Nuove funzioni avanzate per il sistema di monitoraggio delle deformazioni Topcon

Stampa

Topcon Positioning Group presenta aggiornamenti del suo sistema di monitoraggio delle deformazioni Delta Solutions, tra cui miglioramenti della gestione software e configurazioni modulari avanzate.

“Da quando è stato lanciato Delta Solutions all’Intergeo 2016 sono stati installati molti sistemi, perfettamente funzionanti, in tutta Europa e il Nord America”, riferisce Ian Stilgoe, vice presidente GeoPositioning Solutions per l’Europa di Topcon Positioning Group. “Vogliamo partire da questo successo per realizzare nuove funzioni in modo da offrire un pacchetto più completo e una maggiore facilità d’uso”.

Delta Watch offre nuove modalità di configurazione basate su stazioni totali robotiche o ricevitori GNSS, con la possibilità di aggiungere sensori di livellamento. “È stato aggiunto un nuovo modulo per consentire di utilizzare tutti e tre i tipi di sensori in un unico sistema di monitoraggio delle deformazioni. I dati rilevati dai sensori Topcon, tra loro combinati in tutti i modi possibili, possono essere elaborati come soluzione di rete compensata”, afferma Stilgoe.

Al sistema è stato aggiunto un nuovo modulo opzionale per il monitoraggio dei binari ferroviari. “Questa nuova funzione è stata progettata appositamente per le attività di monitoraggio delle deformazioni delle rotaie per consentire la creazione di sensori virtuali, come la misurazione di sopraelevazioni e sghembi, nonché l’allineamento e il riposizionamento del binario”, spiega Stilgoe.

Delta Watch offre ora anche un nuovo modulo di diagnostica per il sistema di monitoraggio che consente agli utenti di verificare le prestazioni e le condizioni dell’hardware interno del sistema di monitoraggio in modo da risolvere problemi operativi e pianificare misure di manutenzione.

Gli utenti possono ora scegliere se utilizzare il sistema metrico o statunitense come valore predefinito per le misurazioni.

Per ulteriori informazioni consultare la pagina topconpositioning.com.


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche