NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


itarzh-CNenfrdejaptrues
Venerdì, 13 Ottobre 2017 18:53

Gexcel presenta il mobile mapping systems HERON al mercato italiano

Redazione GEOmedia

Ad ottobre Gexcel presenterà al mercato italiano la completa gamma di strumenti della classe HERON, il rivoluzionario mobile mapping systems facilmente portatile - anche in spalla - in grado di rilevare l'ambiente circostante o gli interni, sia a piedi che tramite un mezzo mobile.

L'azienda sardo-lombarda conosciuta nel mondo per lo sviluppo di tecnologie innovative nell'ambito del rilievo 3D presenterà HERON all'interno di due importanti eventi dedicati alle nuove tecnologie di rilevamento digitale 3D, innovazione e gestione digitale (BIM) dell'ambiente, come il TECHNOLOGYforALL e DigitalBIM. 

HERON è un sistema capace di operare anche in gallerie, all'interno di edifici ed in grado di localizzarsi senza posizionamento GPS/GNSS e dunque della vista completa della volta celeste. 

Questo strumento studiato da Gexcel in collaborazione con il Centro Comune di Ricerca Europeo di Ispra è estremamente produttivo e non necessita per operare dell'ausilio di carrelli, pause di calibrazione e/o di target e mire di controllo. Tutto avviene rapidamente. Il rilievo viene visualizzato in tempo reale e risulta perfettamente integrabile con scansioni statiche di laser posti su treppiede. Lo strumento è già diffuso in diversi esemplari nel mondo dove sta riscuotendo grande successo ed è impiegato a livello internazionale per la mappatura e il controllo di centrali nucleari, tunnel, miniere sotterranee, infrastrutture, grandi costruzioni, foreste e molto altro.

Grazie ad HERON è possibile rilevare una nuvola di punti 3D in tempi estremamente ridotti. Inoltre, caratteristica unica nel panorama mondiale, è la capacità di effettuare l'analisi dei cambiamenti (change detection), funzione estremamente utile nel caso si voglia monitorare l'avanzamento dei lavori di costruzione di un cantiere, la progressione degli scavi in galleria o verificare ed analizzare i cambiamenti geometrici nel corso del tempo di un'area già rilevata in precedenza. Per investigare un area basterà caricare la mappa 3D o il modello BIM nello zainetto e re-iniziare a camminare lungo il percorso prescelto. In tempo reale HERON si localizzerà nel modello e sempre in tempo reale fornirà all'operatore un'analisi immediata dell'area, visualizzando in real time sul pannello di controllo i cambiamenti geometrici tra situazione reale e modello, evidenziandoli con il colore rosso.

HERON è disponibile in diversi modelli:

- HERON AC-1 
- HERON MS-1
- HERON AC-1 COLOR (con camera panoramica)

e la nuovissima soluzione handheld più focalizzata sul mapping: HERON  LITE.

 

Gexcel sarà presente al TECHNOLOGYforALL (Roma 17-19 Ottobre) e al Digital&Bim (Bologna 19-20 Ottobre).

Scopri tutti i workshop e gli appuntamenti dove sarà possibile conoscere HERON:


Per info o prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kwwph



Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Leica 3D Conference Roma

Naviga per temi

3D agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi atmosfera autocad autodesk bacino idrico Barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici desertificazione diga digital geography dissesto idrogeologico droni emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro fiume flyr formazione fotogrammetria galileo geodesia geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geospatial ghiacciaio GIS GNSS gps hackathon Harris hexagon ict in cantiere incendio infrastrutture ingv INSPIRE interferometria INTERGEO Intergraph internet of things ISPRA lago laser scanner leica lidar mappe mare metadati meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra penisola pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile qgis radar realta aumentata realtà virtuale regioni remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt salina sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling supergis technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia trasporti trimble uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility vulcani webGIS
GEOforALL @rivistageomedia

Video del mese

Video TFA

Video intervista del mese

GEOWEB
GeoBusiness 2018

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!
captcha 

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo