itzh-CNenfrdeptrues
Harris
3D Target

Una panoramica sulle tecniche geospaziali e rilievo per la difesa del territorio al #TFA2017

Una sessione dedicata alla difesa del territorio, prevista nella prima giornata di convegno del Forum TECHNOLOGY for ALL a Roma il 18 ottobre 2017, include interessanti relazioni. Ricordiamo che il giorno prima, martedì 17 ottobre, saremo sul campo presso la prestigiosa location della Villa dei Quintili sull'Appia Antica per dedicare una intera giornata ai test e rilievi operativi.

I “Metodi per prevedere ed estrarre informazioni nascoste da Frane e Terremoti”, sono oggetto dell’applicazione di alcuni nuovi algoritmi matematici, sviluppati al Semeion Research Center di Roma e basati su un sistema adattativo artificiale (AAS) che, ad esempio, se applicato alle misurazioni ridondanti degli spostamenti di frane estremamente lente può ottenere informazioni sulla cinematica della frana anche quando non esiste accordo tra gli spostamenti misurati.

Un’altra relazione presenterà una piattaforma software geografica per l’archiviazione, la gestione e l’analisi di dati derivanti dalle attività di monitoraggio ambientale, specificamente progettata per l’inserimento di grandi moli di dati multitemporali per eseguire controlli sul superamento di eventuali soglie di allarme implementando raffinate tecnologie di rappresentazione GIS e grafico-numeriche dei dati. Sviluppata da TerreLogiche ed utilizzata da Ecofor Service SpA sarà presentata da Raffaele Battaglini e Brunella Raco.
L'archivio nazionale delle opere idrauliche di derivazione sarà oggetto della presentazione “Sistema Informativo Territoriale e valutazione degli indici di vulnerabilità e rischio in ambiente QGIS” da parte della Direzione Generale per le dighe e le infrastrutture idriche ed elettriche del MIT, che governa una rete composta da quasi 600 sistemi idraulici per uno sviluppo complessivo di oltre 10.000 chilometri di opere lineari. Data l'importanza strategica di questa infrastruttura, è stato realizzato, con la collaborazione di TerreLogiche srl, l'Archivio Nazionale delle Opere di Derivazione e sviluppato un plugin in ambiente QGIS con implementazione di un algoritmo di calcolo per la valutazione degli indici di vulnerabilità e rischio associabili a ciascuna opera.
La piattaforma AssetWatch su casi italiani di monitoraggio del territorio e della infrastrutture da satellite radar e ottico sarà oggetto della presentazione di e-Geos, la società italiana ASI-Telespazio, che gestisce la costellazione di satelliti SAR Cosmo SkyMed.
Le tecnologie per il rilievo del territorio e delle grandi infrastrutture che ne fanno parte saranno oggetto della presentazione “Eppur si muove…” di Codevintec, che spazierà dal precisissimo interferometro terrestre alle reti sismiche con allarmi Early Warning.
Copernicus per l'analisi della stabilità di edifici ed infrastrutture ed il controllo della stabilità dei suoli sarà l’oggetto della presentazione di Massimo Zotti.
Coordinata dala prof.ssa Donatella Dominici dell’Università dell’Aquila, questa sessione promette una importante visione delllo stato dell’arte delle tecnologie geomatiche che si dedicano all’analisi predittiva e al monitoraggio del territorio.


Ulteriori approfondimenti su questo tema saranno presentati al #TFA2017

Alla sua quarta edizione, il Forum TECHNOLOGY for ALL si propone in maniera sempre più innovativa, con workshop in campo, 
formazione dedicata e conferenze per comprendere e diffondere le applicazioni delle nuove tecnologie.

LOGO TFA2017

ISCRIZIONI WORKSHOP E FORUM (17-19 OTTOBRE) GRATUITE: REGISTRATI ORA QUI

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/k4up3

Vedi anche

Trimble Italia
Trimble Italia
Getac palmari e pc fully ragged blindati
ProfiloColore
AeroVision

Naviga per temi

terremoti autodesk geologia ict stazione totale catasto sinergis protezione civile INTERGEO technologyforall CAD copernicus remote sensing cnr FOIF servizi pianificazione infrastrutture aerofotogrammetria meteorologia realtà virtuale rischio e-geos cartografia faro smart city posizionamento satellitare dati geografici autocad ISPRA osservazione della terra topografia reti tecnologiche archeologia ricevitori top world terremoto open data scienze della terra ingv rilievo 3d apr telerilevamento esa monitoraggio sar openstreetmap satelliti flytop SIFET smart mobility digital geography cantiere Here uso del suolo Toponomastica mobilita rilievo open source leica sicurezza esri energia storytelling numerazione civica dissesto idrogeologico coste scansione 3D sensore in cantiere fotogrammetria ambiente Stonex lidar top tecnologia eGEOS galileo progettazione app esri italia arcgis asita asi teorema terra e spazio Harris BIM mappe intelligenza artificiale INSPIRE agricoltura codevintec ortofoto spazio dati gps modellazione 3d gestione emergenze realta aumentata metadati beni culturali tecnologie avanzate internet of things trimble GIS GTER rndt geomatica Bentley terrelogiche topcon geolocalizzazione geomax misurazione open geo data planetek leica geosystems cosmo skymed 3D formazione geospatial laser scanner territorio trasporti urbanistica Epsilon Italia oceanografia mobile mapping big data smartphone microgeo osservazione dell'universo geoportale hexagon utility geofisica autonomous vehicle interferometria geodesia qgis sentinel uav mare GNSS nuvole di punti webGIS droni catasto europeo termografia
VidaLaser

Il video del mese

Planetek ImageryPack
Technology for All

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps