NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


itarzh-CNenfrdejaptrues
Martedì, 21 Marzo 2017 14:57

L’ingegneria ferroviaria si riunisce a Bari per parlare di Topografia per le infrastrutture

Redazione GEOmedia

Un’aula magna del Politecnico di Bari quasi piena è il risultato del Convegno organizzato sul tema della Teoria della Topografia Moderna in base assoluta. L’ingegneria ferroviaria italiana è molto apprezzata sia in Italia che all’estero e il tema e la sfida che Boccasini mette in evidenza all’apertura è la grande competenza che l’Italia può mettere a disposizione anche dei colleghi esteri. 

Il successo dell’iniziativa è dovuto anche alla comunicazione che è stata avviata dal Collegio degli Ingegneri Ferroviari Italiani, ad opera del suo presidente Massimiliano Boccasini, che è riuscito in questo modo a trasportare a Bari da tutt’Italia quasi 200 professionisti del settore. In particolare spicca la presenza del Collegio dei Geometri di Bari con Angelo Addante che ci ricorda come la categoria dei Geometri e dei Geometri Laureati anche grazie alla rete nazionale di GeoWeb è al passo con le tecnologie.
Al tavolo del comitato organizzatore partecipano poi l’ordine degli Ingegneri di Bari, RFI con Antonio Vacca che ha visto la nascita delle linee ad alta velocità e Stefano Lisi della direzione tecnica RFI. Leica Geosystem è presente nella tavola dei relatori con Angelo Celano.
La presenza scientifica dell’Università è rappresentata da Eufemia Tarantino docente di Geomatica al Politecnico che nell'introduzione ci ricorda l'importanza delle opportunità attive per gli studenti in questo settore. La prof.ssa Tarantino ha esordito illustrando l’attuale situazione delle tecnologie GNSS illustrando le costellazioni gps, glonass, galileo, beidou.

Stefano Lisi ha discusso sulla base assoluta nella normativa ferroviaria di riferimento (la circolare Riccardelli) “Lineee guida per la realizzazione e manutenzione dei binari su base assoluta con tracciati riferiti a punti fissi in coordinate topografiche”. Una serie di operazioni topografiche che consentono di posizionare e riposizionare per manutenzione o nuove costruzioni binari rispetto a punti di riferimento della rete IGM, assunti come punti fissi. Il collegamento ai vertici IGM si realizza con poligonazioni e livellazioni istituendo capisaldi ad hoc monumentati su strutture ferroviarie. Il tutto tendendo conto degli ostacoli lungo linea, della posizione dei pali elettrici, dell’interasse minimo di progetto e delle regole della corretta progettazione dei tracciati ferroviari. In ultimo gli elaborati di progetto. Il geom. Antonio Giacomino ha riportato agli astanti le regole della buona pratica topografica anche di celerimensura. 

Angelo Celano di Leica ha mostrato come semplificare in modo intelligente le problematiche connesse alla realizzazione di un sistema di misura modulare rispondente a tutte le norme attuali RFI, introducendo un sistema cinematico in cui sul carrello di misura è montata una stazione totale e una piattaforma IMU.

IMG 20170321 184553479I sistemi Rail GRP e Underground TMS di Amberg Technologies  distribuiti in Italia da Leica Geosystems S.p.A.
Dalla Topografia al Progetto è il tema mostrato dall’ing Marco Cojutti di Digicorp che ha presentato la suite di prodotti dedicati alla progettazione specifica ferroviaria. Tra questi anche uno strumento semplicissimo, il RI.C.CO., appositamente progettato per operare con semplicità.
L’ing. Marino Cinquepalmi ha presentato degli esempi di realizzazioni di progetti ferroviari in base assoluta.
La soc. MATISA ha presentato il sistema Matisa Absolute Total station System (MATS) basato su strumento topografico Trimble S8/S9. Ha messo in evidenza la necessità e le richieste crescenti di strumenti in Base Assoluta in tutti i paesi (AV/AC) che consentono operazioni di calzatura con processi automatizzati e software orientati ad operatori.

Una ottima occasione di confronto e dibattito da cui è emersa la grande necessità di strumenti e procedure operative adeguate e al passo dei tempi, basti pensare che, come è stato mostrato da molti, pochi millimetri di disallineamento dei binari possono portare alla riduzione della Velocità del treno, da 300 fino a 180 km/h. 

L'incontro si è chiuso con una sessione B2B in cui professionisti, produttori e ricercatori si sono incontrati per scambiarsi le reciproche conoscenze.


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kw33f



Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Leica 3D Conference Roma
Master GEO_GST

Naviga per temi

3D agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi atmosfera autocad autodesk bacino idrico beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici desertificazione diga digital geography dissesto idrogeologico droni emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro fiume flyr formazione fotogrammetria galileo geodesia geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geospatial ghiacciaio GIS GNSS gps hackathon Harris hexagon ict in cantiere incendio infrastrutture ingv INSPIRE interferometria INTERGEO Intergraph internet of things isola ISPRA lago laser scanner leica lidar mappe mare metadati meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra penisola pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile qgis radar realta aumentata realtà virtuale regioni remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt salina sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling supergis technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia trasporti trimble uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility vulcani webGIS
GEOforALL @rivistageomedia

Video del mese

Video TFA

Video clip TFA2017

GEOWEB
GeoBusiness 2018

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!
captcha 

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo