Con i webinar di u-Blox la soluzione FP9 diventa il mainstream del GNSS DIY

Stampa
I webinar fanno parte della nuova comunicazione aziendale, ma sono un supporto indispensabile anche e soprattutto per gli utenti che vogliono spesso arrivare al risultato saltando a piè pari le noiose letture di manuali, tutorial e altro materiale tecnico. E' il caso delle soluzioni u-blox per il mondo del GNSS, che rappresentano una vera e propria rivoluzione per chi si occupa di posizionamento satellitare. Saranno contenti quindi gli integratori e anche gli utenti finali del mercato GNSS dei fai da te, della ricerca e della prototipizzazione di sistemi di navigazione, di guida autonoma o altro.
Intanto mettete in agenda di passare un po di tempo davanti al video con un Webinar ad Hoc, che si è tenuto Giovedì 31 Ottobre sul tema dell'integrazione dell'ultimo sistema GNSS di u-blox.
Il Webinar è focalizzato sulla piattaforma C099-F9P sempre di u-Blox, e che ci permetterà di avere un supporto fattivo per sviluppare le nostre applicazioni, senza dover reinventare l’acqua calda, come spesso capita quando si sviluppano applicazioni innovative con soluzioni high end come quelle offerte da u-Blox.
La soluzione C099 permette di testare tutte le funzionalità standard ed avanzate dell'innovativo chipset GNSS ZED-F9P, visto che le caratteristiche sono abbastanza avanzate, e nel kit di fornitura sono incluse:
Mentre le caratteristiche e l'interfaccia elettronica comprendono:
Quindi se pensate di vedervi il webinar, basta puntare il mouse sul link che segue.
https://global.gotowebinar.com/sjoin/1460414627535281931/789170736

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche