Cambiamenti climatici: strategie di location intelligence per valutare i rischi assicurativi

Stampa

Nel 2018 sono stati circa 400 i disastri naturali che hanno colpito diverse zone della Terra, causando una perdita di 225 miliardi di dollari. Una somma ingente, di cui circa 90 miliardi di dollari sono stati coperti dal settore assicurativo, che sta sempre più subendo i costi dei cambiamenti climatici.

Per questo motivo, uno degli obiettivi primari delle compagnie di assicurazione è quello di affinare i metodi di indagine, passando dalla generica analisi di localizzazione a più evoluti sistemi di valutazione del rischio, ancorati a piattaforme GIS di location intelligence.
Gli strumenti di location intelligence permettono di costruire un quadro complesso dei rischi potenziali a cui ciascun territorio è soggetto, combinando una gran mole di dati diversi e di immagini, delineando una valutazione basata anche sugli eventi già accaduti.

Leggi la notizia intera sul sito di Esri Italia


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche