itzh-CNenfrdeptrues
Arcipelago delle isole Faroe (Danimarca)

ESA - Immagine della settimana: Isole Faroe (15 gennaio 2020)

La missione Copernicus Sentinel-2 ci porta sulle isole Faroe, che si trovano a metà strada tra Islanda e Norvegia, nell’Oceano Atlantico settentrionale. Le isole Faroe formano un arcipelago composto da 18 isole frastagliate e costituiscono una nazione a governo autonomo sotto la sovranità esterna del Regno di Danimarca.

L’arcipelago è largo circa 80 km e la sua area totale è di circa 1400 kmq. La lingua ufficiale delle isole Faroe è il Faroese, un linguaggio nordico che ha le sue origini nel linguaggio del popolo norvegese, che si insediò nelle isole circa 1000 anni fa.

Le isole hanno una popolazione di circa 50 000 abitanti – a cui si aggiungono 70 000 pecore. Circa il 40% della popolazione risiede in Tórshavn, la città più grande che è anche la capitale ed è visibile sull’isola di Streymoy, appena sopra il centro dell’immagine.

Le isole sono una destinazione molto popolare tra gli osservatori di uccelli, in particolare sull’isola di Mykines, la più ad ovest di tutto l’arcipelago. L’isola fornisce habitat per alimentazione ed allevamento di migliaia di uccelli, inclusa la Pulcinella di Mare.

Molti bacini idrici interni si possono riconoscere punteggiare il bordo delle isole. Il lago Sørvágsvatn, il più grande lago delle isole Faroe, è visibile in fondo all’isole di Vágar, sulla destra di Mykines. L’aeroporto di Vágar, l’unico aeroporto dell’arcipelago, si può individuare a sinistra del lago.

In alto a destra di questa immagine, catturata il 21 giugno 2018, diverse nuvole compaiono sopra le Isole del Nord. Il colore verde chiaro è dovuto alla presenza di bassa vegetazione.

Il paesaggio unico delle isole Faroe fu plasmato da attività vulcanica approssimativamente tra i 50 ed i 60 milioni di anni fa. L’originario altopiano venne in tempi successivi ristrutturato dai ghiacciai dell’Era Glaciale ed il paesaggio fu eroso in un archipelago caratterizzato da scogliere ripide, valli profonde e fiordi molto stretti.

Le isole sono note in particolare per i loro drammatici paesaggi, per le case ricoperte di erba e per le brughiere senza alberi. Le isole Faroe vantano oltre 1000 km di costa ed a causa della loro forma allungata in ogni punto delle isole non si può essere più di 5 km distanti dell’oceano.

 

Scarica immagine MediumRes (5,15 MB - .JPG)

Scarica immagine HighRes (332,92 MB - .TIF)

 

---

 

Faroe Islands

 

The Copernicus Sentinel-2 mission takes us over the Faroe Islands, located halfway between Iceland and Norway in the North Atlantic Ocean. The Faroe Islands are an archipelago made up of 18 jagged islands and are a self-governing nation under the external sovereignty of the Kingdom of Denmark.

The archipelago is around 80 km wide and has a total area of approximately 1400 sq km. The official language of the Faroe Islands is Faroese, a Nordic language which derives from the language of the Norsemen who settled the islands over 1000 years ago.

The islands have a population of around 50 000 inhabitants – as well as 70 000 sheep. Around 40% of the population reside in the capital and largest city of the Faroe Islands, Tórshavn, visible on the island of Streymoy, slightly above the centre of the image.

The islands are a popular destination for birdwatchers, particularly on the island of Mykines, the westernmost island of the Faroese Archipelago. The island provides a breeding and feeding habitat for thousands of birds, including the Atlantic Puffins.

Several inland water bodies can be seen dotted around the islands. Lake Sørvágsvatn, the largest lake of the Faroe Islands, is visible at the bottom of Vágar Island to the right of Mykines. Vágar Airport, the only airport in the Faroe Islands, can be seen left of the lake.

In this image, captured on 21 June 2018, several clouds can be seen over the Northern Isles, top right of the image. Low vegetation is visible in bright green.

The unique landscape of the Faroe Islands was shaped by volcanic activity approximately 50 to 60 million years ago. The original plateau was later restructured by the glaciers of the ice age and the landscape eroded into an archipelago characterised by steep cliffs, deep valleys and narrow fjords.

The official language of the Faroe Islands is Faroese, a Nordic language which derives from the language of the Norsemen who settled the islands over 1000 years ago.

The islands are particularly known for their dramatic landscape, grass-roofed houses and treeless moorlands. The Faroe Islands boast over 1000 km of coastline and because of their elongated shape, one can never be more than five km to the ocean from any point of the islands.

(Fonte: ESA - Image of the week: "Faroe Islands". Traduzione: Gianluca Pititto)

 

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kfhx3

Vedi anche

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps