Ancora un altro GNSS per l'uscita del Regno Unito dall'Europa?

Stampa

GPS World riporta che Il Regno Unito e l'Unione europea continuano a rimanere bloccati in un conflitto sul Galileo post-Brexit, molto simile alle dispute sui bambini dopo un divorzio.

La Commissione europea infatti ha avviato un procedimento per escludere il Regno Unito e le sue società dalle attività in corso sulla sicurezza di Galileo, una mossa che prelude l'esclusione dall'uso delle caratteristiche di sicurezza del segnale Galileo PRS. Il servizio per la sicurezza derivato della possibilità di avere un colloquio bidirezionale tra ricevitori e satelliti, è una delle più importanti prerogative di Galileo, che da possibilità a servizi come quello di e-Call, entrato in produzione quest'anno per la sicurezza delle nuove autovetture.

Il Regno Unito ha risposto con una richiesta di rimborso fino a 1 miliardo di sterline.

Entrambe le parti affermano di voler continuare a lavorare insieme sul GNSS, ma l'UE insiste sul fatto che deve essere soggetta a nuove regole, comprese quelle che impediscono ai paesi terzi di ottenere l'accesso a informazioni critiche sulla sicurezza. La Commissione europea, braccio esecutivo dell'UE, afferma che non è più possibile fidarsi del Regno Unito relativamente ai dati sensibili che forniscono un supporto sicuro per il nuovo sistema satellitare.

"È semplice: la Gran Bretagna fa parte di Galileo oggi come membro dell'UE, ma non farà automaticamente parte di Galileo domani come stato di terza parte", ha affermato un consulente dell'UE. "Questa è la conseguenza meccanica e legale della Brexit."

In pratica GPS World paragona questa situazione alla classica disputa sugli alimenti e sui figli a causa di un divorzio e si suppone che è intenzione dell'Inghilterra di usare la cifra richiesta alla UE per costruire un nuovo sistema GNSS. 

D'altronde nel territorio inglese è situato uno dei due centri principali per la sicurezza europea e nella situazione politica attuale qualcuno può considerare questo centro come un punto di debolezza, un cavallo di Troia, utilizzabile dagli americani per entrare nei sistemi di sicurezza dell’Unione europea.

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Vedi anche