Tecnologia SLAM: oltre i metodi classici di rilievo e posizionamento

Stampa

La tecnologia SLAM sta pian piano affinandosi e diventando una valida alternativa al rilievo tradizionale, specialmente in talune applicazioni, in cui i metodi classici di misura e posizionamento sono in difficoltà.

Ci sono, infatti casi in cui, il GPS non funziona o non è attendibile (canyon di edifici in centri storici) o tunnel.

A maggior ragione quando i tempi di rilievo sono molto ristretti e non si richiede una precisione elevata, possiamo usare scansioni in movimento con tecniche Slam di posizionamento.

Abbiamo testato i sistemi KAARTA Contour in condutture idrauliche di 3 mt di diametro per 500mt ed i risultati sono accettabili.

tecnologia SLAM

Inoltre KAARTA ha di recente introdotto l'interfacciamento con Gps che controlla la deriva in automatico.

A breve altre novità che riguarderanno l'interfaccia con le camere sferiche...

Fonte: Microgeo


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche