NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Russian Spanish
Giovedì, 16 Marzo 2017 16:36

Procedura per l’adeguamento delle reti di sottoservizi al SINFI: la fase di Valutazione

Redazione GEOforALL

Epsilon Italia, al passo con la normativa vigente sull’adeguamento dei dati territoriali al modello dati SINFI, ha sviluppato una procedura per la trasformazione dei dati delle reti di sottoservizi (acqua, fognatura, gas) a supporto degli enti pubblici e delle aziende private del settore soggetti all’obbligo di legge.

Tale procedura di armonizzazione è stata testata sul sito pilota del Comune di Livorno, in collaborazione con l’azienda ASA Azienda Servizi Ambientali S.p.A. che ha fornito i dati, nell’ambito del progetto europeo ICT-PSP GeoSmartCity.

La metodologia applicativa prevede i seguenti passi:

  1. Valutazione: analisi degli schemi sorgente e di destinazione;
  2. Matching: individuazione delle corrispondenze, riempimento delle mapping tables, e, contemporaneamente, risoluzione dei problemi di matching tra i modelli dati sorgente e il modello dati di destinazione;
  3. Trasformazione: modellazione dei dati sorgente con software hale studio per la realizzazione della corrispondenza con lo schema di destinazione;
  4. Validazione: verifica della conformità dei dati trasformati con hale studio; PostGIS e GeoUMLvalidator;
  5. Pubblicazione dei dati trasformati mediante servizi di rete.

La prima fase di valutazione dei dati sorgente prevede l’identificazione del modello dati (UML, doc, etc.), del formato dei dati (shape, gml, tabelle DB, etc) e l’analisi del contenuto dello stesso (comprensione degli attributi, del tipo di dati, delle liste di valori/codici, etc). Nello specifico i dati di riferimento per il Comune di Livorno sono costituiti dai nodi e dalle tratte delle reti di approvvigionamento idrico, di fognatura e del gas. I tre dati sono stati forniti in formato shapefile, corredati da documentazione per la comprensione degli attributi in essi presenti.
Il modello dati di destinazione, ovvero il SINFI, comprende gli elementi del soprasuolo e del sottosuolo. Per la definizione del modello dati per il soprasuolo si fa riferimento alle “regole tecniche per la definizione delle specifiche di contenuto dei database Geotopografici”, adottate con decreto ministeriale del 10 novembre 2011; mentre per la definizione del modello dati per il sottosuolo si fa riferimento alla “regole tecniche per la definizione delle specifiche di contenuto delle reti di sottoservizi” in corso di adozione da parte dell'Agenzia per l'Italia Digitale. Nel modello dati così definito è stato individuato un livello di obbligatorietà proprio del SINFI, che deve essere necessariamente implementato per garantire l'omogeneità su base nazionale, oltre ad un insieme di elementi informativi opzionali che rappresentano la specifica estesa.
Un corretto svolgimento della fase di valutazione risulta quindi fondamentale, perché consente la comprensione della struttura dei dati sorgente e del modello dati di destinazione (SINFI) e quindi l’individuazione di eventuali criticità che dovranno essere risolte nella successiva fase di matching ….

(Fonte: Epsilon Italia)


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kw3p8



Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Leica Viva

Naviga per temi

3D agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk bacino idrico Barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici desertificazione diga digital geography dinosauri dissesto idrogeologico droni dune di sabbia energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro FLIR flyr formazione fotogrammetria galileo geodesia geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geospatial GIS GNSS gps hackathon Harris hexagon ict in cantiere incendio infrastrutture ingv INSPIRE interferometria INTERGEO Intergraph internet of things isola ISPRA laser scanner leica lidar mappe mare metadati meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra penisola pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile qgis radar realta aumentata realtà virtuale regioni remote sensing reti tecnologiche riegl rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling supergis technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility vulcani webGIS
GEOforALL @rivistageomedia

Video del mese

Video TFA

Video intervista del mese

GEOWEB
UAV Expo Europe
Earsel 2017
Digital,Design and Development Fair  27-29 September, 2017   Hamburg Germany

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo