NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


itarzh-CNenfrdejaptrues

17-19 Ottobre 2017 Roma (Italia) - TECHNOLOGY for ALL 2017

Il Forum TECHNOLOGY for ALL è l'evento dedicato alle tecnologie applicate al territorio, l’ambiente, i beni culturali e le smart city storiche.

Arrivato alla quarta edizione, il Forum TECHNOLOGY for ALL si propone in maniera sempre più innovativa, con workshop in campo, laboratori e conferenze per comprendere e diffondere le applicazioni delle nuove tecnologie.

Il Forum è un momento informativo ma anche formativo, che segue l’intero processo di applicazione delle tecnologie innovative dall’acquisizione dei dati all’elaborazione, la strutturazione e l’organizzazione per la diffusione agli utenti finali.
I processi descritti interessano un’ampia gamma di utilizzatori, dagli enti pubblici alle aziende private, dai professionisti ai ricercatori, dagli studenti ai cittadini.

In particolare i workshop, momento iniziale del Forum, consentono ai partecipanti di vedere realmente in azione, toccare con mano e provare, le tecnologie innovative e quelle consolidate che più si addicono al tema proposto.

La conferenza è articolata in sessioni tematiche di approfondimento che, oltre a dare modo ai partecipanti di ripercorrere le esperienze dei workshop in campo, ospitano interventi di esperti, l'illustrazione di case history di particolare interesse con momenti dedicati alla formazione. Il Forum ospita uno spazio espositivo dedicato alle aziende, che avranno la possibilità di partecipare alle sessioni, con momenti di socializzazione e condivisione.

L'edizione 2017 del Forum sarà strutturata nelle seguenti giornate:
- 17 ottobre workshop in campo, con demo operative sull'impiego delle tecnologie;
- 18 e 19 ottobre, conferenza con sessioni, incontro con i produttori, corsi di formazione e presentazione dei risultati del workshop.

Nell’edizione 2016 hanno partecipato 70 relatori ed oltre 1300 iscritti, con molte collaborazioni istituzionali. Il workshop in campo si è svolto presso l’Appia Antica nel complesso residenziale dell’Imperatore Massenzio.
Informazioni di dettaglio sono costantemente riportate sul sito technologyforall.it


TECHNOLOGY for ALL 2017 - Conferenza
Il tema portante del Forum saranno le Tecnologie di punta alla portata di tutti e la loro effettiva usabilità per il Territorio, il Patrimonio Culturale e in particolare le Smart City storiche. Il Forum sarà strutturato con sessioni in cui si affronteranno temi all’interno di un dibattito che vedrà contrapposti utenti e fornitori di sistemi.

Le due giornate in Sala Conferenze saranno organizzate in sessioni NON parallele, alle quali è auspicabile la massima presenza di esperti, professionisti ed utenti di diversi settori che possano in tal modo scoprire l’intero spettro di applicazioni che una tecnologia può fornire in differenti campi applicativi.

16 ottobre 2017 - Cartiera Latina (Parco archeologico dell’Appia Antica)

Attività didattiche sulla geomatica per il Territorio e i Beni Culturali, preparatorie all’evento dedicate a giovani studenti delle scuole medie superiore promosse dal settore EDU, Educazione e Formazione, di Italia Nostra.

SESSIONE GENERALE (mattina)
- Dalla topografia alla geomatica
- Geomatica e territorio
- Geomatica e Beni Culturali

SESSIONI PARALLELE (Pomeriggio)
- Sessioni parallele dedicate in aula Laser scanner
- Droni
- Posizionamento satellitare (geomatica partecipativa app)
- Realtà Aumentata

Nella giornata successiva del 17 ottobre verranno mostrate praticamente le tecnologie presentate.

17 ottobre 2017 - Workshop in campo (Sito archeologico della Villa dei Quintili)

Il workshop in campo del Technology for All è ormai da tradizione un momento di confronto tra diverse tecnologie e diversi produttori che si concentrano con attività sullo stesso oggetto in modo da offrire risultati comparabili in termini di peculiarità, specificità, risultanze, tempi e costi. Un momento utile per tutti coloro che vogliono approfondire le conoscenze e lo stato di avanzamento tramite un contatto diretto e reale fruibile in una azione reale, che produrrà dati che verranno messi a disposizione per la tutela del territorio, dei suoi siti e monumenti. Il terreno ideale di confronto per queste tecnologie è nell’ambito di un sito archeologico all’interno di una città con complessità di gestione e automazione rilevanti. Una città storica ove l’affermazione delle tecnologie intelligenti deve superare ostacoli non solo tecnologici ma anche realmente fisici nella coesistenza del nuovo con l’antico. La Villa dei Quintili, immersa nel Parco dell’Appia Antica a Roma, è stata sede della più grande e sontuosa villa nella campagna romana, oggi assorbita all’interno di un’area metropolitana che finalmente si riesce a gestire con gli strumenti del monitoraggio e dell’urbanistica appropriati. Si pensi che è stata acquisita dallo Stato solo nel 1986 e che tutta la zona circostante relativa al grande Parco archeologico e naturalistico è stata preservata dalla speculazione edilizia solo grazie all’apporto tenace di storici e urbanisti che hanno usato i mezzi della documentazione e della comunicazione che all’epoca erano disponibili, per denunciare momenti di appropriazione del privato e di assenza dell’intervento pubblico.Il programma di attività, essenzialmente basato su tecnologie di rilievo, monitoraggio, interpretazione, fruizione e multimedialità vedrà un itinerario composto dalle seguenti stazioni tecnologiche dotate di tecniche non distruttive:

- Posizionamento satellitare
- Rilievi fotogrammetrici, lidar e termici con droni
- Laser Scanner e modelli 3D
- Realtà Aumentata
- Mobile mapping
- Indagini sotterranee
- Indagini con radiazioni inoffensive

Tutti i dati acquisiti saranno messi a disposizione della Soprintendenza Archeologica competente e discussi durante la Conferenza dei giorni successivi.

18 ottobre 2017 (Biblioteca Nazionale Centrale)

08:30 - 9:00 Registrazioni
09:00 - 10:00 Apertura
10:00 - 11:30 Dalla cattura della realtà al progetto
Gli scanner 3D oggi sono in grado di generare modelli tridimensionali in cui possiamo facilmente riconoscere oggetti quali vegetazione, suolo, edifici, tubazioni, trasformatori di potenza, finestre, porte e altro. Automatizzare questo processo, del passaggio dalla nuvola di punti alla classificazione di mesh, operazione nota anche come estrazione di caratteristiche, permette una automazione dei flussi di lavoro che attualmente richiedono ancora tempi abbastanza lunghi:

  • Laser scanner intelligenti
  • Nuvole di punti da immagini
  • Dal Laser scanner al BIM in automazione
  • Portable Reality Capture

11:30 - 13:00 Tecniche geospaziali e rilievo per la difesa del territorio
Sistemi di analisi e gestione geografica e tecniche di rilievo contribuiscono a mitigare gli effetti di disastri quali terremoti, inondazioni e frane. Da sistemi complessi di monitoraggio dei movimenti del suolo in grado di attivare sistemi di allerta precoce ai sistemi per rilievi strutturali e speditivi per l’analisi sismica:

  • Applicazioni GIS
  • Monitoraggio ambientale con Copernicus
  • La geomatica per il rilievo dell’edilizia semplice
  • Sistemi per il monitoraggio dei movimenti


14:00 - 15:30 Nuovi trends del posizionamento satellitare
Il punto sulla situazione del posizionamento e l’aumento di precisione e l’avvio di nuovi servizi.

  • Servizi basati sulla posizione dell’utente
  • Gli smartphone anche per uso professionale
  • Ricevitori hardware o software?

15:30 - 17:00 Il ritorno della fotogrammetria con i Droni
Il vettore aereo senza pilota equipaggiato di sensori è diventato versatile e alla portata di tutti ma si trova ancora in una situazione di non completa utilizzabilità per le precauzioni necessarie alla regolamentazione di una navigazione aerea sicura.

  • Il ritorno della fotogrammetria
  • Il monitoraggio agricolo
  • Geomatica Forense per la Tutela ambientale
  • I sistemi S.A.P.R. per le P.A.

17:00 - 18:00 Idee e innovazioni spot - presentazione
Idee nuove e tecnologie sperimentali da presentare con spot video o orali del tempo massimo di 5 minuti. Saranno commentate dagli esperti presenti in sala al termine della seconda giornata.


19 ottobre 2017 (Biblioteca Nazionale Centrale)

09:30 - 11:00 Rilievo digitale e documentazione del Patrimonio Culturale
La documentazione del patrimonio richiede una particolare attenzione e i sistemi di acquisizione dell’esistente necessitano di ulteriori approfondimenti allo scopo di fornire una documentazione critica utile agli scopi di catalogazione, fruibilità virtuale, o ricostruzione in caso di perdita. Gli stessi dati acquisiti possono diventare la base per la costruzione degli ambienti virtuali atti alla fruizione digitale.

  • Documentazione digitale della stratigrafia archeologica
  • Lettura del patrimonio architettonico anche oltre il visibile
  • Tecnologie per analisi non distruttive per indagini approfondite
  • Sistemi multimediali e Realtà Aumentata

11:00 - 13:00 La Realtà Aumentata nelle Smart City storiche
Infrastruttura geografica di base, sistemi informativi geografici e geo-posizionamento sono le chiavi per il successo delle città intelligenti storiche. L’Internet Of Things delle città è strettamente collegato al geo-posizionamento dei sensori e degli utenti. L’informazione geografica nei tessuti storici urbani rappresenta il veicolo principale dell’informazione intelligente.

  • Repertori di dati geografici
  • Piattaforme di geo-localizzazione
  • Servizi geo-localizzati e PA
  • Open Data

14:00 - 15:30 Prevenzione per la difesa del patrimonio dell'umanità
Le ultime tecnologie geospaziali sono state utilizzate, purtroppo, più per l'analisi dei danni effettuati al patrimonio che per la prevenzione degli stessi. Tecnologie per il monitoraggio preventivo, analisi dei rischi e conseguenti azioni di documentazione.

  • Carte di rischio e analisi predittiva
  • Databases internazionali per il traffico illecito di reperti ed opere d’arte

15:30 - 17:00 Presentazione dei dati rilevati in campo e discussione
Sessione dedicata alla presentazione e discussione dei risultati di test di campo realizzati nelle aree messe a disposizione, come la Villa dei Quintili.
I relatori illustreranno le capacità delle tecnologie secondo lo schema: test effettuato, vantaggi, svantaggi, tempo necessario per quantità, costi.

17:00 - 18:00 Idee e innovazioni spot - discussione
Le idee presentate nella prima giornata saranno controbattute e criticate da esperti che si sono candidati al confronto nella prima giornata.


ORGANIZZAZIONE

Il convegno è ideato ed organizzato dalla mediaGEO (www.mediageo.it), società cooperativa specializzata nella comunicazione tecnica e scientifica negli ambiti delle tecnologie applicate al territorio e all’ambiente, ai beni culturali ed alle smart city. mediaGEO è anche editore dei magazine GEOmedia ed Archeomatica e di diversi portali dedicati alla diffusione delle tecnologie.
Direttore del convegno: Prof. Renzo Carlucci.

MEDIA e COMUNICAZIONE

Archeomatica (archeomatica.it), è una rivista multidisciplinare, da 7 anni dedicata alla presentazione e alla diffusione di metodologie avanzate, tecnologie emergenti per la conoscenza, salvaguardia, conservazione, valorizzazione e fruizione del patrimonio culturale.

GEOmedia
(geomediaonline.it), nata nel 1996, è la prima rivista italiana di geomatica a carattere scientifico-divulgativo. Da quasi 20 anni pubblica argomenti collegati alle tecnologie dei processi di acquisizione, analisi e interpretazione dei dati relativi alla superficie terrestre, con temi applicativi rivolti a tutti gli interessati, a diverso titolo, ai settori dei sistemi informativi geografici e del catasto, della fotogrammetria e cartografia, della geodesia e topografia, del telerilevamento aereo e spaziale, sempre con un approccio tecnico-scientifico divulgativo.

GEOforALL
(geoforall.it), è il portale dedicato ai temi dell’informazione geografica che conta migliaia di visitatori al giorno e si arricchisce di newsletter dedicate e spedite a tutti coloro che si interessano ai temi affrontati a corredo delle pubblicazioni cartacee.

SMARTforCITY (smartforcity.it) è il portale dedicato ai temi dell’informazione sull’impatto delle tecnologie per il territorio e per i beni culturali all’interno della nuova concezione di smart city quasi interamente poggiata sull’informazione geografica e sul posizionamento assistito, sia indoor che outdoor, per la progettazione, modellazione e monitoraggio dei servizi.

Tutti i media ospitano approfondimenti e speciali in lingua inglese utili per la diffusione all'estero del know-how italiano. Gli articoli sono inoltre pubblicati in formato elettronico (digitale) in modalità Open Access con indicizzazione nei database scientifici nazionali ed internazionali tra cui il Web Of Science, il DOAJ, l’EBSCO, l’ANVUR.


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/



Informazioni aggiuntive


105 Viale Castro Pretorio
Roma, Lazio.
Italia ,00185
+39 06 49891
lunedì: 08:30–18:50,martedì: 08:30–18:50,mercoledì: 08:30–18:50,giovedì: 08:30–18:50,venerdì: 08:30–18:50,sabato: 08:30–13:30,domenica: Chiuso

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Leica Viva

Naviga per temi

3D agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk bacino idrico Barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici desertificazione diga digital geography dinosauri dissesto idrogeologico droni dune di sabbia energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro FLIR flyr formazione fotogrammetria galileo geodesia geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geospatial GIS GNSS gps hackathon Harris hexagon ict in cantiere incendio infrastrutture ingv INSPIRE interferometria INTERGEO Intergraph internet of things isola ISPRA laser scanner leica lidar mappe mare metadati meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra penisola pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile qgis radar realta aumentata realtà virtuale regioni remote sensing reti tecnologiche riegl rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling supergis technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility vulcani webGIS
GEOforALL @rivistageomedia

Video del mese

Video TFA

Video intervista del mese

GEOWEB
UAV Expo Europe
Earsel 2017
Digital,Design and Development Fair  27-29 September, 2017   Hamburg Germany

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo