NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Russian Spanish
Martedì, 28 Marzo 2017 09:36

Trasformare dati da drone in immagini oblique con Oblimapper

Redazione GEOmedia

ObliMapper è un software per la trasformazione di dati provenienti da UAV in immagini oblique sviluppato da Idan computers Ltd. Il valore che gli operatori dei droni possono trovare a livello di software sta diventando un topic sempre più importante che corre di pari passo con la maturazione della tecnologia UAV.

 Gli hardware per i droni sono sulla loro strada per diventare sempre più accessibili, e mentre questo processo non sarà così semplice, è già stato sottolineato come l'uso di software che permettano di creare opportunità per gli operatori è piuttosto critica.

Questo è un fatto che le aziende come DroneDeploy e Pix4D discutono da molto tempo ormai, ma i professionisti che lavorano con le immagini oblique riconoscono questa esigenza in modo molto diverso, perché hanno esigenze molto specifiche. Idan Computer Ltd. ha creato ObliMapper per soddisfare queste necessità con una soluzione potente e robusta.

ObliMapper è uno strumento per la cattura, gestione e analisi delle immagini, progettato per combinare i vantaggi delle ortofoto con i ricchi dettagli di fotografie oblique. Inoltre è progettato per lavorare con UAV off-the-shelf. Con la sua vista a 360° ObliMapper può trasformare i dati visivi in ​​precise, significative e applicabili informazioni. In un certo senso è il culmine del lavoro l'azienda ha svolto per oltre venti anni.

“We have been developing software for oblique images for almost two decades, working with all the major aerial oblique camera manufacturers,” afferma Joseph Freund, CEO e fondatore di Idan. “They were incredibly expensive systems though, and that limited the audience. Drones have been a real game changer, and we decided to adapt this technology to present the market with something they wanted and needed.”

Come descritto da Art Kalinski nell'articolo "Metric oblique image collection with UAVs", il sistema può essere riassunto in quattro fasi: pianificazione del volo, acquisizione immagini, elaborazione e analisi.

Con qualsiasi UAV off-the-shelf gli utenti hanno tutto ciò di cui hanno bisogno per far volare i droni in totale autonomia: utilizzando un sofisticato algoritmo il drone decolla, vola e atterra in meno di 15 minuti. Una volta che i dati sono stati scaricati sul computer, il software Oblimapper fornisce agli utenti un progetto completo in meno di 3 minuti.

La facilità d'uso è significativa soprattutto per evidenziare come questo software possa essere utilizzato con qualsiasi drone e come il sistema processi e analizzi le informazioni in maniera autonoma. Gli utenti possono visualizzare le immagini oblique up-to-date da tutte le direzioni, utilizzare misurazioni accurate sulle immagini oblique e ottenere dettagli specifici per le analisi del terreno, le linee di contorno, la pendenza, la visibilità etc. Alcuni utenti hanno imparato ad usare questo sistema solo dopo averlo usato per tre o quattro ore.

Come sempre, però, i dettagli circa l'usabilità sono fondamentali per capire, in che modo i professionisti stanno usando questo sistema? E come utilizzano le informazioni che il sistema fornisce loro?

"In terms of customers, the variety of users we have are pretty amazing”, dice Freund. “Entrepreneurs are using it to monitor large construction sites, municipalities are using it to control safety and enforce regulation, insurance companies are using it to get a better knowledge and understanding of a situation and cellular antenna companies have used it for maintenance. We’ve also see it used by fire brigades, rescue teams, and many more.”

Come esempio specifico, l'amministratore delegato di una società ferroviaria israeliana monitora costantemente, dal suo smartphone, i dati che il sistema sta generando. La società Idan ha dei clienti con il compito di ridisegnare una porzione di Tel Aviv, i quali sono aiutati da un team internazionale di consulenti situati in tutto il mondo. Il programma permette loro di condividere esattamente le stesse immagini l'uno con l'altro in modo che tutti possano concentrarsi sulle stesse identiche problematiche.

oo6-4.jpeg

Idan sino ad ora si è focalizzata sul mercato in Israele e stanno cercando di estendere il loro prodotto al mondo intero. Con questo in mente, qual è il modo migliore per vedere se ObliMapper è la giusta misura per loro o il progetto a cui stanno lavorando, indipendentemente da dove si trovino?

“The best thing anyone can do is to try it out for themselves” conclude Freund. “We are providing an evaluation kit someone can use with almost no learning curve. We strongly believe that this method will be a standard way to use drones for many other fields to come. It is a real affordable 3D for the masses.”

Crediti: Jeremiah Karpowicz

(Fonte: ExpoUAV)


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kw39d


SINERGIS
LiVE Libri Viaggi Esperienze
TUSEXPO 2017

Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Leica Viva
Italdron

Naviga per temi

3D agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi asita autocad autodesk bacino idrico beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici diga digital geography dinosauri dissesto idrogeologico droni energia esa esri esri italia falsi colori faro FLIR flyr flytop formazione fotogrammetria galileo geodesia geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geospatial GIS GNSS gps hackathon Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv INSPIRE interferometria INTERGEO Intergraph internet of things isola ISPRA laser scanner leica lidar mappe mare menci metadati meteorite meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra penisola pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile qgis Ramsar realta aumentata realtà virtuale regioni remote sensing reti tecnologiche riegl rilievo rilievo 3d rischio rndt saie sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore servizi sicurezza sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling supergis technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia trasporti trimble true color uav urbanistica uso del suolo utility vulcani webGIS
GEOforALL @rivistageomedia

Video del mese

Video TFA

Video intervista del mese

GEOWEB
GeoBusiness 2017
UAV Expo Europe
www.geoiotworld.com
Earsel 2017

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo