itzh-CNenfrdeptrues
Hexagon GSP
Harris
3D Target
Area del Deserto di Atacama (Cile)

ESA - Immagine della settimana: Minerali di Atacama ( 24 maggio 2020)

La missione Copernicus Sentinel-2 ci trasporta su un’area del Deserto di Atacama, in Chile, delimitato ad ovest dall’Oceano Pacifico ed ad est dalle Ande. Atacama è considerato uno dei luoghi più aridi della Terra: ci sono alcune zone del deserto su cui non sono mai state registrate precipitazioni.

In questa immagine, acquisita il 26 giugno 2019, è mostrata un’area particolare che si trova nella regione di Tarapacá, nel nord del Cile, dove sono presenti alcuni tra i più vasti depositi di caliche. È proprio qui che vengono estratti nitrati, litio, potassio e iodio.

Per esempio, lo iodio è estratto tramite un metodo chiamato ‘lisciviazione in cumulo’, processo che è ampiamente utilizzato nelle moderne operazioni minerarie su larga scala. Cumuli di lisciviato sono visibili come forme rettangolari punteggiate tutto intorno all’immagine, per quanto non siano certe le ragioni precise delle diverse sfumature di colore. Alcuni cumuli appaiono più chiari mentre altri più scuri a seconda del diverso contenuto di acqua o di concentrazione di tipologia di suolo.

Le forme geometriche sulla destra sono grandi bacini di evaporazione. La salamoia viene pompata sulla superficie attraverso una rete di pozzi nei bacini poco profondi. Il clima secco e ventoso favorisce l’evaporazione dell’acqua che lascia dietro sali concentrati utilizzati per l'estrazione di litio, materiale che viene impiegato per la costruzione delle batterie.

Le brillanti tonalità turchesi dei bacini di evaporazione sono in forte contrasto con il paesaggio desertico circostante, caratteristica che rende i bacini facilmente identificabili dallo spazio.

Le linee nere che appaiono chiaramente visibili sono strade che interconnettono i diversi cantieri.

Copernicus Sentinel-2 è una missione a due satelliti che ha il compito di fornire la copertura e la distribuzione dei dati richiesti dal programma europeo Copernicus. Questa immagine a falsi colori è stata processata attarverso la selezione di bande spettrali che sono utilizzabili per la classificazione delle caratteristiche di natura geologica.

Scarica immagine MediumRes (4,10 MB - .JPG)

Scarica immagine HighRes (58,22 MB - .TIF)

 

---

 

Atacama minerals


The Copernicus Sentinel-2 mission takes us over part of Chile's Atacama Desert, which is bound on the west by the Pacific and on the east by the Andes. The Atacama is considered one of the driest places on Earth – there are some parts of the desert where rainfall has never been recorded.

In this image, captured on 26 June 2019, a specific area in the Tarapacá Region, in northern Chile, is featured – where some of the largest caliche deposits can be found. It is here where nitrates, lithium, potassium and iodine are mined.

Iodine, for example, is extracted in a process called heap leaching – which is widely used in modern large-scale mining operations. Leach piles are visible as rectangular shapes dotted around the image, although the exact reason for the different shades of colour is uncertain. Some leach piles could appear lighter or darker owing to the varying water content or soil type concentration.

The geometric shapes in the right are large evaporation ponds. Brine is pumped to the surface through a network of wells into the shallow ponds. The dry and windy climate enhances the evaporation of the water and leaves concentrated salts behind for the extraction of lithium – which is used in the manufacturing of batteries.

The bright, turquoise colours of the evaporation ponds are in stark contrast with the surrounding desert landscape – making them easily identifiable from space.

Distinctive black lines visible in the image are roads that connect to the various construction sites.

Copernicus Sentinel-2 is a two-satellite mission to supply the coverage and data delivery needed for Europe’s Copernicus programme. This false-colour image was processed by selecting spectral bands that can be used for classifying geological features.

(Fonte: ESA - Image of the week: "Atacama minerals". Traduzione: Gianluca Pititto)

 

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche

Reach RS2

Naviga per temi

Bentley telerilevamento esa archeologia beni culturali in cantiere qgis infrastrutture Toponomastica laser scanner FOIF coste tecnologia leica geosystems ambiente terra e spazio big data codevintec autodesk rndt monitoraggio satelitare SIFET esri italia territorio openstreetmap meteorologia gestione emergenze ortofoto urbanistica remote sensing scienze della terra copernicus termografia flytop misurazione intelligenza artificiale topcon energia app open geo data Stonex beidou GNSS protezione civile open data apr Epsilon Italia formazione geomatica ISPRA geoportale planetek realtà virtuale INSPIRE rilievo smart city microgeo posizionamento satellitare stazione totale ict smartphone digital geography asi geologia satelliti Harris sar galileo catasto mobilita osservazione della terra cosmo skymed utility trimble mare webGIS sinergis scansione 3D osservazione dell'universo GTER droni geofisica cantiere fotogrammetria dissesto idrogeologico mappe cnr internet of things interferometria geolocalizzazione oceanografia rischio ingv geodesia Here servizi dati terremoto agricoltura realta aumentata reti tecnologiche dati geografici trasporti storytelling 3D esri metadati autonomous vehicle hexagon catasto europeo aerofotogrammetria top world terremoti terrelogiche gps technologyforall pianificazione GIS mobile mapping spazio rilievo 3d smart mobility geospatial sensore autocad geomax INTERGEO faro lidar BIM arcgis teorema top nuvole di punti uav open source progettazione monitoraggio cartografia leica eGEOS sicurezza uso del suolo modellazione 3d asita ricevitori sentinel CAD tecnologie avanzate topografia
VidaLaser
intergeo

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps