itzh-CNenfrdeptrues
Hexagon GSP
Harris
3D Target

Leading the Digital Transformation of Things #iothingsmilan

Grandissimo successo per il debutto a Milano di #INNOVABILITY HUB, nuova piattaforma di riferimento per la Digital Transformation of Things.

Oltre 3000 partecipanti, di cui 135 aziende tra sponsor, partner ed espositori, provenienti da 14 Paesi del mondo. Un pubblico eterogeno, sia italiano, sia internazionale che ha partecipato alle 30 sessioni di conferenza a calendario per ascoltare i 181 speaker coinvolti e che si è radunato nell'iconica location del MIND - Milano Innovation District nelle giornate del 3, 4 e 5 aprile per INNOVABILITY HUB 2019, nuova piattaforma di eventi dedicati alla Digital Transformation of Things in Italia.

IOTHINGS MILAN 2019, IOMOBILITY WORLD e MAKER 4.0 – la nuova edizione di un evento ormai di riferimento, più due novità assolute: questi i tre appuntamenti tenutisi presso l'ex-Area Expo, riportata proprio in questa occasione sotto i riflettori.

Nel corso di IOTHINGS MILAN si sono delineate le principali direzioni di sviluppo della Digital Transformation of Things, dall’Industry 4.0 alla nascita di una vera Smart City, alla creazione di Digital Strategy sostenibili, il tutto nell'ottica di un'offerta multi-tecnologica di soluzioni per le reti di telecomunicazione e di uno scenario normativo in evoluzione; si è discusso inoltre dei trend prevalenti per la componentistica fondante delle tecnologie 4.0, dalle soluzioni Cloud all’architettura EDGE alle reti LPWAN, Sigfox, Lora e NB-IoT, ma anche delle sfide poste dalla gestione dei Big Data (senza dimenticare la normativa introdotta dalla GDPR), e della sicurezza dei dispositivi, ormai da garantirsi “by design”.

Un altro tema centrale nell’evento è stato l’uso di soluzioni abilitanti IoT-based per la gestione e l’incremento dell’efficienza energetica; argomenti, questi, approfonditi durante una nuova edizione dell'ESCO Tech Forum curato in collaborazione con ASSOESCO, mentre il Lombardy Energy Cleantech Cluster ha illustrato lo stato dell'arte dell'efficientamento energetico nel nostro Paese, anche alla luce dei recenti programmi di incentivi.
Inoltre, in riconoscimento dello strettissimo legame fra la tecnologia IoT e le altre innovazioni abilitanti della Digital Transformation, nelle sessioni di conferenza sono stati inclusi i tre eventi ITALIA 5G, AI+BOTS WORLD e BLOCKCHAIN NOW – una combinazione unica tra gli eventi di settore in Italia.

E proprio gli aspetti operativi legati alle comunicazioni “smart”, all'Intelligenza Artificiale e alla blockchain sono stati al centro dei workshop tenuti in collaborazione con aziende sponsor e partner.

Negli stessi giorni, in co-location, è debuttata IoMOBILITY World, iniziativa di lancio di IOMOBILITY, il progetto di Innovability dedicato all’Internet of Mobility (IoM).

IoMOBILITY World è nato per mettere al centro il viaggiatore non il mezzo e si candida per diventare l’evento italiano più importante nell’ambito dell’Internet of Mobility (Connected, Green, Social). Si svolgerà annualmente in 2 edizioni: in primavera a Milano e in autunno a Roma, per raggiungere i differenti target di pubblico.

IoMOBILITY World ha presentato come la Digital Transformation sta oggi rivoluzionando la mobilità, migliorando la Mobility eXperience (MX) attraverso l’utilizzo delle tecnologie digitali più innovative.

In questo spirito, IoMobility World ha offerto un ricco programma dedicato ai molti temi d’attualità nell’ambito della nuova Mobilità.
Fra gli argomenti trattati, si è dato ampio spazio ai nuovi trend di fruizione e alle esigenze degli utenti, e a come le tecnologie oggi disponibili (5G, IoT, AR/VR) rendano possibile disegnare nuovi modelli di business per gli operatori del settore e stiano facendo nascere nuovi player (M-OTT, Mobility Over-The-Top) la cui offerta va nella direzione di MaaS (Mobility as a Service).

Inoltre, si è discusso di come questi nuovi strumenti e un approccio data-driven siano ormai indispensabili per disegnare una Mobility eXperience sempre più efficiente e coinvolgente, dalla sicurezza del veicolo alla protezione dei dati, dalle nuove forme di pagamento digitalizzate all'intrattenimento.

In più, una sessione è stata dedicata alla presentazione degli IoMOBILITY AWARDS, nuova iniziativa per mettere in luce la vera trasformazione digitale, con l’obiettivo di individuare, selezionare, far emergere e premiare i migliori progetti di innovazione oggi sul mercato, in grado di distinguersi per unicità e creatività delle idee, benefici concreti, livello di usabilità (Mobility eXperience) e replicabilità del modello di business.

Ma non solo: il giorno 5 aprile, sempre a MIND, si è tenuta la prima edizione di MAKER 4.0, appuntamento dedicato all'incontro fra le realtà leader della Digital Transformation of Things e l'emergente ecosistema dei Maker professionisti e della Manifattura 4.0, grazie a una serie di esclusivi workshop tematici (IoT, AI, reti, blockchain) e a momenti dedicati al Recruiting e alla Talent Acquisition a cura di prestigiose aziende partner.

Nel corso delle tre giornate grande attenzione è stata riservata alla “disruption” degli attuali modelli di business e organizzazione aziendale grazie al contatto con l’ecosistema emergente delle startup, a loro volta ben rappresentate all’evento attraverso appositi programmi di Open Innovation, tra i quali citiamo la collaborazione con la IOT/WT Innovation World Cup - il più importante concorso internazionale che da 15 anni premia le migliori startup IoT e che ha visto alcune tra le vincitrici 2019 sul palco a Milano.

Infine, nel corso dei diversi eventi l’area espositiva e l’area meeting sono state animate dalla presenza di importanti attori internazionali e di aziende specializzate rappresentative della completa filiera IoT, nelle componenti hardware, software e servizi integrati; nell’area Live Experience i visitatori hanno potuto sperimentare in prima persona le applicazioni più innovative.

Un grande successo, quindi, realizzato grazie al contributo dei numerosi sponsor e partner che Innovability ringrazia per il sostegno e la fiducia dimostrati.

Con questo nuovo successo e affrontando le tematiche più di frontiera nell’evoluzione tecnologica e nei modelli di business, Innovability HUB si posiziona come il più innovativo e “disruptive” appuntamento italiano sul digitale” dichiara Gianluigi Ferri CEO Innovability e creatore di IOTHINGS. “Innovability HUB è il primo evento italiano che presenta l’IoT assieme alle tre principali tecnologie abilitanti e che faranno da acceleratore: AI, Blockchain e 5G. Un primato esclusivo di cui siamo orgogliosi e che abbiamo offerto a tutti i visitatori presenti. Vi diamo di nuovo appuntamento a MIND ad aprile 2020, con un'edizione speciale a cinque anni da Expo 2015, e una nuova serie di incontri esclusivi in autunno nei distretti italiani”.

Per informazioni: www.iothingsmilan.com

Informazioni su INNOVABILITY
Innovability dal 2000 è il punto di riferimento italiano della filiera di operatori nel settore delle tecnologie digitali “disruptive” - in particolare Internet of Things, Robotics, AI, Blockchain e Wearable - e organizzatore di manifestazioni fieristiche, eventi, convegni e seminari formativi che offrono occasioni di dibattito, confronto, scambio commerciale e networking tra aziende, istituzioni e mercati. Nel 2002 Innovability ha creato M2M Forum il primo evento a livello internazionale sulle tecnologie Machine-2-Machine (antesignane dell’IoT) che viene ancora organizzato annualmente. Per questo motivo Innovability ha sviluppato in particolare una profonda e continua conoscenza del mercato M2M/IoT e di tutti i principali player e stakeholder, sia a livello italiano sia internazionale che permette di offrire alle aziende anche servizi di marketing, ricerca, consulenza attraverso il proprio ampio database e con la collaborazione di prestigiosi partner scientifici, associativi e industriali italiani ed esteri.

Per maggiori informazioni: www.innovability.it


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kr3h4

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Reach RS2

Naviga per temi

openstreetmap top world rischio Harris drone arcgis esa big data satelliti protezione civile uav geologia cantiere geospatial cartografia open geo data ricevitori microgeo scansione 3D realta aumentata geomatica fotogrammetria rilievo sensore geodesia autodesk open data Toponomastica asi internet of things autonomous vehicle terrelogiche cnr smart mobility ISPRA smart city ingv beni culturali GIS Here formazione top apr osservazione dell'universo termografia digital geography catasto europeo realtà virtuale webGIS copernicus monitoraggio satelitare intelligenza artificiale ambiente codevintec mobile mapping FOIF reti tecnologiche flytop utility ortofoto GNSS territorio scienze della terra qgis droni sicurezza infrastrutture asita trasporti topografia app pianificazione misurazione remote sensing topcon mappe teorema gps leica geosystems uso del suolo dissesto idrogeologico faro esri energia hexagon in cantiere planetek oceanografia spazio INSPIRE rilievo 3d urbanistica 3D dati catasto gestione emergenze rndt monitoraggio galileo modellazione 3d CAD terremoti geoportale dati geografici open source aerofotogrammetria esri italia ict agricoltura sar GTER technologyforall mare sentinel telerilevamento Stonex tecnologie avanzate cosmo skymed 3DTarget terremoto geolocalizzazione laser scanner interferometria progettazione storytelling meteorologia archeologia metadati leica eGEOS trimble stazione totale BIM servizi smartphone autocad sinergis terra e spazio posizionamento satellitare mobilita numerazione civica geomax Bentley geofisica lidar osservazione della terra INTERGEO tecnologia coste nuvole di punti
VidaLaser
intergeo

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

internazionalizzazione

mediaGEO ha ricevuto supporto finanziario dalla Regione Lazio per il progetto di Internazionalizzazione relativo al POR - FESR 2014 2020 - clicca qui per i dettagli

geomediaonline

Redazione mediaGEO soc. coop. - Via Palestro 95 00185 Roma - P.I: 11534171001 - Tel. +39 06 64871209 - info@mediageo.it  - Termini di utilizzo - Privacy policy