Anafyo porta la propria expertise BIM al seminario di Messina

Stampa

Esperti del settore AEC e rappresentanti delle istituzioni pubbliche tratteranno il tema ‘Nuovi Obblighi per le stazioni appaltanti - BIM/CAM’.

Il 6 maggio prossimo a Messina, nel corso del seminario ‘Nuovi Obblighi per le stazioni appaltanti - BIM/CAM’, promosso dalla Citta Metropolitana di Messina, Edoardo Accettulli, direttore generale di Anafyo, società di consulenza focalizzata nel settore AEC (architettura, edilizia, costruzioni), presenterà la propria offerta formativa per l’applicazione del BIM (Building Information Modeling) nella gestione degli appalti pubblici, soprattutto alla luce delle nuove normative in atto.

Anafyo, società svizzera con expertise internazionale in progetti BIM, organizza da diversi anni su tutto il territorio nazionale, corsi di formazione professionale relativi alle principali tematiche legate al mondo del BIM. Tutti i corsi, da quelli base a quelli avanzati sull’uso dei software BIM, organizzazione del progetto, progettazione del cantiere, analisi dei dati e facility management, sono tenuti da professionisti del settore. Nel corso del seminario verranno illustrati tutti i dettagli.

I professionisti del mondo dell’Edilizia e della Pubblica Amministrazione avranno una intera mattinata per poter esplorare le ultime novità normative e tecniche e affrontare così al meglio i bandi di appalto pubblici. Apriranno l’evento il Sindaco e il Segretario della Città Metropolitana di Messina, rispettivamente Avv. Cateno De Luca e Avv. M. Angela Caponetti e nel panel dei relatori si alterneranno esponenti del mondo pubblico e privato, tra questi il Presidente del CPT di Messina e la Segreteria Nazionale A.N.T.E.L. Tra le tematiche trattate ci saranno ‘i criteri ambientali minimi nella città Metropolitana di Messina’ e ‘i criteri ambientali minimi CAM’.

L’evento a partecipazione gratuita si terrà a Palazzo Leoni, nel Salone degli Specchi a partire dalle ore 9:00.

La presenza al seminario è accreditata dal CPT (Comitato Paritetico Territoriale di Messina) e su richiesta verrà consegnato attestato di partecipazione.

Per maggiori Informazioni: www.anafyo.com


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche