NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Russian Spanish
Mercoledì, 12 Aprile 2017 09:18

Procedura per l’adeguamento delle reti di sottoservizi al SINFI: la fase di Trasformazione

Redazione GEOmedia

La trasformazione dei dati costituisce un altro passo della procedura sviluppata da Epsilon Italia per l’adeguamento al modello SINFI.

Per l’adeguamento al modello dati SINFI delle teti di sottoservizi (acqua, fognatura, gas, elettricità), Epsilon Italia ha sviluppato una procedura che prevede i seguenti passi:

1. Valutazione: analisi degli schemi sorgente e di destinazione;
2. Matching: individuazione delle corrispondenze, riempimento delle mapping tables, e, contemporaneamente, risoluzione dei problemi di matching tra i modelli dati sorgente e il modello dati di destinazione;
3. Trasformazione: modellazione dei dati sorgente con software hale studio per la realizzazione della corrispondenza con lo schema di destinazione;
4. Validazione: verifica della conformità dei dati trasformati con hale studio; PostGIS e GeoUMLvalidator;
5. Pubblicazione dei dati trasformati mediante servizi di rete.

Nelle news precedenti sono stati illustrati i processi di valutazione e di matching. Il passo successivo della procedura proposta è la trasformazione dei dati sulla base delle corrispondenze individuate durante la fase di matching. Per l’esecuzione della trasformazione si utilizza hale studio, un software open source che permette la trasformazione dei dati in base ad una mappatura specificata. Il generico flusso di lavoro attraverso il quale il software trasforma un dataset in conformità alle specifiche di un determinato schema target può essere così schematizzato:

1. Importazione source/target schema
2. Importazione source data
3. Mapping/Allineamento
4. Esportazione dei dati armonizzati

Si importa il dato sorgente, ad esempio in formato shapefile, e lo schema target mediante connessione con DB PostGIS. Successivamente, si definiscono le regole di trasformazione così come precedentemente schematizzate nella compilazione delle mapping tables e sulla base di tali relazioni, hale studio effettua una trasformazione sui dati sorgente al fine di rendere conforme il dato di origine al modello SINFI.

(Fonte: Espilon Italia)


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kw348


SINERGIS
LiVE Libri Viaggi Esperienze
TUSEXPO 2017

Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Leica Viva
Italdron
GEOforALL @rivistageomedia

Video del mese

Video TFA

Video intervista del mese

GEOWEB
GeoBusiness 2017
UAV Expo Europe
www.geoiotworld.com

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo