itzh-CNenfrdeptrues
Hexagon GSP
Harris
3D Target

TECHNOLOGY for ALL: multimedialità sull’onda della digitalizzazione

Il mondo della geoinformazione e dei geodati si è appena riunito a livello mondiale per l’incontro annuale del settore con tre incredibili giorni di successo in cui la mostra e le conferenze sono state portate sulla cresta di quell'onda inarrestabile che è la digitalizzazione. “Cavalcheremo questa onda, fermarsi non è un'opzione prevista”.

Questa è stata la dichiarazione del professor Hansjörg Kutterer, presidente della DVW che ha organizzato l’evento INTERGEO di quest’anno a Berlino, quando ha parlato della sfida gigantesca che la digitalizzazione pone per l'intero settore.

Ha continuato a sottolineare che la digitalizzazione ha visto professionalità diverse dal mondo della geodesia, dell’informazione geografica e esperti geo-IT con background diversi assumere un ruolo particolare uniti in un unico sforzo. Kutterer ha sottolineato che i geodati sono da tempo spostati dalla periferia al cuore dei processi digitali in tutte le applicazioni. Stiamo modellando la digitalizzazione, riunendo mondi diversi nel farlo e la digitalizzazione non è fine a se stessa. Occorrono soluzioni per le questioni sociali relative alla mobilità, all'energia, all'ambiente, alla sicurezza e alla salute se vogliamo trasportare le nostre città storiche al livello di smart city e queste questioni non possono essere affrontate senza digitalizzazione.

Lo slancio che sta portando la digitalizzazione in avanti è in costante crescita e il Forum TECHNOLOGY for ALL riflette l'attuale dinamismo delle necessità emergenti, inviando così un chiaro segnale in questo ambiente. In tre giorni le tecnologie effettivamente utilizzabili verranno illustrate dalla fase iniziale di analisi delle necessità in campo fino alla presentazione dei dati digitali acquisiti ed elaborati in occasione della conferenza e dei forum.

L’innovazione corre sul filo di temi quali la città digitale, il BIM (Building Information Modeling), il Geospatial 4.0 e l’Open Government. Ma quello che maggiormente dobbiamo rilevare è che le professioni stesse stanno cambiando, i geodeti di ieri diventano i gestori di geodati di domani. La cattura digitale della Realtà consente ora ai cultori dell’arte, dell’architettura e della archeologia non solo di avere interi mondi virtuali acquisiti dalla realtà sui quali sperimentare idee e supposizioni, anche aiutati da tecnologie come l’Hololens sul quale i big del settore stanno proponendo percorsi di conoscenza e fruizione multimediale avanzata e produttiva. La digitalizzazione e le innovazioni connesse in termini di BIM, realtà virtuale e aumentata, droni e smart city, sono al centro di questo evento dal 17 al 19 ottobre a Roma.

Ma in particolare una sessione affronterà il tema delle “Tecnologie per la disseminazione e fruizione del patrimonio culturale” offrendo un panorama di alcune esperienze in atto.
La sessione moderata da Lucrezia Ungaro vedrà:

  • Roberto Pierdicca, Università Politecnica delle Marche, Musei e Open Spaces per conoscere e far conoscere. dai beni culturali aumentati allo spazio sensibile.
  • Ciro Cacciola, Salvatore Musella, MAV Ercolano, MAV 4.0: Verso il museo smart.
  • Luca Sasso D’Elia, Susanna Lepera, Comune di Roma, FORMA ROMAE – Progetto di una piattaforma digitale per la conoscenza, gestione e valorizzazione del patrimonio storico e monumentale di Roma.
  • Silvia Bertacchi, Università di Bologna – CIRI ICT, SACHER-Smart Architecture for Cultural Heritage in Emilia Romagna.

Seguirà la sessione finale di dimostrazione dei risultati conseguiti e conseguibili con i dati acquisiti nel workshop in campo del 17 ottobre 2017 nella Villa dei Quintili, tra le quali tecnologie di digitalizzazione e analisi, anche oltre il visibile, delle strutture archeologiche della stupenda Villa dell’imperatore Commodo sull’Appia Antica all’ingresso della città di Roma.

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/k469p

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche

Reach RS2

Naviga per temi

Here spazio trasporti copernicus esa pianificazione energia Toponomastica oceanografia leica cartografia 3D BIM terremoto big data rilievo 3d realta aumentata webGIS utility arcgis planetek GTER ricevitori misurazione cosmo skymed nuvole di punti coste ingv openstreetmap ict sensore topcon eGEOS geomatica INTERGEO metadati monitoraggio mobilita INSPIRE autocad geoportale rndt leica geosystems lidar telerilevamento autonomous vehicle open geo data uav terrelogiche agricoltura apr osservazione della terra urbanistica open source FOIF codevintec modellazione 3d qgis cantiere Harris Stonex CAD faro topografia intelligenza artificiale asi catasto europeo geofisica posizionamento satellitare ISPRA formazione laser scanner SIFET droni ambiente Epsilon Italia terra e spazio territorio monitoraggio satelitare microgeo gestione emergenze top catasto autodesk open data protezione civile smart city esri italia geolocalizzazione reti tecnologiche geomax scansione 3D fotogrammetria cnr GNSS top world meteorologia sinergis rischio satelliti terremoti archeologia trimble sentinel geodesia ortofoto smart mobility smartphone mobile mapping sar internet of things aerofotogrammetria beni culturali in cantiere mare Bentley asita technologyforall esri dati geografici sicurezza scienze della terra mappe app geospatial infrastrutture remote sensing termografia dissesto idrogeologico progettazione storytelling hexagon teorema galileo dati beidou rilievo interferometria flytop uso del suolo gps tecnologia geologia osservazione dell'universo tecnologie avanzate stazione totale servizi digital geography realtà virtuale GIS
VidaLaser
intergeo

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps