NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


itarzh-CNenfrdejaptrues
Giovedì, 06 Aprile 2017 16:19

Online il numero di GEOmedia magazine dedicato alla rivoluzione GNSS Galileo ed ai suoi utilizzi, professionali e consumer

Redazione GEOforALL

Galileo, la geomatica e la spatial location. I servizi Galileo iniziano a popolarsi con i dati di milioni di ricevitori sul territorio, i quali si stanno configurando a loro volta per ricevere i dati Galileo. E' il principio di una vera rivoluzione per il settore geospaziale, dall'acquisizione alla interpretazione dei dati relativi alla Terra e all’ambiente. In questo numero una importante carrellata di articoli a firma di autorevoli esperti con i quali seguiamo il cammino di questa novità e diamo uno sguardo al futuro. Partendo dalla sua genesi e illustrazione degli aspetti tecnologici principali, sino ai suoi impieghi in vari campi, professionali e consumer.

Solo per dare un'idea ricordiamo che sono già usciti i primi smartphone Galileo oriented, vedi il nostro articolo "Lo smartphone Huawei P10 è abilitato Galileo".

Per chi volesse avere un assaggio delle possibilità offerte dalla precisione dei prossimi GNSS consigliamo di provare la app LEMOn descritta in uno degli articoli.

In copertina una raffigurazione degli ultimi quattro satelliti Galileo 15-18 lanciati nel 2016. Rilasciati dal lanciatore Ariane 5 che li ha portati in orbita tutti insieme a 22.900 km di altezza, vennero sganciati due alla volta e con manovre successive portati nella loro posizione di lavoro. (Copyright immagine ESA–P. Carril)


SOMMARIO GEOmedia 1 2017

EDITORIALE

  • Galileo, la geomatica e la spatial location
    (Renzo Carlucci)

FOCUS

  • Initial Services”, la nuova fase del programma Galileo
    (Marco Lisi - ESA)
    Il 15 dicembre dello scorso anno, nel corso di una cerimonia alla quale hanno partecipato tutti i principali personaggi del programma Galileo a livello istituzionale (la Commissaria Bienkovska ed il Commissario Sefcovich per
    la Commissione Europea, il Direttore Generale prof. Woerner ed il Direttore dei Programmi di Navigazione Paul Verhoef per l’ESA, il Direttore Esecutivo Carlo Des Dorides per la GSA), sono stati dichiarati ufficialmente
    operativi i “Galileo Initial Services”.
  • Lo sviluppo del programma Galileo: sue traversie, lezioni e considerazioni
    (Mario Caporale - ASI)
    Lo sforzo europeo per dotarsi di un sistema autonomo globale di navigazione satellitare, dalla concezione alla realizzazione.

REPORT

  • Smartphone e GNSS per l’utilizzo professionale
    (Mattia De Agostino, Luca Guida, Davide Portinaro, Luca Raso, Massimo Galluzzi)
    Galileo, insieme ad alcune evoluzioni tecnologiche e a qualche semplice elaborazione statistica, potrebbe rendere possibile l’utilizzo di smartphone e tablet anche per rilievi professionali. Vediamo come.
  • Galileo: orologi atomici e ridondanze
    (Gianluca Pititto)
    Alcuni malfunzionamenti a bordo dei satelliti Galileo rischiano di inficiare i risultati del sistema di posizionamento satellitare che sono condizionati al buon funzionamento degli apparati ad alta tecnologia del sistema, in
    articolare gli orologi atomici, che sono i responsabili della accuratezza del dato di navigazione.
  • GEOmedia intervista Antonio Bottaro sul tema degli Initial Services di Galileo
    (a cura della Redazione)
    Abbiamo intervistato Antonio Bottaro, il responsabile della Ricerca e Sviluppo di Sogei, la società in house del Ministero dell'Economia e delle Finanze che da 20 anni lavora per l’innovazione, con un modello industriale
    all'avanguardia ed evolute soluzioni IT per la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione.
  • Evoluzione del GNSS ed i nuovi mercati
    (Mirko Antonini)
    I sistemi GNSS hanno subito negli ultimi 15 anni una fondamentale evoluzione, da sistemi utilizzati principalmente per applicazioni militari e professionali, ad infrastruttura di utilizzo pubblico per una miriade di applicazioni di
    tipo mass market. Nuove applicazioni, principalmente in ambito consumer e professionale, anche grazie al sistema Galileo potranno nei prossimi anni migliorare la qualità della vita. Si evidenziano a giudizio dell'autore, le
    principali criticità che il Sistema Italia dovrà affrontare nel medio e lungo periodo, per cogliere le opportunità di business che le applicazioni GNSS potranno riservare.
  • Galileo: al via gli Initial Services
    (Manuela Rossi, Francesco Malvolti)
    Spaceopal GmbH, una società paritetica tra Telespazio S.p.A. (controllata di Leonardo) e DLR-GfR (di proprietà dell’Agenzia Spaziale Tedesca DLR) si è aggiudicata nel dicembre scorso (a capo di un team industriale che
    rappresenta l’eccellenza nel settore aerospaziale europeo) la gara per la selezione del Galileo Service Operator per il periodo 2017-2027.

 

Leggi qui l'ultimo numero di GEOmedia magazine!
Consulta l'archivio online con tutti i numeri.

Buona lettura!

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kw384



Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Leica Viva

Naviga per temi

3D agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk bacino idrico Barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici desertificazione diga digital geography dinosauri dissesto idrogeologico droni dune di sabbia energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro FLIR flyr formazione fotogrammetria galileo geodesia geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geospatial GIS GNSS gps hackathon Harris hexagon ict in cantiere incendio infrastrutture ingv INSPIRE interferometria INTERGEO Intergraph internet of things isola ISPRA laser scanner leica lidar mappe mare metadati meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra penisola pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile qgis radar realta aumentata realtà virtuale regioni remote sensing reti tecnologiche riegl rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling supergis technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility vulcani webGIS
GEOforALL @rivistageomedia

Video del mese

Video TFA

Video intervista del mese

GEOWEB
UAV Expo Europe
Earsel 2017
Digital,Design and Development Fair  27-29 September, 2017   Hamburg Germany

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo