itzh-CNenfrdeptrues
Hexagon GSP
Harris
3D Target

A che serve volare 2

Il 21 novembre 2019 alle ore 17:00, presso l’Aerofototeca Nazionale nella sede dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione - ICCD (via di San Michele 18, Roma) si terrà il primo degli otto incontri informali del ciclo “A che serve volare 2”. Per l’occasione interverrà Corey Brennan, Rutgers University / American Academy in Rome, con una presentazione dal titolo: L’Accademia Americana a Roma e i ‘Monuments Men’ nella Seconda Guerra Mondiale. Questo secondo ciclo di otto incontri mira a proseguire il percorso tracciato nella scorsa edizione e prevede un appuntamento al mese da novembre 2019 a giugno 2020. Gli incontri sono volutamente informali e a ingresso libero, rivolti a chiunque voglia immergersi in questi itinerari in volo, senza per forza dover essere ‘addetti ai lavori’.

Diceva Eugenio Turri, uno dei più grandi geografi italiani, che “la Terra appare veramente, dall’aereo, come il grande teatro in cui gli uomini recitano la loro avventura”. Dall’alto è possibile vedere in ampiezza, capire meglio lo svolgersi di tanti fenomeni, cogliere i nessi esistenti tra punti differenti del pianeta, constatare quanto l’uomo e la stessa natura continuamente fanno per cambiare la realtà su cui poggiamo i piedi. Guardare dall’alto serve a leggere e ricostruire la storia da un punto di vista differente, avendo il pieno controllo e dominio del territorio, con la possibilità di comprendere e tessere in maniera immediata le mutazioni intercorse nel tempo ad opera dell’uomo e della natura.

La seconda serie di A che serve volare, conferenze informali organizzate dall’Aerofototeca Nazionale, racconta temi e risultati di varie attività degli ultimi anni, che ruotano attorno alle maggiori collezioni conservate in archivio. Si parlerà del ruolo dei Monuments Men nella salvaguardia delle opere d’arte ma soprattutto del grande fondo di fotografie aeree Alleate (che deve proprio ad alcuni di loro la sopravvivenza e la nuova destinazione a scopo culturale) ma anche della meno nota collezione di foto aeree dell’Asse italiano-tedesco. Risalendo alla Grande Guerra, ci verrà narrato il ruolo svolto dalla fotografia e la figura di un asso dell’aviazione, Giorgio Michetti, figlio del più noto pittore Francesco Paolo. Rimarremo nel mondo dell’Aeronautica Militare (cui l’Aerofototeca è legata fin dalla fondazione nel 1959) con il racconto di prima mano di un pilota impegnato nella documentazione del territorio italiano negli anni ’70-’80, approfondendo poi l’attività della prestigiosa Scuola di Aerocooperazione di Guidonia (RM). Infine, uno sguardo contemporaneo sull’Italia raccontato da un importante fotografo e la presentazione al pubblico di due grandi fondi fotografici (ma non solo) recentemente acquisiti dall’Aerofototeca chiuderanno questa serie di incontri.

L’Aerofototeca Nazionale è dal 1959 il maggior archivio civile di immagini aeree dell’Italia. Al suo interno sono custodite milioni di fotografie aeree che abbracciano un arco di più di un secolo di storia e trasformazioni. Come molti archivi culturali italiani è depositario di settori di conoscenza dallo straordinario potenziale informativo dato dalle immagini del territorio. Trattandosi di un patrimonio di tutti, ICCD apre le sue porte creando narrazioni interpretative a disposizione del pubblico. 

http://www.iccd.beniculturali.it/getFile.php?id=7076

pdfA_che_serve_vol_2019-Brennan.pdf2.40 MB

 

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kf46x

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche

Reach RS2

Naviga per temi

terremoto urbanistica geodesia codevintec scienze della terra mappe laser scanner internet of things ambiente scansione 3D energia GTER cartografia rndt openstreetmap trimble osservazione della terra droni progettazione ortofoto sentinel open data flytop qgis open source app ict ricevitori aerofotogrammetria archeologia drone Toponomastica monitoraggio sar terrelogiche dati catasto europeo topografia dissesto idrogeologico geospatial microgeo tecnologia GIS rilievo copernicus asi geolocalizzazione dati geografici realtà virtuale territorio FOIF INSPIRE spazio apr nuvole di punti ingv intelligenza artificiale faro cantiere teorema esri italia top mare Harris terremoti gestione emergenze servizi esa rilievo 3d beni culturali leica arcgis autonomous vehicle cnr posizionamento satellitare smart city osservazione dell'universo ISPRA trasporti catasto 3DTarget misurazione utility geomatica oceanografia rischio galileo leica geosystems realta aumentata lidar uav infrastrutture interferometria tecnologie avanzate Bentley fotogrammetria gps Stonex 3D coste asita smart mobility geofisica BIM pianificazione telerilevamento sicurezza smartphone stazione totale sinergis topcon mobile mapping geoportale INTERGEO esri remote sensing top world mobilita numerazione civica autocad meteorologia cosmo skymed hexagon satelliti protezione civile geologia CAD sensore big data uso del suolo open geo data in cantiere modellazione 3d terra e spazio termografia monitoraggio satelitare GNSS geomax agricoltura digital geography technologyforall formazione autodesk Here planetek reti tecnologiche storytelling eGEOS metadati webGIS
VidaLaser
intergeo

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

internazionalizzazione

mediaGEO ha ricevuto supporto finanziario dalla Regione Lazio per il progetto di Internazionalizzazione relativo al POR - FESR 2014 2020 - clicca qui per i dettagli

geomediaonline

Redazione mediaGEO soc. coop. - Via Palestro 95 00185 Roma - P.I: 11534171001 - Tel. +39 06 64871209 - info@mediageo.it  - Termini di utilizzo - Privacy policy