Progetto PEGASO: piattaforme per turbine eoliche (galleggianti e strutture offshore)

Stampa

La Regione Puglia, nell’ambito del Programma Regionale a Sostegno della Specializzazione Intelligente e della Sostenibilità Sociale ed Ambientale – Intervento FututreInResearch, ha finanziato il progetto PEGASO – Piattaforme per turbine eoliche (Galleggianti e Strutture Offshore).

Tale progetto, della durata di 3 anni e giunto quasi alla sua conclusione, ha consentito a un ricercatore di svolgere attività di ricerca per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili (il vento e le onde) presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione dell’Università del Salento. 

Docente referente dell’Università del Salento è il Prof. Ing. Giuseppe Roberto Tomasicchio e la ricercatrice è l’Ing. Daniela Pantusa.

L’attività di ricerca condotta nell’ambito del progetto PEGASO ha riguardato l’esame del comportamento aero-idrodinamico di due diverse strutture galleggianti di supporto per turbine eoliche, lo studio dei dispositivi per la produzione di energia da onde di mare, nonché la loro sostenibilità economica, utilizzando modelli fisici e numerici con l’obiettivo di migliorare il know-how relativo alle piattaforme eoliche galleggianti.

Nell’ambito di tale progetto è stata svolta attività di ricerca relativa all’analisi dei dati rilevati nel corso di una indagine sperimentale su modello fisico in larga scala per l’osservazione del comportamento dinamico di turbine eoliche galleggianti soggette all’azione combinata di moto ondoso irregolare e di vento. L’indagine sperimentale in laboratorio è stata condotta nella vasca per moto ondoso in acque profonde del Danish Hydraulic Institute (www.dhigroup.com) di Copenhagen (DK), nell'ambito del progetto di ricerca europeo 7° Programma Quadro - Hydralab IV - Integrated Infrastructure Initiative denominato “Dynamic response of floating offshore wind turbines under random waves and wind action”. Si evidenzia che il gruppo di ricerca dell’Università del Salento ha avuto il ruolo di coordinatore nell’ambito di detto progetto.

Nell’ambito delle diverse attività del Progetto è stata effettuata la modellazione dinamica di una turbina eolica di tipologia Spar-buoy, sottoposta ad onde e vento.
Con l’obiettivo di ottimizzare le prestazioni globali è stata individuata una possibile componente atta a migliorare il comportamento dinamico delle strutture ed è stata proposta una soluzione di accoppiamento tra la piattaforma galleggiante e dispositivo di produzione di energia delle onde. Studi sono stati, infine, condotti anche in relazione alla capacità di produzione di energia eolica offshore del Mediterraneo e della Puglia utilizzando software GIS Open.

Il progetto PEGASO, dunque, ha avuto come obiettivo l’incremento del know-how e delle conoscenze in materia di energia eolica offshore e rappresenta un esempio di interazione tra mondo accademico e mondo industriale. Con il progetto PEGASO, infatti, la Regione Puglia e l’Università del Salento hanno cercato di avviare una interazione tra mondo accademico e tessuto socio-economico del territorio allineandolo con le grandi direttrici della ricerca industriale europea e mondiale.

Fonte: Università del Salento 

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI