Clust-ER BUILD partner strategico della Regione Emilia-Romagna: innovazione e nuove tecnologie per la rigenerazione urbana | Presentazione Value Chain - 25 febbraio 2020, DumBO

Stampa

CLUST-ER BUILD PRESENTA LA NUOVA VALUE CHAIN D14R INTERAMENTE DEDICATA ALLA RIGENERAZIONE URBANA

Martedì 25 febbraio 2020 dalle 14.30 negli spazi di DumBO (Via Casarini 19, Bologna) il Clust-ER BUILD presenterà al pubblico, alle istituzioni e agli addetti ai lavori la nuova Value Chain DI4R Digital Instrument for Regeneration dedicata interamente alla rigenerazione urbana. Questa nuova catena del valore vede protagonista le cooperative e nuovi membri impegnati a studiare, testare e mettere a punto strumenti di supporto alla rigenerazione, in grado di supportare processi di trasformazione della città e delle relazioni tra i suoi abitanti coerenti con gli obiettivi della Legge Urbanistica Regionale 24/2017.

La Regione Emilia-Romagna ha costruito un quadro strategico di azioni con l’obiettivo di rafforzare il sistema economico regionale, a fronte della Politica di Coesione 2014-2020 europea. Il Clust-ER BUILD Edilizia e Costruzioni, associazione regionale privata di imprese, centri di ricerca, enti di formazione che condividono competenze, idee e risorse per sostenere la competitività del settore dell’edilizia e costruzioni, ha in questi due anni di attività supportato gli obiettivi strategici della Regione Emilia-Romagna nel campo delle costruzioni e delle infrastrutture, lavorando su tre ambiti tematici: conservazione e valorizzazione del patrimonio costruito, sicurezza degli edifici e infrastrutture civili, efficienza energetica e sostenibilità.

Dal 2020 il Clust-ER BUILD con la Value Chain DI4R sarà impegnato su un altro argomento strategico dedicato alla sostenibilità e alla resilienza urbana. In particolare la nuova catena di valore ha come obiettivi quelli di migliorare la qualità urbana ed edilizia, sviluppare nuove strategie di promozione e sostegno (tecnico, finanziario e comunicativo), coinvolgere i cittadini in processi pro-attivi, in modo che ci sia una partecipazione totale delle comunità.

Durante l’evento verrà affrontato il tema, sempre più attuale, della sostenibilità ambientale nel campo delle costruzioni e delle infrastrutture per ripensare e rigenerare le città. Infatti, con la nuova Value Chain il Clust-ER BUILD ha come obiettivo quello di contribuire a contenere il consumo del suolo urbano, bene comune e risorsa non rinnovabile.

Con l’intento di sviluppare percorsi virtuosi di rigenerazione urbana che intervengano sugli aspetti fisici, economici e sociali delle città, ampio spazio verrà dato anche all’utilizzo delle nuove tecnologie digitali al fine di valorizzare il patrimonio esistente, con garanzia di sostenibilità economica delle operazioni proposte.

La Value Chain DI4R avrà inoltre il compito di supportare la Regione Emilia-Romagna, attraverso progetti di ricerca, innovazione e formazione, in diversi ambiti strategici definiti dall’Agenda Politica Europea 2020: mobilità sostenibile, economia circolare, energie pulite, trasformazione 4.0 per imprese e pubbliche amministrazioni, innovazione sociale e partecipazione, equità e benessere collettivo, valorizzazione del patrimonio regionale e dell’identità territoriale.

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI