itzh-CNenfrdeptrues
Harris
3D Target
Kuwait

ESA - Immagine della settimana: Kuwait (20 marzo 2020)

La missione Copernicus Sentinel-2 ci porta al di sopra del Kuwait, in Medio oriente. Con un’area complessiva di circa 17800 kmq il Kuwait risulta una delle più piccole nazioni al mondo. Le sue località più distanti sono separate da 200 km in direzione nord-sud e da 170 km in direzione est-ovest.

Il Kuwait è situato nel nord-est della Penisola Arabica e confina con Iraq a nord ed Arabia Saudita a sud. Il paese è in generale privo di rilievi, con il suo punto più elevato che si trova a soli 300 m sul livello del mare.

Il piatto e sabbioso Deserto Arabico costituisce la maggior parte del territorio del Kuwait ed appare in questa immagine – acquisita il 25 luglio 2019 - come una vasta distesa di terreno color sabbia chiaro . Durante la stagione secca , tra i mesi di aprile e settembre, il calore nel deserto può essere severo, con temperature diurne di 45 °C, che occasionalmente possono arrivare a 50°C.

Kuwait City, visibile sporgente nella Baia di Kuwait, ospita gran parte della popolazione del paese, fatto che rende il Kuwait una della nazioni con più alta urbanizzazione al mondo.

I differenti colori della Baia di Kuwait derivano da un effetto del vento combinato con una quantità di luce solare che viene riflessa dall’acqua. La strada sopraelevata Sheikh Jaber Al-Ahmad Al-Sabah taglia la baia attraversandola. Il ponte è lungo 36 km , numero che lo rende il quarto più grande ponte al mondo.

Al-Jahra sorge a circa 50 km ad ovest di Kuwait City ed è riconoscibile come una piccola oasi verde sul lato occidentale della Baia di Kuwait. E’ il centro della più importante regione agricola del paese, che produce principalmente frutta e verdure. Le forme circolari visibili sulla destra di Al-Jahra sono un esempio di irrigazione pivot o metodo di irrigazione con pivot centrale, in cui un dispositivo rotea attorno ad un pivot in posizione centrale e contemporaneamente irriga le coltivazioni utilizzando degli spruzzatori.

Appena a sud di Kuwait City si trova il campo petrolifero di Gran Burgan, considerato il secondo campo petrolifero più grande al mondo. Il Gran Burgan include tre campi più piccoli: Burgan, Al-Maqwa e Al-Ahmadi. I campi petroliferi possono essere identificati da una vasta rete di strade ad incastro che collegano tra loro le singole teste di pozzo.

Satelliti come il Copernicus Sentinel-2 ci consentono di catturare dallo spazio immagini come questa, ma permettono anche di monitorare il cambiamento dei luoghi della Terra. Volando ad oltre 800 km di quota i satelliti misurano il polso del nostro pianeta attraverso una sistematica ripresa di immagini e misurando i cambiamenti in atto, fatto particolarmente importante per regioni a cui sarebbe altrimenti difficile accedere.

Scarica immagine MediumRes (11,04 MB - .JPG)

Scarica immagine HighRes (344,95 MB - .TIF)


---


Kuwait


The Copernicus Sentinel-2 mission takes us over Kuwait in the Middle East. With a total area of around 17 800 sq km, Kuwait is considered one of the smallest countries in the world. At its most distant points, it is around 200 km north to south and 170 km east to west.

Situated in the northeast of the Arabian Peninsula, Kuwait shares its borders with Iraq to the north and Saudi Arabia to the south. Kuwait is generally low lying, with the highest point being only 300 m above sea level.

The flat, sandy Arabian Desert covers the majority of Kuwait and appears as a vast expanse of light sand-coloured terrain in this image, captured on 25 July 2019. During the dry season, between April and September, the heat in the desert can be severe with daytime temperatures reaching 45°C and, on occasion, over 50°C.

Kuwait City, visible jutting out into Kuwait Bay, holds most of the country’s population – making Kuwait one of the most urbanised countries in the world.

The various colours of Kuwait Bay come from a combination of wind and the amount of sunlight reflected off the waters. The Sheikh Jaber Al-Ahmad Al-Sabah Causeway can be seen cutting across the bay. The bridge is 36 km long – making it the fourth largest bridge in the world.

Al-Jahra lies around 50 km west of Kuwait City and is visible as a small, green oasis on the west side of Kuwait Bay. It is the centre of the country’s principal agricultural region – producing primarily fruits and vegetables. The circular shapes to the right of Al-Jahra are an example of the pivot irrigation or centre-pivot irrigation method, where equipment rotates around a central pivot and crops are watered with sprinklers.

Just south of Kuwait City lies the Great Burgan oil field – considered the second largest oil field in the world. The Great Burgan comprises three smaller fields: Burgan, Al-Maqwa and Al-Ahmadi. The oil fields can be identified an extensive network of interlocking roads which connect the individual wellheads.

Satellites, such as Copernicus Sentinel-2, allow us to capture images such as these from space, but also allows us to monitor changing places on Earth. Flying 800 km above, satellites take the pulse of our planet by systematically imaging and measuring changes taking place, which is particularly important in regions that are otherwise difficult to access.

(Fonte: ESA - Image of the week: "Kuwait". Traduzione: Gianluca Pititto)


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kfq4d

Vedi anche

Getac palmari e pc fully ragged blindati
ProfiloColore

Naviga per temi

coste sentinel smart city monitoraggio satelitare laser scanner catasto europeo rilievo 3d dissesto idrogeologico satelliti eGEOS telerilevamento aerofotogrammetria FOIF infrastrutture innovative geoportale misurazione trimble spazio sinergis Epsilon Italia meteorologia rilievo autocad sicurezza autonomous vehicle flytop smart mobility rndt BIM hexagon asi uav cnr metadati cantiere pianificazione geomatica sar open geo data codevintec modellazione 3d planetek reti tecnologiche mare apr geomax top world trasporti cartografia openstreetmap formazione uso del suolo servizi app geofisica geospatial realta aumentata OGC ingv Harris CAD esri internet of things qgis termografia webGIS terrelogiche topografia gps utility open source ict GIS geodesia lidar remote sensing oceanografia ISPRA geologia esri italia galileo agricoltura sensore leica geosystems energia terremoti big data leica fotogrammetria Bentley mappe faro progettazione posizionamento satellitare ortofoto Toponomastica protezione civile digital geography GTER stazione totale smartphone infrastrutture mobilita Here in cantiere topcon monitoraggio storytelling teorema open data geolocalizzazione dati geografici urbanistica ambiente ricevitori terra e spazio tecnologie avanzate GNSS copernicus intelligenza artificiale droni osservazione della terra autodesk top catasto rischio territorio archeologia INTERGEO nuvole di punti technologyforall interferometria scienze della terra INSPIRE beni culturali 3D cosmo skymed osservazione dell'universo esa scansione 3D microgeo mobile mapping Stonex terremoto realtà virtuale asita SIFET tecnologia dati arcgis
VidaLaser
Planetek ImageryPack
intergeo

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps