itzh-CNenfrdeptrues
Hexagon GSP
Harris
3D Target
Il cratere Gosses Bluff,  nel Territorio del Nord in Australia

ESA - Immagine della settimana: cratere australiano (01 luglio 2018)

In occasione dell’ Asteroid Day il satellite Sentinel-2A del programma europeo Copernicus ci porta al di sopra del cratere Gosses Bluff, che si trova nel Territorio del Nord in Australia (guardala/scaricala in alta risoluzione).

Il cratere è visibile nella parte centrale-sinistra dell’immagine e presenta un diametro di circa 22 km. Molto probabilmente la sua formazione risale a 140 milioni di anni fa e si pensa dovuta all’impatto di una grande cometa o meteorite schiantatosi sulla superficie della Terra.

L’immagine in falsi colori, acquisita il 4 febbraio 2016, mostra un’area estremamente arida con un po’ di vegetazione visibile in una colorazione rossastra lungo i fiumi ed in prossimità dei laghi. Gli intensi colori dell’immagine sono indicative della composizione dei minerali che sono presenti alla superficie del territorio, che risulta chiaramente visibile grazie alla assenza di vegetazione. L’azzurrite è uno dei minerali che si etraggono in quest’area.

Nella parte bassa dell’immagine sono visibili una serie di basse colline e delle strutture di drenaggio: sono il risultato di fenomeni di erosione avuti nel corso degli anni. Le cime del West MacDonell Ranges si possono riconoscere nella sezione più in alto dell’immagine, mentre nella sezione più bassa è visibile parte della catena Petermann Ranges.

Il cratere si trova a circa 200 km ad ovest di Alice Springs, che è famosa per segnare l’ingresso al Red Centre, la regione desertica interna dell’Australia.

L’Asteroid Day promuove l’incontro di persone provenienti da tutto il mondo allo scopo di acquisire informazioni sugli asteroidi, sui pericoli di impatto a loro associati e sulle misure che possiamo adottare per proteggere il nostro pianeta, le nostre famiglie, le comunità e le future generazioni da eventuali collisioni con essi. Si svolge il 30 giugno di ogni anno, giorno in cui ricorre l’anniversario del più grande impatto da asteroide avvenuto nella storia recente, cioè l’evento del 1908 accaduto a Tunguska, in Siberia.

Quest’anno ESA ha ospitato congiuntamente una webcast in diretta con lo European Southern Observatory, con incluse interviste con esperti, aggiornamenti sui più recenti risultati scientifici sugli asteroidi e sulla verità relativa alla scomparsa dei disonauri. La webcast è stata trasmessa il 30 giugno alle 13:00 CEST all'indirizzo: www.esa.int/asteroidday.

Scarica Immagine MediumRes (7,76 MB - .JPG)
Scarica Immagine HighRes (388,05 MB - .TIF)

 

---

 

Australian crater

 

For Asteroid Day, the Copernicus Sentinel-2A satellite takes us over the Gosses Bluff crater in the Northern Territory of Australia.

The crater is visible in the left centre of the image and it is about 22 km in diameter. It was most likely formed 140 million years ago by the impact of a large comet or meteorite slamming into the surface of Earth.

This false-colour image, captured on 4 February 2016, shows an extremely dry area with some vegetation visible in reddish colours along the rivers and lakes. The intense colours of the image represent the mineral composition of the land surface, which is clearly visible owing to the lack of vegetation. Azurite is one of the minerals mined here.

A series of low hills and drainage structures can be seen in the lower part of the image, a result of erosion over the years. The West MacDonell Ranges can be seen in the upper section of the image and part of the Petermann Ranges are shown in the lower section.

The crater is around 200 km west of Alice Springs, famous for being the gateway to the Red Centre, Australia’s interior desert region.

Asteroid Day brings people from around the world together to learn about asteroids, the impact hazard they may pose, and what we can do to protect our planet, families, communities, and future generations from asteroid impacts. It takes place on 30 June each year, which is the anniversary of the largest asteroid impact in recent history, the 1908 Tunguska event in Siberia.

This year, ESA is co-hosting a live webcast with the European Southern Observatory packed with expert interviews, news on some of the most recent asteroid science results, and the truth about the dinosaurs. Watch 30 June at 13:00 CEST via www.esa.int/asteroidday.

(Fonte: ESA - Image of the week: "Australian crater". Traduzione: Gianluca Pititto)


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/khddx

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche

Reach RS2

Naviga per temi

mappe open geo data cnr archeologia spazio internet of things GIS mare microgeo GNSS sensore webGIS tecnologia termografia ict uso del suolo digital geography osservazione dell'universo cantiere terrelogiche cosmo skymed Bentley realta aumentata servizi beni culturali remote sensing rndt uav cartografia aerofotogrammetria openstreetmap top Here flytop mobile mapping FOIF monitoraggio satelliti autodesk apr geomax Stonex smart city fotogrammetria rilievo 3d copernicus metadati sicurezza faro autonomous vehicle formazione esri scienze della terra urbanistica progettazione 3D sentinel geoportale nuvole di punti tecnologie avanzate autocad reti tecnologiche INTERGEO topografia infrastrutture dati protezione civile arcgis drone catasto realtà virtuale smartphone asi open source sar geofisica interferometria galileo top world 3DTarget energia dati geografici sinergis topcon Epsilon Italia meteorologia catasto europeo pianificazione coste app agricoltura Harris lidar rischio territorio dissesto idrogeologico BIM storytelling eGEOS scansione 3D misurazione gestione emergenze utility laser scanner INSPIRE ISPRA qgis trimble terremoto asita esri italia big data gps stazione totale ricevitori hexagon ambiente trasporti codevintec leica geosystems terra e spazio geospatial geologia teorema telerilevamento CAD posizionamento satellitare ortofoto osservazione della terra droni terremoti intelligenza artificiale ingv open data mobilita oceanografia esa Toponomastica geomatica smart mobility geolocalizzazione technologyforall in cantiere geodesia GTER rilievo leica monitoraggio satelitare planetek modellazione 3d
VidaLaser
intergeo

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps