itzh-CNenfrdeptrues
Harris
3D Target

L'Atlante vivente del Mondo di Esri

L'Atlante geografico è stato ed è ancora uno degli strumenti per la formazione di base di tutti noi. Chi non ne ha uno in casa? In genere più sono grandi e più sono apprezzati (ma costosi) per la necessità di avere la massima risoluzione nel mostrare i dettagli di vasti territori in pochi centimetri quadrati. Quale sostituto possiamo avere oggi nell'era del digitale?
Il Living Atlas of the World, o Atlante vivente del Mondo, è una raccolta in costante crescita di mappe, app e dati pronti e disponibili per l'uso. Reso disponibile da Esri, con contenuti forniti da migliaia di partner, organizzazioni e utenti di tutto il mondo che sono incoraggiati a esplorare questi dati e combinarli con i propri dati e contenuti per creare mappe e applicazioni ed eseguire le analisi più disparate.

Dire che il contenuto disponibile tramite l'Atlante vivente è vasto sarebbe probabilmente un eufemismo. I temi dei dati variano ampiamente e includono argomenti come meteo, traffico, censimento, trasporti, economia, terremoti, ambiente e molto altro! Non solo sono disponibili livelli di dati, ma gli utenti possono anche accedere a mappe di base (raster e vettoriali), immagini satellitari e scene 3D.

La maggior parte delle mappe può essere utilizzata senza accedere, ma per quelle più interessanti è necessario un account ArcGIS Online.

Gran parte dei dati presenti nell'Atlante vivente (oltre 10.000 elementi) viene regolarmente aggiornato e sono disponibili feed di dati sovrapposti a mappe di base, in tempo reale che forniscono informazioni costantemente aggiornate (dati meteorologici, flussi, uragani, terremoti). disponibili gratuitamente (senza abbonamento). Ma soprattutto, l'Atlante continua a crescere, con dati e mappe aggiunti ogni giorno.

Recenti rilasci riguardano ad esempio una Map of Biodiversity Importance (MoBI) pubblicata da NatureServe e rilasciata nell'Atlante per tutti. Questa mappa utilizza output dei modelli di idoneità dell'habitat per 2.216 delle specie più in pericolo negli Stati Uniti.

Oppure il recente e vasto Places in Vector Basemaps, ove il livello "Luoghi" mostra le posizioni di ristoranti, negozi, attività commerciali e altri POI simbolizzati per categoria, con circa più di 100 categorie.

I dati sono disponibili nell'Atlante vivente in diversi modi tra cui mappe di base, immagini, livelli di dati in una serie di temi tra cui confini, dati sulla popolazione (censimento, economia, salute, istruzione), infrastruttura (trasporti, servizi pubblici) e prodotti di dati ambientali. Quelle che seguono sono alcune delle cose più belle che si trovano nel Living Atlas:

Potenziale rischio per la fauna selvatica: questo servizio cartografico mostra le aree all'interno degli Stati Uniti continentali che presentano livelli diversi di potenziale di incendio, classificati in cinque classi WHP di (molto bassa - molto alta) e due classi non di WHP (non combustibile e acqua).

Servizi di traffico mondiale: questo servizio di mappe presenta informazioni sul traffico storiche e quasi in tempo reale per diverse regioni del mondo. I dati vengono aggiornati ogni 5 minuti.

Mappa di base dell'oceano: questa mappa è progettata per essere utilizzata come mappa di base dai professionisti del GIS marino e come mappa di riferimento per chiunque sia interessato ai dati sugli oceani.

World hillshade: questo strato ritrae l'elevazione come una sfumatura artistica. La mappa è progettata per essere utilizzata come sfondo per mappe topografiche, del suolo, idroelettriche, terrestri o di altre mappe ricreative all'aperto.

Dati delle stazioni meteo e dei venti: creato dai dati orari della stazione METAR forniti dal NOAA, questo strato contiene circa 11 variabili meteorologiche per ciascuna posizione.

Dashboard Corona Virus: uno dei più recenti prodotti aggiunti all'Atlante, questo layer di funzionalità contiene i casi Covid19 più aggiornati e l'ultimo diagramma delle tendenze. Copre la Cina (a livello di provincia), gli Stati Uniti, il Canada, l'Australia (a livello di città) e il resto del mondo (a livello di paese).

OpenStreetMap: sì, anche i dati OSM sono disponibili!

Chiunque può contribuire.

Contribuire all'Atlante vivente è facile e aperto a tutti inserendo i metadati informativi direttamente in una scheda online che assegna dei punti in funzione delle risposte e da anche suggerimenti. Dopo aver esaminato i suggerimenti, la pubblicazione è pronta se si raggiunge un punteggio minimo di 80.

Nel video sopra si può vedere una presentazione dell'Atlante effettuata in occasione della Conferenza Utenti Esri mondiale del 2018.

Anche quest'anno la Conferenza Esri tratterà gli avanzamenti dell'Atlante vivente nell'ambito di una Conferenza mondiale virtuale che sarà trasmessa in tutto il mondo i giorni 14, 15 e 16 Luglio. Purtroppo per il fuso orario sarà disponibile di notte, ma la Esri Italia propone un commento in uno studio televisivo appositamente allestito nelle mattine successive.
Da non perdere:

https://www.esriitalia.it/component/eventiesri/calendario/571/speciale-esri-user-conference-interconnecting-our-world

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kffd4

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Reach RS2
VidaLaser

Naviga per temi

geoportale formazione cantiere mare geomax stazione totale geomatica smart mobility flytop internet of things trasporti dati geografici droni servizi terremoto terra e spazio tecnologie avanzate geodesia in cantiere oceanografia asi copernicus geolocalizzazione drone rilievo urbanistica spazio top arcgis mappe leica geosystems monitoraggio esa dati INTERGEO territorio open geo data protezione civile 3DTarget scienze della terra osservazione della terra reti tecnologiche ISPRA uso del suolo faro archeologia Epsilon Italia intelligenza artificiale interferometria galileo CAD nuvole di punti esri italia digital geography esri satelliti smartphone tecnologia terrelogiche mobilita app GTER ict lidar cnr mobile mapping cartografia terremoti FOIF geofisica storytelling catasto europeo technologyforall trimble openstreetmap metadati 3D coste scansione 3D autocad infrastrutture telerilevamento realtà virtuale topografia GNSS leica telespazio osservazione dell'universo cosmo skymed modellazione 3d gps sar pianificazione gestione emergenze hexagon BIM monitoraggio satelitare ricevitori utility slam asita posizionamento satellitare Stonex open data microgeo rischio geospatial autodesk big data realta aumentata planetek agricoltura autonomous vehicle sicurezza topcon laser scanner rndt GIS sensore uav apr Harris fotogrammetria codevintec teorema smart city geologia osservazionedella terra remote sensing ingv beni culturali dissesto idrogeologico aerofotogrammetria misurazione qgis open source sentinel sinergis progettazione termografia webGIS informazione geografica meteorologia ambiente energia INSPIRE catasto ortofoto Toponomastica rilievo 3d
Planetek ImageryPack
GIS g3w suite Qgis

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

internazionalizzazione

mediaGEO ha ricevuto supporto finanziario dalla Regione Lazio per il progetto di Internazionalizzazione relativo al POR - FESR 2014 2020 - clicca qui per i dettagli

geomediaonline

Redazione mediaGEO soc. coop. - Via Palestro 95 00185 Roma - P.I: 11534171001 - Tel. +39 06 64871209 - info@mediageo.it  - Termini di utilizzo - Privacy policy