itzh-CNenfrdeptrues
Harris
3D Target

Settimana della Scienza Aperta all'INGV

Localizzare un terremoto ed esplorare i segreti dei vulcani attraverso laboratori di sismologia e vulcanologia, percorsi didattici e caffè scientifici, conoscere i  terremoti e i loro effetti, scoprire come vengono monitorati i due vulcani più attivi in Italia, Etna e Stromboli. Sono solo alcune delle molte iniziative di ScienzAperta, organizzate dall'INGV dall’8 al 19 maggio. Quest'anno parteciperanno all'evento le sedi di Roma, Milano e Catania.

L'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) dall’8 al 13 maggio apre le porte al pubblico con conferenze, percorsi didattici e proiezioni nelle sedi di Roma, Milano e Catania. L’occasione, ScienzAperta 2017, giunta alla settima edizione.

Parliamo di Geofisica è il tema dei percorsi didattici per le scuole, organizzati dall'8 al 12 maggio presso la sede di Roma. I ragazzi potranno scoprire come localizzare un terremoto ed esplorare i segreti dei vulcani attraverso laboratori di sismologia e vulcanologia. Per la prima volta alla biblioteca Moby Dick (Via E.Ferrati, 3) un caffè scientifico:  il 9 maggio Terremoti a Roma: oltre le leggende, cosa ci dice la geologia? a cura di Pierfrancesco Burrato, ricercatore INGV. Il rumore della Terra. Il lato sonoro dei terremoti: dall’ascolto dei sismogrammi al rombo sismico di Patrizia Tosi è il secondo caffè scientifico che si terrà il 10 maggio presso la sede dell’INGV. Giovedì 11 maggio, invece, ci sarà un corso di formazione per insegnanti, dal titolo La ricerca sismologica dalle reti di monitoraggio alla prevenzione.  Per l’open day, il 13 maggio si svolgeranno contemporaneamente visite guidate, laboratori per tutte le età e aperitivi scientifici: dal laboratorio Esploriamo i segreti dei vulcani, fino all’incontro Dialogo scientifico a più voci dove i ricercatori INGV si confronteranno su Le catastrofi del passato e quelle del futuro.

Anche l’Osservatorio Etneo (OE), sezione catanese dell’INGV, partecipa con eventi, percorsi e visite guidate. Si partirà con un’analisi delle Nuove frontiere per il monitoraggio vulcanologico: l’uso dei droni durante l’eruzione del 2017 con i ricercatori dell’INGV-OE, passando per Rosanna Corsaro che ci parlerà di Etna e Stromboli: intervista doppia ai vulcani più attivi per conoscerne storia, attività e pericolosità. Durante le giornate si terrannodue mostre fotografiche: I colori dell’Etna a cura di Alfio Amantia, fotografo INGV-OE,mentre l’Associazione Etnaviva, in collaborazione con il Club Alpino Italiano, presenteranno Passione in bianco-nero. Le foto dei montanari etnei degli anni Trenta.

A Milano l'11 e 12 Maggio appuntamento con Gli effetti dei terremoti sugli elementi non strutturali degli edifici con il progetto europeo KnowRISK (https://knowriskproject.com/), otdi punta tra le azioni che il parlamento europeo indica per la prevenzione dei terremoti 

(https://knowriskproject.com/parliamentary-questions/) (https://knowriskproject.com/video-knowrisk-dissemination-activities-italy/). 

Tra le novità di quest'anno, costruire una piattaforma vibrante per simulare lo scuotimento degli edifici, un turno in sala sismica e tecnologie che fanno uso di Realtà Aumentata.

Link alle locandine:

Roma (http://comunicazione.ingv.it/images/eventi/Locandina_Roma_ScienzAperta2017.pdf)

Catania

(http://comunicazione.ingv.it/images/eventi/Locandina_Catania_ScienzAperta2017.jpg)

Milano

(http://comunicazione.ingv.it/images/eventi/Locandina_Milano_ScienzAperta2017.pdf)

 

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/k4uka

Vedi anche

Trimble Italia
Trimble Italia
Getac palmari e pc fully ragged blindati
ProfiloColore
AeroVision

Naviga per temi

SIFET cosmo skymed esri italia e-geos Toponomastica GNSS osservazione della terra internet of things INSPIRE topcon autodesk top world servizi Bentley cantiere catasto telerilevamento copernicus oceanografia app microgeo storytelling rischio sar technologyforall ingv geolocalizzazione meteorologia teorema geodesia open source smart city rilievo open data realtà virtuale INTERGEO trimble geomatica archeologia fotogrammetria uav osservazione dell'universo CAD sentinel eGEOS big data mare dati geografici sensore catasto europeo open geo data monitoraggio rilievo 3d smart mobility galileo trasporti ict asi Epsilon Italia progettazione utility autocad geologia intelligenza artificiale arcgis lidar satelliti posizionamento satellitare planetek leica GTER geomax urbanistica gestione emergenze pianificazione scienze della terra realta aumentata droni codevintec scansione 3D cartografia leica geosystems cnr spazio formazione aerofotogrammetria 3D ambiente nuvole di punti dissesto idrogeologico protezione civile uso del suolo ricevitori top smartphone digital geography mobile mapping BIM tecnologia geoportale metadati interferometria energia rndt terremoto remote sensing geofisica openstreetmap geospatial terrelogiche in cantiere tecnologie avanzate webGIS misurazione mappe faro ISPRA qgis numerazione civica sinergis beni culturali esa flytop laser scanner sicurezza Harris termografia ortofoto Stonex apr autonomous vehicle gps terremoti territorio Here mobilita modellazione 3d GIS asita hexagon FOIF stazione totale terra e spazio coste dati agricoltura topografia infrastrutture esri reti tecnologiche
VidaLaser

Il video del mese

Planetek ImageryPack
Technology for All

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps