Roma, IT

21.9°C
Scattered Clouds Humidity: 54%
Wind: W at 4.12 METER/SEC
Domenica
14.81°C / 24.99°C
Lunedi
15.94°C / 26.14°C
Martedi
16.89°C / 26.4°C
Mercoledi
17.92°C / 26.15°C
Giovedi
17.2°C / 25.85°C
Venerdi
16.91°C / 25.35°C
Sabato
17.68°C / 25.33°C
La gestione delle Reti cambia passo con ArcGIS Utility Network Management

La gestione delle Reti cambia passo con ArcGIS Utility Network Management

Nasce una nuova generazione di soluzioni GIS-based dedicate a Utilities e Società di Telecomunicazioni: maggiore flessibilità, nuove funzioni, alti livelli di performance e facilità di accesso alle informazioni sono tra le caratteristiche della nuova estensione della piattaforma ArcGIS.

Nel settore delle Utilities e delle Telecomunicazioni le aziende, che per anni hanno impiegato i sistemi GIS soltanto come sistemi di registrazione (system of record), stanno rapidamente passando ai nuovi sistemi collaborativi (system of engagement) e di analisi (system of insight) per rispondere meglio alle esigenze sempre più pressanti di innovazione e di Digital Transformation. E se la necessità è quella di migliorare la gestione delle reti, la soluzione offerta da Esri è ArcGIS Utility Network Management, nata per migliorare notevolmente le performance di operations delle Utilities e delle Compagnie di Telecomunicazioni attraverso:

  • Strumenti di Controllo della qualità e congruità dei dati
  • Accuratezza nella rappresentazione digitale delle reti e degli impianti
  • Sofisticati strumenti di analisi
  • Gestione delle sottoreti
  • Alta qualità nelle tecniche di mapping e visualizzazione
  • Incremento delle performance
  • Funzionalità avanzate di gestione delle reti disponibili nativamente

Negli ultimi anni, infatti, requisiti ed esigenze degli operatori del settore sono cambiati. Le aziende necessitano di nuove soluzioni con caratteristiche specifiche: smart grid, sistemi distribuiti, Internet of Things (IOT), integrazione dei dati in tempo reale, fusione di sistemi informatici (IT) e sistemi operativi (OT).

Per questo motivo, è stata rinnovata la vecchia soluzione GIS per la gestione delle reti tecnologiche, andando a implementare un progetto che consiste essenzialmente di due parti:

  • Architettura a servizi per garantire un framework di nuove funzionalità GIS per la gestione delle reti tecnologiche e la possibilità per utenti e partner di realizzare applicazioni e soluzioni personalizzate.
  • Tecnologia standard per tutte le reti: idriche, elettriche, gas e telecomunicazioni. Utenti e partner devono solo concentrarsi sulla localizzazione del modello dati tipico della propria azienda, mantenendo workflow operativi e funzionalità native del sistema ArcGIS.

La nuova soluzione include una serie di funzionalità per consentire a tutte le organizzazioni che usano ArcGIS Online e ArcGIS Enterprise di diffondere il GIS a tutti i livelli ed i processi aziendali.

Le funzionalità native di ArcGIS Utility Network Management sono:

  • Supporto multi-piattaforma: disponibilità delle funzionalità di rete su qualsiasi dispositivo, sempre e ovunque.
  • Architettura a servizi: tutte le transizioni basate su web-service per aumentare portabilità e sicurezza.
  • Branch versioning: nuovo modello di versionamento dei dati ad accesso semplificato.
  • Framework per regole attributo per garantire controlli e automazioni nelle operazioni di editing alfanumerico.
  • Avanzate funzionalità di editing basate su ArcGIS Pro.
  • Editing controllato grazie ai nuovi Feature e Group Template.
  • Snapping basato sulle regole di connettività.

arcgis_2.png

Esri Utility Network comprende anche le seguenti caratteristiche:

  • Connettività dei dispositivi di rete sia per effetto della coincidenza geografica (x,y,z) che non.
  • Contenimento che permette ai dispositivi di essere contenuti in altri dispositivi o in generici oggetti.
  • “Structural attachment” che permettono di relazionare dispositivi di rete su elementi a corredo.

arcGIS_3.png

  • Teminali per configurare le connessioni sui dispositivi che originano una sottorete.
  • Framework per le analisi di tracing avanzate.
  • Funzionalità native per la gestione dei diagrammi schematici di rete.

arcGIS4.png

  • Framework per la validazione ed il controllo di qualità dei dati.
  • Gestione delle sottoreti.
  • Funzionalità di esportazione e reportistica sui dati di rete.

 

Utenti e partner di aziende Utilities e Telecomunicazione possono avviare la realizzazione delle proprie soluzioni GIS basate su ArcGIS Utility Network Management per un rapido e vantaggioso jump-start, usufruendo delle soluzioni Esri specifiche per le reti idriche, elettriche, gas (e presto anche Telco) che possono scaricarsi dal sito Esri Solutions (http://solutions.arcgis.com/) e che includono modelli dati, add-in di ArcGIS Pro e semplici applicazioni web.

arcgIS_5.png

L’ArcGIS Utility Network Management fornisce agli utenti strumenti avanzati per modellare, aggiornare e analizzare i dati delle reti tecnologiche attraverso una rappresentazione più fedele della realtà, favorendo al tempo stesso un facile scambio di informazioni GIS con altri sistemi mission-critical nella propria infrastruttura.


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kydxa

Image

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione mediaGEO società cooperativa
Via Palestro, 95 00185 Roma.
P.I: 11534171001 - Tel. +39 06 64871209 Email: info@mediageo.it
www.mediageo.it
Testata telematica registrata al
Tribunale di Roma
n° 231/2009 del 26-6-2009.