NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


itarzh-CNenfrdejaptrues
Martedì, 21 Marzo 2017 11:18

L’interferometria radar di Rheticus per monitorare gli spostamenti della rete fognaria milanese

Redazione GEOmedia

La rete di pubblica fognatura di Milano si sviluppa per circa 1500 km. MM SpA, gestore del Servizio Idrico Integrato della Città di Milano, ha scelto la piattaforma Rheticus per individuare possibili movimenti superficiali, dovuti a cedimenti strutturali del collettore.


Il monitoraggio delle infrastrutture e del territorio è una attività fondamentale per garantire la incolumità delle persone, la tutela dell’ambiente e la salvaguardia degli asset in tutte le fasi del ciclo di vita delle infrastrutture: progettazione, realizzazione, gestione.

La campagne tradizionali di monitoraggio periodico su aree vaste o remote, però, impiegano notevoli risorse economiche e di tempo e risultano spesso di complessa attuazione. L’utilizzo delle tecnologie satellitari permette di superare questi limiti e di disporre di informazioni frequenti, accurate e sostanzialmente accessibili, grazie ad una ormai ampia disponibilità di informazioni territoriali, anche in modalità open data.

La rete di pubblica fognatura di Milano si sviluppa per circa 1500 km. MM SpA, gestore del Servizio Idrico Integrato della Città di Milano, aveva la necessità di trovare un metodo per approfondire il quadro conoscitivo dei possibili movimenti superficiali che potrebbero riguardare l’area soprastante la rete primaria e quelle immediatamente limitrofe, dovuti a cedimenti strutturali del collettore.

Lo studio dell’interferometria radar satellitare è risultato il metodo di indagine più accurato e al contempo economico per prevenire e individuare possibili cedimenti dei collettori fognari, anche in relazione all’elevato traffico veicolare di una città metropolitana come Milano.

Grazie alla piattaforma Rheticus e al servizio geoinformativo Rheticus Displacement, che elabora i dati interferometrici dei satelliti Sentinel, sono stati individuati una cinquantina di punti con sensibile movimento subverticale su una base di 24 strade a traffico intenso, i quali saranno oggetto di indagine approfondita in loco. (Leggi l’articolo completo curato da MM SpA)

La piattaforma cloud Rheticus è in grado di erogare servizi di monitoraggio continuo della superficie terrestre, che spaziano dal monitoraggio della stabilità delle infrastrutture (dighe, strade, condutture, ecc.), al monitoraggio della stabilità dei versanti e della subsidenza, alla qualità delle acque marino costiere, agli incendi boschivi, ai cambiamenti antropici del territorio.

Rheticus Displacement è il servizio geoinformativo per il monitoraggio mensile degli spostamenti millimetrici superficiali del territorio, per l’osservazione delle aree in frana, della subsidenza indotta da prelievi o immissione di fluidi nel sottosuolo o dallo scavo di miniere o tunnel, della stabilità di infrastrutture.

Rheticus Displacement fornisce, alla sua attivazione, un’analisi storica di almeno 12 mesi e aggiornamenti periodici mensili.
Nei suoi primi mesi di operatività il servizio è già stato adottato da numerosi clienti in diversi ambiti applicativi.
Due casi di successo:
• ANAS: analisi della stabilità dei versanti a supporto della pianificazione, progettazione e monitoraggio di strade.
• MM SpA (ex Metropolitane Milanesi): supporto alla ricerca di perdite della rete idrica e fognaria attraverso l’analisi della instabilità delle strade sovrastanti alle condotte.

Sul sito www.rheticus.eu è possibile navigare tra alcuni dati di monitoraggio acquisiti dai satelliti Sentinel.
Il servizio e i risultati di monitoraggio sulla rete fognaria di Milano sarà presentata da Planetek e MM SpA il prossimo 17 e 18 Maggio 2017 presso la sede della IREN – Centrale Nord di Torino. Per saperne di più e partecipare visita il sito.

(Fonte: Planetek Italia)


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kw339


Trimble Italia
Trimble Italia
Dronitaly
Dronitaly

ESA - Immagine della settimana

Leica 3D Conference Roma

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici digital geography dissesto idrogeologico droni eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro FLIR flyr formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things ISPRA landsat laser scanner leica lidar MapInfo mappe mare metadati meteorologia misurazione mixed reality mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole di punti oceanografia OGC open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile Ramsar realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche riegl rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza sinergis SINFI slam smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility webGIS
GEOforALL @rivistageomedia

Video del mese

Technology for All 2017 - Workshop in campo

Video clip TFA2017

GeoBusiness 2018

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!
captcha 

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

  • Il pazzesco geoportale della Svizzera

    Stefano Campus 16.02.2018 10:10
    RE: -
    @andrea, puoi spiegare meglio?
     
  • Il Catasto in tasca

    Fintocubano 14.02.2018 09:40
    RE: Project Manager
    Grazie, non sapevo dell'esistenza di questo servizio del MIBACT! Ho provato a cliccare su ''Aggiungi ...

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo