itzh-CNenfrdeptrues
3D Target

Nuovo studio per la fornitura di servizi di navigazione satellitare in Africa

L’Agenzia per la sicurezza della navigazione aerea in Africa e Madagascar (ASECNA) ha siglato un contratto con Thales Alenia Space, joint venture Thales (67%) e Leonardo (33%), l’8 Febbraio a Dakar, per condurre uno studio del progetto preliminare (fase B) per il suo programma per lo sviluppo di un sistema satellitare di incremento della precisione – Satellite – Based Augumentation System (SBAS).

SBAS per ASECNA si basa su EGNOS (Sistema geostazionario europeo di navigazione di sovrapposizione). In linea con il piano strategico dell’agenzia, intende potenziare le operazioni di navigazione e sorveglianza nel corso di tutte le fasi di volo, oltre a migliorare la sicurezza e l’efficienza dei voli in modo significativo e sostenibile nelle aree di sua competenza.

A partire dal 2021-22, questi servizi miglioreranno le prestazioni di posizionamento dei sistemi di navigazione esistenti, quali GPS o Galileo. Il nuovo sistema migliorerà la precisione fino a entro un metro, l’integrità, la disponibilità e la continuità, garantita per applicazioni relative alla sicurezza. Altri settori di business beneficeranno di tali servizi, compresi quello marittimo, ferroviario e il trasporto su strada, oltre all’agricoltura, il che favorirà lo sviluppo economico e sociale.

Lo studio della fase B dovrebbe consentire ai Paesi che fanno parte di ASECNA di definire la migliore architettura del sistema per sostenere l’erogazione di servizi SBAS e per assicurare la trasparenza nel corso del conseguente sviluppo, dispiegamento e fasi operative. Lo studio è finanziato da un contributo della EU-Africa Infrastructure Trust Fund (EU-AITF), grazie a un accordo di finanziamento dell’Agenzia francese di sviluppo (AFD). La commissione Europea e GSA (Agenzia Europea GNSS) forniranno il supporto tecnico nell’ambito dell’accordo tra ASECNA e l’Unione Europea, che include anche l’Agenza Spaziale Francese CNES (Centre national d’études spatiales).

Lo studio progettuale verrà condotto da Thales Alenia Space e durerà 18 mesi. Nel corso di questo periodo, le compagnie aeree associate a questo programma saranno in grado di testare un servizio pre-operativo. “Il contratto odierno segna il culmine del lavoro congiunto di ASECNA e Thales Alenia Space su SBAS degli ultimi anni e ne e siamo molto soddisfatti”, ha dichiarato Jean Loïc Galle, Presidente e CEO of Thales Alenia Space. “Dopo il progetto KASS nella Corea del Sud, quest’ultimo successo di esportazione per un sistema di navigazione satellitare complesso e potente è frutto del nostro coinvolgimento nei programmi satnav in Europa fin dal principio nel 1996. ASECNA sarà in grado di attingere alla nostra esperienza ultraventennale per garantire la sicurezza dei passeggeri, il che riflette in modo chiaro il nostro motto, “Lo spazio per la vita”.

“Questo contratto segna una milestone del programma SBAS di ASECNA” - ha dichiarato Mohamed Moussa, Direttore Generale di ASECNA - un catalizzatore chiave per il “cielo unico” in Africa, che dovrebbe infine consentirci di migliorare la sicurezza degli atterraggi e la flessibilità e l’efficienza di routing, rendendo più accessibili le regioni isolate, senza che siano richieste risorse tecniche e di personale ulteriore negli aeroporti. Illustra anche i nostri progressi e mostra la capacità di ASECNA di accogliere e utilizzare le più recenti tecnologie innovative, a grande beneficio dello sviluppo economico e sociale inclusivo dell’Africa.”

Fonte: Thales Alenia Space

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kqd9p


Vedi anche

Trimble Italia
Trimble Italia
Getac palmari e pc fully ragged blindati
ProfiloColore
AeroVision

Naviga per temi

infrastrutture dati autodesk cartografia intelligenza artificiale copernicus openstreetmap ortofoto utility agricoltura 3D planetek top story pianificazione topcon teorema OGC mare droni GIS interferometria sviluppo sostenibile storytelling sentinel monitoraggio territorio catasto multispettrale beidou leica aerofotogrammetria oceanografia tecnologia flytop mobilita arcgis webGIS terra e spazio rndt reti tecnologiche terremoto satelliti geospatial open source esri italia catasto europeo digital geography codevintec termografia geomax sicurezza flyr smart mobility telerilevamento cantiere ricevitori meteorologia realtà virtuale leica geosystems uav dati geografici sinergis in cantiere cnr smartphone open data CAD eGEOS BIM geologia app geomatica metadati esa top ISPRA energia remote sensing scienze della terra multibeam realta aumentata tecnologie avanzate coste geoportale smart city GNSS INSPIRE fotogrammetria spazio Toponomastica open geo data archeologia uso del suolo servizi terremoti INTERGEO Stonex gestione emergenze autocad apr galileo geolocalizzazione technologyforall internet of things dissesto idrogeologico mappe Harris SIFET beni culturali FOIF scansione 3D trimble ambiente laser scanner big data progettazione lidar esri geodesia numerazione civica ingv ict gps top world stazione totale sensore urbanistica rischio cosmo skymed osservazione della terra rilievo asi asita geofisica mobile mapping topografia Bentley formazione misurazione trasporti qgis faro hexagon osservazione dell'universo protezione civile posizionamento satellitare nuvole di punti sar rilievo 3d modellazione 3d
VidaLaser

Il video del mese

Servizi a Rete 2019
SIFET2019

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps