image combines two radar acquisitions from the Copernicus Sentinel-1 mission taken one month apart to show changes over time. The first image was captured on 29 December 2019, while the second was taken on 22 January 2020. Here, the main changes between acquisitions occurred in the open ocean, with the bright red colours showing wavy waters in December 2019.

The Copernicus Sentinel-1 mission provides a continuous sampling of the seas, offering information on wind and waves. This is useful for understanding interactions between waves and currents and to improve efficiency for shipping and wave-energy applications, potentially producing economic benefits.

The landscape of the Falkland Islands comprises mountain ranges, flat plains, rugged coastline and cliffs. Hills run east-west across the northern parts of the two main islands, with the highest point being Mount Usborne on East Falkland (around 700 m). Two inlets, Berkeley Sound and Port William, visible in the far right of the image, run far into the land and provide anchorage for shipping.

The majority of the population of the islands live in Stanley, on East Falkland.

The islands are covered with grasslands, but not trees, which are widely used as pastureland for sheep and cattle. The islands are also an important habitat and breeding grounds for birds, penguins and seals.

(Fonte: ESA - Image of the week: "Falkland Islands". Traduzione: Gianluca Pititto)


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kfffr

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche

Reach RS2

Naviga per temi

geofisica droni formazione apr esri italia drone intelligenza artificiale remote sensing agricoltura dati realta aumentata interferometria sensore ricevitori ict in cantiere gps termografia Epsilon Italia asita modellazione 3d GIS satelliti protezione civile arcgis catasto europeo urbanistica ingv digital geography progettazione dissesto idrogeologico monitoraggio geolocalizzazione cantiere leica geosystems hexagon planetek gestione emergenze INTERGEO eGEOS rilievo 3d smart mobility top world geomax archeologia meteorologia mobile mapping teorema uso del suolo leica coste CAD mare ortofoto topografia mappe spazio trimble esri servizi Here geoportale cnr BIM open geo data misurazione monitoraggio satelitare metadati asi galileo sar sinergis Harris aerofotogrammetria territorio cosmo skymed terra e spazio tecnologie avanzate rilievo infrastrutture Stonex geologia realtà virtuale ISPRA posizionamento satellitare terrelogiche esa geomatica lidar pianificazione sicurezza dati geografici flytop osservazione della terra FOIF sentinel laser scanner geodesia telerilevamento rischio autonomous vehicle uav smart city reti tecnologiche terremoti fotogrammetria scienze della terra 3DTarget osservazione dell'universo open data smartphone storytelling top technologyforall GTER app utility stazione totale codevintec GNSS nuvole di punti Toponomastica autodesk oceanografia 3D open source ambiente Bentley trasporti big data energia internet of things qgis faro scansione 3D autocad topcon rndt catasto openstreetmap copernicus terremoto tecnologia INSPIRE geospatial cartografia webGIS beni culturali microgeo mobilita
VidaLaser
intergeo

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps