Come realizzare script e plugin per programmare i GIS con un linguaggio di programmazione semplice e intuitivo: in arrivo il corso giusto per te!

Stampa

Per coloro che vogliono imparare a realizzare procedure automatizzate per programmare i GIS la soluzione giusta è il corso Terrelogiche “Programmare i GIS con Python”: ultimi posti disponibili per gli appuntamenti di Milano (13-14-15 novembre) e Roma (4-5-6 dicembre).

Pensato per soddisfare le esigenze di chi intende ampliare le proprie conoscenze nel campo dell'automatizzazione e personalizzazione dei dati territoriali e dell’informazione geografica, il corso fornisce ai partecipanti le competenze necessarie per creare script in QGIS che permetteranno la realizzazione di importanti attività (utili in contesti pubblici, aziendali e accademici) tra cui la generazione di form personalizzate, l'elaborazione massiva e l'analisi automatizzata di geodati.

Per raggiungere questi obiettivi verranno illustrati i concetti basilari della programmazione in Python il più usato linguaggio di personalizzazione in molti ambienti GIS, tra i quali QGIS ed ESRI ArcGIS, grazie anche alla presenza di librerie per framework GIS come OGR/GDAL e per interfacce grafiche come Qt.

Attraverso una serie di esercitazioni svolte con la guida di un docente esperto, verranno affrontati argomenti fondamentali come:

Saranno inoltre descritti importanti moduli di Python in QGIS (libreria standard, moduli scientifici e di analisi spaziale) ed operazioni più avanzate (es. gestione degli stili dei layer e dei Sistemi di Riferimento, funzioni di input/output, ecc.) oltre alla descrizione delle procedure di generazione di plugin per QGIS e all’uso di QtDesigner per disegnare interfacce grafiche personalizzate.

Inviando il modulo di iscrizione con almeno 30 giorni di anticipo rispetto alla data di inizio del corso è possibile accedere allo sconto vantaggioso Early Booking che prevede la dilazione della quota (opzionale).

Sono inoltre previste agevolazioni per le Categorie Educational (studenti universitari, iscritti a Scuole di Dottorato, borsisti, neolaureati, docenti) e per gli iscritti ad Ordini o Associazioni Professionali.

Per maggiori informazioni:  https://www.terrelogiche.com/formazione-terrelogiche/scopri-i-corsi/programmare-i-gis-con-python.html

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI