itzh-CNenfrdeptrues
3D Target

La strategia nazionale Geospaziale del Regno Unito

Un paese come l'Inghilterra, che produce una forte strategia nazionale geospaziale, rileva addirittura che la sola mappa nazionale delle infrastrutture sotterranee potrebbe fornire 245 milioni di sterline all'anno al Regno Unito. Così si legge nel Piano annuale 2019/20 della Commissione Geospaziale (organo che in Italia manca!) ove si descrivono le attività che si intendono intraprendere nel 2019/2020 per sviluppare la Strategia Nazionale Geospaziale del Regno Unito. Il primo progetto annunciato per il 2019/2020 sono due progetti pilota che porterebbero a un'implementazione nazionale di un Catasto Sotterraneo (National Underground Asset Register).

La Commissione Geospaziale è stata creata nell'aprile 2018 come comitato indipendente e competente all'interno del governo. L'obiettivo è creare valore per l'economia nazionale dai dati geospaziali e sviluppare ulteriormente le competenze geospaziali del Regno Unito per il mercato globale. La Commissione Geospaziale ha pubblicato un invito a contribuire nell'agosto 2018 per identificare opportunità relative a dati e tecnologie geospaziali.

La Commissione geospaziale ha cercato di identificare i settori e gli interventi prioritari che forniranno rapidamente valore e dove è più evidente la necessità di un intervento del governo. Uno dei primi che è stato identificato è il valore significativo che potrebbe essere rilasciato da dati sotterranei accurati e affidabili. La Commissione Geospaziale ha avviato quindi la copertura di un piano annuale per un National Underground Asset Register. Tale registro ridurrebbe il rischio per ogni progetto di costruzione e infrastruttura, perché la pratica corrente è estremamente inefficiente e soggetta a errori, come ha dimostrato l'esplosione di gas nel 2004 nelle Fiandre.

La Commissione Geospaziale ha appena annunciato che il suo primo progetto 2019/20 è un investimento di £ 3,9 milioni in due piloti regionali; una guidata dalla Greater London Authority (GLA) di Londra e l'altra guidata dall'Ordnance Survey nel nord-est dell'Inghilterra. Il GLA si concentrerà sul condizionamento e sulla modellazione dei dati, e il sistema operativo fornirà la piattaforma prototipo e la relativa progettazione tecnica ed esperienza per testare i casi d'uso di scavo più sicuro e l'efficienza di scambio di progetti e dati. Questo ha un valore totale stimato di £ 245 milioni all'anno. Questi piloti saranno utilizzati per determinare come procedere con la gara d'appalto per una costruzione regionale e il lancio nazionale di un registro nazionale delle attività sotterranee.

La Commissione Geospaziale ha stimato che una mappa infrastrutturale sotterranea nazionale potrebbe erogare £ 245 milioni all'anno all'economia del Regno Unito.

Qui il documento di riferimento: Annual Plan 2019/2020

 

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kruf3

Vedi anche

Trimble Italia
Trimble Italia
Getac palmari e pc fully ragged blindati
ProfiloColore
AeroVision

Naviga per temi

beni culturali GNSS remote sensing GIS qgis smartphone coste archeologia copernicus e-geos INTERGEO Harris osservazione dell'universo multibeam pianificazione oceanografia esri italia open data cnr formazione geologia 3D geodesia trimble utility posizionamento satellitare leica geosystems sviluppo sostenibile hexagon fotogrammetria scansione 3D openstreetmap codevintec ambiente ortofoto stazione totale rndt webGIS laser scanner top story beidou uav mare smart mobility sentinel uso del suolo reti tecnologiche misurazione Toponomastica termografia geospatial metadati esa realta aumentata geomatica SIFET dati geografici topografia ict technologyforall monitoraggio ingv dati in cantiere ISPRA energia galileo osservazione della terra flyr urbanistica agricoltura sar FOIF top world intelligenza artificiale geolocalizzazione realtà virtuale faro eGEOS tecnologia Stonex gestione emergenze OGC servizi BIM infrastrutture sicurezza lidar cosmo skymed leica flytop arcgis storytelling geofisica telerilevamento autodesk esri multispettrale cartografia gps apr dissesto idrogeologico terremoto catasto catasto europeo spazio smart city droni progettazione terremoti modellazione 3d topcon mobile mapping open source big data scienze della terra meteorologia app satelliti sensore mobilita nuvole di punti rilievo 3d geomax territorio trasporti numerazione civica autocad rilievo open geo data tecnologie avanzate ricevitori internet of things asi INSPIRE rischio aerofotogrammetria asita planetek mappe interferometria protezione civile digital geography terra e spazio geoportale cantiere top CAD sinergis Bentley
VidaLaser

Il video del mese

intergeo

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps