Sviluppo di due nuovi moduli già operativi in ambiente GRASS GIS per il pre-processamento di immagini Sentinel 2

Stampa

Nell’ambito del Google Summer of Code 2018 è stato portato a termine con successo un progetto, di cui il collaboratore di Gter Ing. Roberto Marzocchi è stato uno dei “mentors”, nel quale si sono sviluppati due nuovi moduli già operativi, in ambiente GRASS GIS, per il preprocessamento di immagini Sentinel 2.

In particolare è stato creato il modulo i.sentinel.preproc che integra due moduli preesistenti ed effettua l’importazione e la correzione atmosferica dell’immagine Sentinel 2.

Quindi è stato sviluppato il modulo i.sentinel.mask per la detection automatica di nuvole ed ombre sulle immagini stesse. Tale modulo è stato sviluppato da Roberta Fagandini basandosi su di un algoritmo da lei stessa definito all’interno del corso di dottorato al Politecnico di Milano. Esso consente di individuare in maniera molto fine le nuvole e le ombre da esse generate, basandosi inizialmente sui valori di riflettanza e poi effettuando una serie di controlli di qualità ed intersezioni spaziali per eliminare le aree classificate erroneamente come nubi o ombre. Il risultato è molto buono e rappresenta un importante passo avanti, in termini di completezza e precisione, rispetto ad altre tecnologie con analoghi scopi disponibili online.

I moduli sono già usabili tra gli addons di GRASS GIS, qui il manuale di i.sentinel.mask:
https://grass.osgeo.org/grass74/manuals/addons/i.sentinel.mask.html

www.gter.it


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI