Earth Observation summit organizzato da EO4GEO

Stampa

Si è appena conclusa a Leuven (BE) un’intensa settimana di lavori per il progetto EO4GEO "Innovative solutions for Earth Observation/Geoinformation training".

In parallelo al 111° Technical Meeting dell’OGC (Open Geospatial Consortium), tenutosi dal 24 al 28 giugno, OGC ed EO4GEO hanno co-organizzato dal 25 al 27 giugno l’Earth Observation Summit, nel quale esperti geomatici internazionali si sono confrontati sui trend tecnologici del settore e sulle ricadute in chiave di Digital Skills. Su quest’ultimo punto, di grande interesse si è rivelato il contributo di EO4GEO.

EO4GEO infatti creerà e manterrà un Body of Knowkedge per il settore EO/GI basato su ontologie, che sarà a sua volta utilizzato per progettare una serie di curricula e relativi materiali didattici per l’esecuzione di una serie di azioni formative nel contesto di Copernicus, all’interno di tre scenari applicativi: smart cities, cambiamenti climatici e applicazioni integrate.

A chiusura della settimana, nei giorni 27 e 28 di giugno il 4° Progress meeting del progetto EO4GEO ha visto i rappresentanti dei 26 partner confrontarsi sugli avanzamenti delle varie attività.

EO4GEO è un progetto Erasmus+ Sector Skills Alliance, coordinato dall’Associazione GISIG con 26 partner (provenienti da 16 Paesi) attivi nel settore dell’istruzione e della formazione nei settori dell’osservazione della terra (EO) e dell’informazione geografica (GI).

EO4GEO vuole contribuire a colmare il divario di competenze tra offerta e domanda di istruzione e formazione nel settore EO/GI rafforzando l'ecosistema esistente e promuovendo l’utilizzo e l'integrazione di dati e servizi nelle applicazioni per gli utenti finali.

Determinante sarà l’approccio multidisciplinare e la collaborazione tra il mondo accademico e quello dell’industria del settore.

Ancora aperta la call for experts per la selezione di candidature di esperti nei settori EO/GI che vogliano volontariamente contribuire alla definizione/validazione del “Body of Knowledge (BoK) for GI and EO”.

Epsilon Italia, partner di progetto, contribuirà all’integrazione, all’interno del Bok for GI and EO, dei contenuti formativi presenti negli altri BoK (es. ICT BoK), di rilievo per gli scopi del progetto EO4GEO, e all’allineamento del BoK for GI and EO con i principi della Direttiva INSPIRE.


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Vedi anche