Ambiente e cambiamenti climatici: al #TFA2018 la mostra “Love Planet Earth”

Stampa

“Love Planet Earth” è un progetto di nato nel 2007 con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulle tematiche ambientali e sugli effetti del climate change, mostrando il contributo che la tecnologia satellitare è in grado di offrire per studiare tali fenomeni. In particolare, il calendario Love Planet Earth, realizzato da Telspazio dal 2007 al 2014 con l'impiago di immagini satellitari ad altissima risoluzione messe a disposizione da e-GEOS, ha analizzato diverse tematiche ambientali legate ai cambiamenti climatici e alle attività antropiche, portando all’attenzione del pubblico i luoghi più spettacolari della Terra, ma anche i più compromessi.

Durante le due giornate di conferenza del Forum TECHNOLOGY for ALL 2018, negli spazi dell'ISA Istituto Superiore Antincendi del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco a Roma, sarà possibile ammirare le immagini satellitari in alta risoluzione che sono state utilizzate per la realizzazione del calendario “Love Planet Earth” insieme ad altre immagini satellitari elaborate e messe a disposizione da e-geos.

Dove:
ISA Istituto Superiore Antincendi del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco
Via del Commercio 13, Roma
Quando:
4 e 5 Ottobre 2018
Come:
Iscrizioni gratuite online a questo link www.technologyforall.it

La partecipazione è gratuita ma l'iscrizione è necessaria!

iscrizione gratuita

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche