Esri lancia una soluzione per il "mapping indoor"

Stampa

Esri ha lanciato ArcGIS Indoors, una soluzione progettata per consentire la mappatura interna interattiva di strutture aziendali, punti vendita e commerciali, aeroporti, ospedali, sedi di eventi, università e altro ancora.

ArcGIS Indoors utilizza flussi di dati, elaborazione in tempo reale e strumenti di localizzazione per aiutare le aziende e altre organizzazioni a capire come coordinare meglio lo spazio e altre risorse con le loro strutture e campus. Le informazioni ricavate dalle reti di sensori forniscono informazioni in tempo reale ai dirigenti attraverso dashboard interattivi, mentre i visitatori e i dipendenti possono trovare informazioni utili sugli edifici che occupano. Le soluzioni previste consentono inoltre agli utenti di accedere rapidamente ed esplorare informazioni aziendali importanti, come la posizione e lo stato degli estintori e le loro ultime date di ispezione.

"ArcGIS Indoors porta lo spazio interno degli edifici nel futuro inserendo dati su dipendenti, orari, riunioni, clienti ed eventi in un contesto geografico", ha affermato Nitin Bajaj, product manager di Esri. "Avere consapevolezza spaziale offre a dirigenti, manager e dipendenti una visione migliore in modo che possano operare in modo più efficiente e competitivo".

Esri ha dichiarato che ArcGIS Indoors sarà disponibile per l'uso diffuso entro la fine del 2018, mentre una versione beta è rilasciata alla Conferenza degli utenti di Esri di quest'anno, tenutasi dal 9 al 13 luglio presso il San Diego Convention Center di San Diego, California.

(Fonte Esri)

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche