itzh-CNenfrdeptrues
Hexagon GSP
Harris
3D Target
I lago Huron, il secondo più esteso dei cinque Grandi Laghi del Nord America

ESA - Immagine della settimana: lago Huron (25 giugno 2018)

Il satellite Sentinel-2A del programma europeo Copernicus ci porta sopra il lago Huron, il secondo più esteso dei cinque Grandi Laghi del Nord America (guardala/scaricala in bassa risoluzione).

Racchiuso a nord ed est dalla provincia canadese dell’Ontario ed a sud ed ovest dallo stato USA del Michigan, il lago Huron è stato il primo dei Grandi Laghi ad essere visitato dagli europei nel 1615.

Questa immagine mette in risalto la presenza dominante nella regione di produzioni agricole, grazie al fatto che le condizioni sono ideali per la coltivazione del mais, della soia e del fieno. I quadratini colorati presenti nell’immagine mostrano per le colture in crescita una trama geometrica simile ad un griglia, che è tipica delle pratiche agricole americane.

Inoltre, questa immagine mostra lungo le coste tracce di sedimenti e di fioriture di alghe, che sono una delle conseguenze dell’attività agricola intensiva che viene condotta nella regione per rispondere alla crescente domanda di produzione.

Il lago Huron è lungo circa 330 km lungo la direttrice da nord-ovest a sud-est e si estende per un’area di circa 244000 kmq, che contiene approssimativamente 22600 kmc di acqua. Assieme agli altri Grandi

Laghi forma la più vasta riserva interconnessa superficiale di acqua dolce presente sulla Terra. Gli unici luoghi che contengono un quantitativo maggiore di acqua dolce sono le calotte di ghiaccio polari.

Nel settore nord-orientale del lago sorgono molte isole. In particolare, Heisterman Island, North Island e Middle Grounds Island ospitano il Wild Fowl Bay State Park, che è visibile in basso a sinistra nell’immagine.

Questa immagine è stata acquisita in data 1 dicembre 2017.

Scarica Immagine MediumRes (1,76 MB - .JPG)
Scarica Immagine HighRes      (162,90 MB - .TIF)

 

---

 

Lake Huron

 

The Copernicus Sentinel-2A satellite takes us over Lake Huron, the second largest of the five Great Lakes of North America.

Bound on the north and east by the Canadian province of Ontario and on the southand west by the state of Michigan in the U.S., Lake Huron was the first of the Great Lakes to be seen by Europeans in 1615.

This image highlights the dominance of agricultural production in the region where conditions are ideal for cultivating corn, soybeans and hay. The coloured blocks in the image show a grid-like structure for growing crops, typical of American agricultural practice.

This image also shows signs of sediments and algae bloom along the coast, one of the consequences of intensive agricultural activity in a region that responds to the ongoing demand for produce.

Lake Huron is around 330 km long from northwest to southeast. Covering an area of over 244 000 sq km and containing around 22 600 cubic km of water, together the Great Lakes form the largest connected area of fresh, surface water on Earth. The only places that hold more fresh water are the polar ice caps.

Many islands lie in the northeastern part of the lake, with Heisterman Island, North Island and Middle Grounds Island, home to Wild Fowl Bay State Park, shown on the bottom left of the image.

This image was captured on 1 December 2017.

(Fonte: ESA - Image of the week: "Lake Huron". Traduzione: Gianluca Pititto)


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/khdda

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche

Reach RS2

Naviga per temi

teorema topografia 3DTarget open geo data tecnologie avanzate gestione emergenze realta aumentata archeologia esa ricevitori sensore pianificazione tecnologia terremoto urbanistica modellazione 3d copernicus geomax terrelogiche trasporti openstreetmap utility geomatica misurazione laser scanner sinergis catasto mappe Harris trimble autocad cnr agricoltura ambiente microgeo beni culturali ict dissesto idrogeologico geologia cosmo skymed eGEOS rilievo 3d sentinel mobilita fotogrammetria progettazione interferometria protezione civile faro internet of things metadati monitoraggio Toponomastica autonomous vehicle planetek rndt Epsilon Italia hexagon geospatial intelligenza artificiale cantiere coste energia mobile mapping terra e spazio app leica geolocalizzazione drone INSPIRE ingv spazio smart city rischio aerofotogrammetria geoportale smartphone CAD oceanografia droni top world geofisica smart mobility terremoti arcgis asita open data rilievo ortofoto posizionamento satellitare GTER servizi galileo sicurezza ISPRA flytop esri INTERGEO satelliti big data cartografia territorio codevintec remote sensing uav osservazione dell'universo catasto europeo digital geography FOIF monitoraggio satelitare BIM esri italia scienze della terra osservazione della terra gps open source stazione totale apr technologyforall geodesia in cantiere uso del suolo storytelling dati geografici infrastrutture reti tecnologiche termografia 3D Stonex GIS GNSS topcon lidar asi webGIS mare Bentley realtà virtuale nuvole di punti qgis top telerilevamento leica geosystems sar formazione scansione 3D Here meteorologia dati autodesk
VidaLaser
intergeo

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps